Tirreno-Adriatico 2014: Sagan allo sprint

Tirreno-Adriatico 2014: Sagan allo sprint

14/03/2014
Whatsapp
14/03/2014

Gara Ciclistica Tirreno Adriatico - Terza Tappa - Cascina-Arezzo.

Arezzo, 14 marzo 2014 – Lo slovacco Peter Sagan ha vinto la terza tappa della Tirreno – Adriatico battendo, nello sprint nel cuore di Arezzo, il polacco Michal Kwiatkowski e l’australiano Simon Clarke. Grazie alla vittoria odierna, Sagan ha indossato anche la Maglia Rossa di leader della classifica a punti.

Kwiatkowski è la nuova Maglia Azzurra della Corsa dei Due Mari.

 

RISULTATI

  1. Peter Sagan (Cannondale) 210 km in 5h10’17” alla media di 40,994 km/h
  2. Michal Kwiatkowski (Omega Pharma – Quick Step) s.t.
  3. Simon Clarke (Orica GreenEdge) s.t.

 

MAGLIA AZZURRA – BANCA MEDIOLANUM: Mikhal Kwiatkowski (Omega Pharma – Quick Step)

MAGLIA ROSSA – FIUGGI: Peter Sagan (Cannondale)

MAGLIA VERDE – SUISSEGAS: Marco Canola (Bardiani CSF)

MAGLIA BIANCA – SELLE ITALIA: Michal Kwiatkowski (Omega Pharma – Quick Step)

GMD_5333

Alcune dichiarazioni dalla conferenza stampa.

Peter Sagan (Cannondale) – Vincitore di tappa

Il finale.

“C’era grande confusione negli ultimi 7 km. Negli ultimi 3 km i miei compagni di squadra mi hanno portato bene nelle prime posizioni del gruppo. Quindi ho trovato la ruota di Bennati che avanzava l’ho seguito e sono riuscito ad arrivare nelle prime 6 posizioni. Poi a 350/400 metri è partito Gilbert ed è stato perfetto per me perché credo sia partito un po’ troppo presto ma, così facendo, ha involontariamente lanciato la mia volata.”

La vittoria di tappa alla Tirreno – Adriatico.

“Credo sia molto importante vincere qui perchè ora sono certo che la mia condizione è cresciuta e sta crescendo in questi giorni. Questo significa che sono fisicamente pronto per le classiche. Vincere almeno una tappa in questa corsa è molto importante anche a livello mentale perchè ti da sicurezza. Bene così.”

La Sanremo.

“Ogni anno è diverso da quello precedente ma ora è cambiato anche il percorso della Milano – Sanremo. Io di certo voglio ottenere il massimo risultato possibile, poi si può vincere e perdere ma l’importante è dare sempre il massimo.”

La dedica.

“Sono molto contento di questa vittoria, ci tengo a ringraziare i miei compagni prima di tutto il mio pensiero va a mia mamma che non sta molto bene: questa vittoria la dedico a lei.”

GMD_5126

Michal Kwiatkowski – nuova Maglia Azzurra.

La Tirreno – Adriatico.

“Credo che in ogni corsa si debba provare ad ottenere il massimo, devi sempre crederci. Lo scorso anno fui quarto, sono molto motivato, sto molto bene quindi perchè non provare a vincerla?”

La squadra.

“Il finale di ieri è stato davvero molto nervoso e difficile. Oggi la squadra mi ha aiutato molto a stare davanti e lontano dal pericolo di cadute. Devo ringraziarli molto per questo prezioso supporto perchè anche se non si è mai esenti da rischi, credo sia sempre molto importante stare davanti.”

Contador e i rivali.

“Abbiamo visto tutti che Contador stava molto bene. La sua squadra ha lavorato molto bene. Lo avevo visto molto bene anche all’Algarve e credo che lui possa essere uno tra gli avversari più “pericolosi” per quel che riguarda la vittoria finale. Ho visto pedalare molto bene anche il Team Sky… vedremo già da domani.”

TV

In Italia, domani la Tirreno Adriatico sarà trasmessa in diretta su Rai Sport 2 a partire dalle 14.45 e passaggio su Rai Tre dalle 16.00 alle 17.00. Streaming della corsa sul sito www.raisport.it.
La gara sarà inoltre trasmessa su Eurosport 2, in diretta, dalle 14.30. Notizie, approfondimenti in tempo reale e highlights giornalieri su www.gazzetta.it.

La Tirreno Adriatico ha una copertura televisiva globale in 154 Paesi, nei 5 continenti, attraverso le seguenti piattaforme televisive.