Stagione finita per Quintana. Sarà operato al ginocchio

Stagione finita per Quintana. Sarà operato al ginocchio

15/10/2020
Whatsapp
15/10/2020

Nairo Quintana (Arkea-Samsic) sarà operato al ginocchio sinistro a causa di una frattura della rotula.

La mia stagione è terminata, le ferite al ginocchio continuano dalle cadute al Tour de France ed in Colombia. Il recupero non è stato facile ” spiega Quintana in un video sui social.

Il colombiano ha deluso al Tour de France, terminato 17° a oltre 1h dal primo, dopo un buon avvio nella prima settimana, ma i problemi al ginocchio lo hanno evidentemente condizionato. Già al Criterium du Dauphiné si era ritirato alla 5^tappa proprio per dolori al ginocchio, acuiti poi dalla caduta in Colombia mentre preparava il Tour.

Prima di questo infortunio tuttavia la condizione di Quintana era parsa molto buona, con una vittoria di tappa alla Paris-Nice, conclusa al 6° posto; e le vittorie in generale al Tour des Alpes Maritime et du Var ed al Tour de la Provence.

Un augurio di pronto recupero.

Commenti

  1. beh penso che sarà dura già terminare il giro, quindi direi stagione quasi conclusa per tutti comunque. quale miglio periodo per operarsi e avere 3-4mesi a disposizione per recuperare.
    speriamo si riprenda, rimane sempre uno da podio per le grandi corse a tappe e candidato per arrivi in salita.
    forte, ma non fortissimo, in salita ha poche chance oggi come oggi per vincere un grande giro a tappe dove non basta fare la sparata agli ultimi 5-10km di un arrivo in salita. Serve essere piu completi o avere il carattere di gettare il cuore oltre l'ostacolo e fare qualcosa come fece Pantani nel '98 che rivoltò un mese di tour di france in sole 2 ore con una impresa alla coppi.
  2. I colombiani sono cresciuti e Quintana é stato il precursore del cambiamento e dell'ascesa del movimento ciclistico in Colombia. Prima di lui i colombiani erano eterne promesse, si facevano vedere per 2 o 3 anni e poi scomparivano. Anche le loro carriere duravano di frequente meno di 10 anni. Quintana ha dato molto al ciclismo delle sue latitudini e gli rivolgo un grandissimo in bocca al lupo con l'augurio di rivederlo presto in gruppo.