Van Aert ha vinto la battaglia legale contro Nuyens

Van Aert ha vinto la battaglia legale contro Nuyens

27/11/2019
Whatsapp
27/11/2019

La battaglia legale che vede opposti Wout Van Aert (Jumbo-Visma) e la sua precedente squadra gestita da Nick Nuyens (Sniper Cycling) vede il primo round a favore di Van Aert.

(Photo by Luc Claessen/Getty Images)

Il tribunale del lavoro di Malines ha decretato in favore del tre volte campione del mondo di ciclocross, negando la tesi secondo la quale Van Aert avrebbe rotto abusivamente il contratto che legava alla Veranda’s Willems-Crelan, squadra gestita da Nuyens, il quale chiedeva 1.150.000eu di danni.

Ora Nuyens dovrà pagare anche le spese legali, ma potrà comunque ricorrere in appello.

Secondo l’avvocato di Van Aert, Walter Van Steenbrugge, questa sentenza “gli darà [a Van Aert -ndr-] la spinta per tornare a correre in ciclocross e poi su strada“.

In realtà, Van Aert, infortunatosi lo scorso 13 luglio al Tour de France, e già operato due volte, ha ripreso ad andare in bici verso metà settembre, ed è tornato a gareggiare solo il 1° novembre scorso, ad una gara di ciclocross a Zolder, ed ha compiuto la prima uscita lunga, oltre 100km, solo lo scorso 23 novembre.

https://www.strava.com/activities/2832836502

https://www.strava.com/activities/2885124961