Finale al cardiopalmo per la Paris-Roubaix 2017, con vittoria allo sprint del favorito e dominatore Greg Van Avermaet (BMC), che fa quasi poker dopo le vittorie alla Gent-Wevelgem, E3 Harelbeke ed il secondo posto al Fiandre.

Schermata 2017-04-09 alle 17.37.20

Nella volata finale il belga campione olimpico ha battuto Zdenek Stybar, 2° (Quick Step) ed un sorprendente Sebastian Langeveld (Cannondale) 3°.

Eccellente la gara di Gianni Moscon (Sky), primo degli italiani, 5° . 23enne che fa ben sperare per il futuro delle classiche per l’Italia.

Menzione per il grande lavoro di un altro italiano che ha contribuito alla vittoria di Van Avermaet, ovvero il suo compagno Daniel Oss.

Da segnalare che questa è stata l’edizione più veloce di sempre, complice anche il vento a favore, con la media di 45.204 km/h. Che batte lo storico primato (45,1km/h) di Peter Post del 1964.