Van Vleuten e Van Aert vincono la Strade Bianche 2020

Van Vleuten e Van Aert vincono la Strade Bianche 2020

01/08/2020
Whatsapp
01/08/2020

E finalmente si torna a parlare di classiche!

Con Annemieke Van Vleuten (Mitchelton -Scott) e Wout Van Aert (Jumbo-Visma) vincitori dell’edizione 2020.

La campionessa del mondo ha vinto la sesta edizione della Strade Bianche Women Elite EOLO, da Siena a Siena (Piazza del Campo) di 136 km. Sul traguardo finale nella storica piazza ha preceduto Margarita Garcia Cañellas (Ale’ BTC Ljubljana) e Leah Thomas (Equipe Paule Ka).


RISULTATO FINALE
1 – Annemiek Van Vleuten (Mitchelton Scott) 136 km in 4h03’54”
2 – Margarita Garcia Cañellas (Ale’ BTC Ljubljana) a 22″
3 – Leah Thomas (Equipe Paule Ka) a 1’53”

In campo maschile, è il corridore belga Wout van Aert (Team Jumbo – Visma) ad aver vinto in solitaria la quattordicesima edizione della Strade Bianche EOLO, corsa del calendario UCI WorldTour, da Siena a Siena (Piazza del Campo) di 184 km. Primo sul traguardo, nella storica piazza ha preceduto Davide Formolo (UAE Team Emirates) e Maximilian Schachmann (BORA – hansgrohe).


RISULTATO FINALE
1 – Wout van Aert (Team Jumbo – Visma) 184 km in 4h58’56”
2 – Davide Formolo (UAE Team Emirates) a 30″
3 – Maximilian Schachmann (BORA – hansgrohe) a 32″

Pochi secondi dopo aver attraversato il traguardo, il vincitore Wout van Aert ha dichiarato: “Dopo due podi nelle ultime due edizioni delle Strade Bianche ho acquisito molta fiducia nelle mie possibilità di far bene in questa corsa. Vincere non è mai facile, è stato più difficile nelle circostanze di oggi e questo rende questo successo ancora più bello. È la prova che ho raggiunto un ottimo livello. Vincere le Strade Bianche a soli 25 anni, con il mio background di ciclocrossista, è una grande soddisfazione.”

Commenti

  1. green dolphin:

    Rumsas per vincere in scioltezza era pieno come un uovo. Quindi o era stupido che continuava ad assumere sostanze nonostante la manifesta superiorità, oppure vuol dire che tanto in scioltezza non era sicuro di vincere.
    Chi ha detto che Rumsas tra gli amatori era pieno come un uovo? E soprattutto, ammesso che usasse sostanze vietate anche per le GF, era l'unico a farlo in quelle GF?
    Suvvia. Lo dovevano fermare per non far finire fuori copertura del traffico pure il secondo. Rumsas era dopato tra i prò, ma uno che dopato o non dopato fa 3 al Tour (hai presente i nomi dei primi 10 in quel Tour:sbianca:), e vince un Lombardia, rispetto agli amatori è un'altra cosa.
    Luna83:

    .... la scalata allo zoncolan, dove lo scorso anno la van vleuten ha vinto tappa e giro rosa, su strava il suo tempo di scalata e 15 secondi più lenta di Castelnovo che di quella classifica prima e' il vincitore della fausto coppi.
    Purtroppo non vedo le classifiche di Strava, ma suppongo che Castelnovo non abbia il Kom in quella salita. Nè Castelnovo ha lasciato grosse tracce alla Oetztaler e/o alla MdD. Per curiosità, tu che le vedi le classifiche, in che frangente Castelnovo ha fatto quel tempo? Suppongo nella Gf. La vinse lui?
  2. Luna83:

    per fare un esempio se vai a vedere qualche segmento su strava

    Sullo zoncolan il KOM c'è la Phinot, i primi 10 circa sono tutti prof saliti al giro d'italia, si l''ha fatto nella GF Cernia del 2016, non so se l'aveva vinta, cmq non l'avra vinta ma nel 2019 ha fatto 5 assoluto alla Maratona, e 5 assoluto alla Oetztaler non mi sembra uno che va piano...
    no nei primi 10 ci sono anche diversi amatori,come Romano o lombardi o Terzi,che sono saliti meglio di fare un nome abbastanza importante di Masnada,questo non significa siano piu' forti,ma appunto bisogna vedere in quale contesto hanno fatto meglio......magari il prof veniva da 2 giorni di fughe.....mentre per questi era una cronoscalata