Stagione di cx finita per MvdP. Sagan positivo al coronavirus

Stagione di cx finita per MvdP. Sagan positivo al coronavirus

Piergiorgio Sbrissa, 05/01/2022

Mathieu Van der Poel non difenderà il titolo di campione del mondo di ciclocross il 30 gennaio a Fayetteville (Stati Uniti), né sarà al via dei campionati olandesi questa domenica a Zaltbommel.

Di comune accordo con la sua squadra, la Alpecin-Fenix, Van der Poel mette da subito termine alla stagione di ciclocross ​​a causa del mal di schiena ricorrente dalla sua caduta nell’evento MTB ai Giochi di Tokyo lo scorso luglio per osservare un lungo periodo di riposo in modo da non compromettere la stagione su strada.

MvdP era stato anche vittima di un fastidio al ginocchio destro alla fine del mese di novembre che lo aveva costretto a rimandare il debutto nel CX  il 26 dicembre a Termonde, dove aveva terminato 2° dietro Wout Van Aert.

Lo stesso MvdP ha dichiarato che al momento non ha una data di rientro alla gare, e che fisserà una data e degli obiettivi solo quando avrà risolto i propri problemi alla schiena.

Anche per Wout Van Aert resta il dubbio se partecipare ai mondiali di ciclocross il 30 gennaio, il resto della prima parte della sua stagione però sembra essere definito: Omloop Het Nieuwsblad (o mondiali di cx),  Paris-Nice, Milano-Sanremo, E3 Saxo Bank Classic, Gent-Wevelgem, giro delle Fiandre, Paris-Roubaix.

Van Aert salterebbe quindi la Strade Bianche, nella quale sarebbe capitano Tiesj Benoot.

Seconda positività al coronavirus dall’inizio della pandemia per Peter Sagan e suo fratello Jurai. Ora i due fratelli slovacchi dovranno osservare 10 giorni di quarantena, come previsto dalla normativa del principato di Monaco dove risiedono. Questo contrattempo ha portato all’annullamento della presentazione della TotalEnergies il 10 gennaio, ed un arrivo in ritardo dei due allo stage della squadra a Calpe in Spagna, ma solo di un paio di giorni.

 

Commenti

  1. Anche Van Aert salta il mondiale di CX. Per la prima volta dal 2015 ci sarà un campione del mondo diverso da MVdP o WVA.
  2. bradipus:

    cento giorni di quarantena mi sembra un tantinello esagerato, non è che è scappato uno zero di troppo?
    E' che a Montecarlo esagerano in tutto! :))):
  3. faberfortunae:

    A parte la Sanremo, che una monumento, l'impressione è che voglia concentrarsi sulle altre monumento che finora gli sono sfuggite ... Nonostante l'amore dichiarato per le Strade Bianche (nelle quali è ormai riuscito a salire su tutti i gradini del podio) secondo me vuol fare un all in su Fiandre e Rubaix (altrimenti non vedo una valida motivazione per non mettere in bacheca la quarta maglia iridata di cx che quest'anno come non mai sarebbe stata davvero alla sua portata)...
    Come e' stato detto pesa la trasferta,anche se suna maglia iridata per me e' sempre una maglia iridata......
    Sul fatto che non partecipi a strade bianche,strano pure questo,perche' ok poi c'e' la Parigi Nizza,ma certe gare sarebbe meglio non saltarle