[Test] Pedali Mavic Zxellium SLR

[Test] Pedali Mavic Zxellium SLR

10/09/2014
Whatsapp
10/09/2014

Mavic recentemente propone una sua linea di pedali basati sulla piattaforma dei Time Xpresso ed in questo caso abbiamo avuto l’occasione di provare per qualche mese il modello Zxellium SLR, terzo dall’alto della gamma.

F75R2456

Questi pedali si basano sulla tacchetta ed il sistema di ritenuta iClick, ovvero una molla a lama in carbonio che resta in posizione aperta quando sganciata consentendo un aggancio senza sforzo. Il corpo del pedale, in carbonio, ha una superficie di 700mm^2, una distanza dalla base di appoggio della tacchetta al centro dell’asse, in acciaio, di 13,5mm ed una libertà angolare di 5° per ogni lato e 2,5° di libertà laterale per lato. Libertà regolabile tramite una rotellina in 3 posizioni. Il peso dei pedali è di circa 200gr.

F75R2453

Il funzionamento del sistema di sgancio-aggancio è ottimo. In effetti non occorre nessuno sforzo nell’inserimento o disinserimento, che data la forma del pedale è oltretutto molto intuitiva, in quanto la parte anteriore è dotata di una specie di”puntale” molto facile da agganciare anche senza guardare i pedali. Eccellente la sensazione di grande superficie di appoggio che danno questi pedali. Questa superficie di appoggio molto grande da in pratica una sensazione di grande stabilità del piede, in particolare in senso longitudinale. Ricordiamo che la superficie di contatto di 700mm^2 tra suola e pedale (e non tacchetta-pedale) è eguagliata solamente dai pedali Speedplay, ma solo se utilizzati con scarpe con suola 4 fori (con adattatori 3 fori scende a 568mm^”),  mentre i diffusi Look Keo offrono una superficie di 259mm^2. In compenso rispetto agli Speedplay non hanno basculamento verticale, in particolare con tacchette usurate ed una libertà laterale che potrebbe non piacere a tutti e forse sarebbe opportuno limitare in qualche modo almeno opzionalmente.

F75R2454

Ottima la “camminabilità” garantita dalle tacchette IClick, che hanno anche un costo accettabile (18,50eu) anche se si usurano piuttosto in fretta.

F75R2455

 

Un difetto “teorico”, in quanto non lo abbiamo riscontrato, ma ci è stato segnalato, di questi pedali è però la presunta non sostituibilità dei cuscinetti del perno. Ergo in caso di problemi a questo componente i pedali sono, se si è fortunati, da sostituire in garanzia. La cosa è abbastanza incomprensibile considerando i 160eu di costo, e diventa decisamente inaccettabile nel caso dei fratelli maggiori della gamma SLR Ti con perno in titanio che costano 290eu ed addirittura 450eu nel caso degli Zxellium Ultimate.

Altra cosa piuttosto fastidiosa è che il corpo dei pedali presenta i bordi esterni della base di appoggio davvero taglienti e nel maneggiare la bici può accadere di sfiorarli o colpirli inavvertitamente con le gambe, cosa può rivelarsi dolorosa.

Pregi

Grande superficie di appoggio

Ottimo sistema di sgancio

Tacchette con ottimo grip in camminata

Difetti

Fattibilità manutenzione

Corpo tagliente

Sito

 

POTRESTI ESSERTI PERSO