Nuova mossa di Armstrong

Nell’attesa della confessione (?) che Lance Armstrong dovrebbe fare nel programma di Oprah Winfrey nella notte tra Giovedi e Venerdi, si accumulano le mosse che LA sta facendo nel quadro della sua strategia di comportamento.

Secondo USA Today, e due fonti che vogliono rimanere anonime, Armstrong avrebbe cercato una riconciliazione con Floyd Landis.

Riconciliazione che non avrebbe avuto successo, dato che Landis pare non abbia perdonato i numerosi attacchi che LA gli avrebbe rivolto in passato, dato che Landis è stato uno dei primi accusatori di Lance.

Lo scopo del tentativo di riconciliazione non è difficile da ipotizzare: cercare di far cadere il procedimento intentato da Landis per spergiuro nei confronti di Armstrong. Un reato federale che pesa come un macigno sul futuro di LA. Spergiuro che si inserirebbe nel contesto del procedimento di frode (per 30 milioni di $) che LA avrebbe perpetrato nei confronti dello US Postal Service, quando questo sponsorizzava il team ciclistico omonimo, che in realtà vedeva Armstrong (e Bruyneel) tra i soci.

Se Landis non dovesse far decadere la sua denuncia la probabile difesa di Armstrong sarebbe quella di dimostrare che lo USPS non ha sofferto nella sua immagine dal doping, ma in realtà ne ha giovato grazie alle vittorie.

Né Landis né gli avvocati di Armstrong hanno voluto commentare la notizia.

Nessun commento.

Lascia una risposta


Single Sign On provided by vBSSO