Squalifica per Moscon alla KBK

Squalifica per Moscon alla KBK

Piergiorgio Sbrissa, 01/03/2020

Nuovo guaio per Gianni Moscon, dopo le accuse di razzismo verso Kevin Reza, il supposto schiaffo a Elie Gisbert, l’accusa di aver fatto cadere apposta Sebastian Reichenbach e la squalifica per traino ai mondiali, ora una squalifica per condotta aggressiva alla Kuurne-Bruxelles-Kuurne, dove il corridore della Ineos è stato colto mentre lanciava una bici contro un altro corridore per liberare la propria da un groviglio avvenuto in seguito ad una caduta di gruppo.

Dalle immagini si vede che Moscon lancia la bici in un moto di stizza e senza intenzionalità verso un altro corridore, ma pare anche evidente che dovrebbe stare un pochino più attento a quello che fa…

Commenti

  1. Ma c'è stato un reclamo da parte del proprietario della bici o la giuria ha agito "d'ufficio"?
    cmq, come si dice nel Veneto, " xe proprio 'sta mona"
  2. io non vorrei che su lui ora ci sia l'etichetta di testa calda, e pertanto, appena succede un episodio con lui tra i protagonisti, si vada per la via più "dura"
    mi viene in mente un compagno di classe, che si, faceva "casino", ma più perché si faceva sempre beccare, rispetto ad altri casinisti ma bravi a nascondersi
    ot.
    un giorno in classe, durante un momento di casino la prof fa:" Luigi ora basta"
    ed io:" prof, oggi Luigi è assente"
  3. sofiya:

    L'irritabilità può essere una delle conseguenze della dieta chetonica.
    Coincidenze?
    Io non credo.
    è un passive-aggressive, e magari non lo sa, ma lo staff ineos dovrebbe sapere e provvedere, io non do tutta tutta la colpa a lui, anche se la squalifica è sacrosanta, ma andrebbe seguito nello specifico, e qui la squadra ha le sue maggiori responsabilità, la dieta non c'entra.
    È un po' come il caso di Suarez del Barcellona, curato dallo stesso staff blau-grana e Suarez ha fatto 142 gol in 180 partite.