Roglic, Vingegaard e Pinot al Tour de France

Roglic, Vingegaard e Pinot al Tour de France

Piergiorgio Sbrissa, 11/01/2022

Primoz Roglic e Jonas Vingegaard sono stati designati capitani della Jumbo-Visma al Tour de France. Lo sloveno ed il danese sono stati presentati oggi in videoconferenza dalla squadra olandese come i corridori che punteranno alla vittoria o al podio finale nel grande giro francese. Ad accompagnarli ci saranno Rohan Dennis, Steven Kruijswijk, Sepp Kuss e Wout van Aert, mentre i due corridori restanti saranno comunicati dopo le classiche primaverili. Van Aert punterà alla maglia verde.

In questi giorni si stanno delineando anche altre formazioni per il Tour de France, tra cui quella della Groupama-FdJ, che ha annunciato il ritorno alla grande boucle di Thibaut Pinot. Il francese cercherà il riscatto dopo i problemi fisici causati da cadute che lo hanno condizionato nella passata stagione, spalleggiato da Michael Storer, Stefan Küng, oltre ai fidati Valentin Madouas e David Gaudu.

Per rimanere in tema di queste due squadre, Tom Dumoulin punterà al Giro d’Italia, mentre Arnaud Démare alle tappe del Giro d’Italia, che tanto lo aveva visto vincente nel 2020 (5 vittorie). E sempre per tentare di bissare i successi di quell’edizione la squadra francese punterà per la classifica generale su Attila Valter, il quale aveva indossato la maglia rosa.

Commenti

  1. Jumbo squadra clamorosa. Il punto interrogativo è quanto possa puntare contemporaneamente sia alla gialla che alla verde. A meno che WVA non sia abbandonato e debba fare da solo (cosa che ad esempio Sagàn ha fatto molte volte). Dennis è il consueto punto interrogativo, ma abbiamo visto al Giro del 2020 (pur con livello infimo) che se si dedica alla causa, può essere molto utile.
  2. Ser pecora:

    A me sembra logica la scelta della Jumbo di presentare Vingegaard come co-capitano dopo il Tour dello scorso anno. Toglie pressione al solo Roglic e gli avversari dovranno comunque tenere d'occhio il danese.
    Poi penso che Roglic sia chiaramente il capitano unico.
    Esatto
  3. Ser pecora:

    Anche io credo che la scelta migliore sarebbe stata Dumoulin al Tour (il percorso gli si addice molto) e Vingegaard al Giro. Ma a quanto pare Tom vuole il bis al Giro e forse soffre il fare da gregario.
    Forse? Praticamente ha smesso perché non voleva più fare il gregario di Roglic...(almeno dalle sue parole traspariva questo)