Report da Expobici a Padova

Report da Expobici a Padova

26/09/2012
Whatsapp
26/09/2012

Il nostro moderatur/inviato Chopper ci offre un reportage sulla fiera di Padova Expobici. A voi!

Report:

L’ultima volta che sono stato in fiera era il 2008: Eicma Milano.

Me ne sono tornato a casa parecchio deluso.

Quello che per anni era stato l’appuntamento imperdibile di appassionati e addetti ai lavori, italiani e non, si era ristretto come il brodo sul fuoco, ma senza gusto.

Dalla mia prima visita alla manifestazione meneghina, solo pochi anni prima, il numero di espositori era crollato così come l’interesse del pubblico, sempre meno presente.

 

Mi ritrovo nel 2012 a riscoprire il piacere di vagare fino al male ai piedi attraverso i padiglioni di una fiera.

Oggi Expobici Padova, dopo 4 edizioni in continua crescita, ha finalmente appagato le mie curiosità di appassionato. O quasi.

Meno glamour, meno ospitate, meno volti noti ma ben quattro padiglioni e un’estesa area esterna in cui toccare con mano e testare ciò che quotidianamente possiamo solo passare in rassegna sul web. Spazi ampi, ma non eccessivi, tali da rendere la manifestazione ben visitabile in una unica giornata.

Tanti gli espositori e i marchi, pochi gli stand “riempitivi” come invece, purtroppo, mi era capitato di notare in passato a Milano.

La vicinanza temporale e geografica con la manifestazione veronese dello scorso week-end si è però fatta sentire: mancavano infatti all’appello Specialized, Giant, De Rosa e altri nomi di indiscusso peso che avrebbero reso la visita a Padova davvero completa.

Altri, come Canyon o Trek, erano presenti, ma con stand incapaci di soddisfare a pieno il mio e l’altrui interesse.

Gli espositori con cui ho avuto modo di scambiare alcune battute a fine giornata si sono mostrati soddisfatti per la buona riuscita dell’evento e per la presenza di pubblico, confermando le parole degli organizzatori e anche le mie impressioni (considerato il lunedì di chiusura).

Mi è parsa inoltre molto apprezzata dai visitatori la possibilità di pedalare sui modelli messi a disposizione da alcuni marchi (Pinarello, Scott, Bottecchia e Cannondale per citarne alcuni) nell’Area Demo, oltre che nel Test Day organizzato il venerdì.

L’intera collezione Cipollini

[IMG]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=235902&s=576&uid=3971[/IMG]

 

[IMG]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=235903&s=576&uid=3971[/IMG]

 

Innesto foderi orizzontali del Bond (per contenere i costi il telaio è formato da un triangolo monoscocca mentre i foderi sono collegati con un particolare incastro che dovrebbe garantire una rigidità simile al RB1000).

[IMG]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=235895&s=576&uid=3971[/IMG]

 

[IMG]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=235900&s=576&uid=3971[/IMG]

 

 

DMT non ha perso tempo

[IMG]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=235907&s=576&uid=3971[/IMG]

 

 

Lo stand Ridley

[IMG]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=235912&s=576&uid=3971[/IMG]

 

 

Fondriest

[IMG]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=236261&s=576&uid=3971[/IMG]

 

[IMG]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=236258&s=576&uid=3971[/IMG]

 

Mi ha fatto grande piacere ritrovare Fir, storico marchio produttore di ruote fallito nel 2005 e rinato grazie a GIST.

[IMG]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=236179&s=576&uid=3971[/IMG]

 

[IMG]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=236181&s=576&uid=3971[/IMG]

 

 

Wilier 101 SR

[IMG]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=236269&s=576&uid=3971[/IMG]

 

 

Legend

[IMG]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=236144&s=576&uid=3971[/IMG]

 

[IMG]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=236148&s=576&uid=3971[/IMG]

 

[IMG]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=236146&s=576&uid=3971[/IMG]

Bertoletti merita una menzione particolare: per i miei gusti i telai Legend sono stati i più belli visti in fiera.

 

Altre foto le potete trovare [URL=”http://fotoalbum.mtb-forum.it/showalbum.php?id=20819″]qua[/URL].