6 bodybuilder contro 1 pistard

17

Le gambe dei pistard sono brutali, tanto che abbiamo dedicato loro un articolo ben 9 anni fa. In particolare quelle del pluricampione tedesco Robert Forstemann, 174cm x93kg, fanno impressione anche di fronte alle cosce di sei body builder tedeschi che lo sfidano sui 200 metri.

Skippate alle sfide perché ne vale la pena.

Commenti

  1. martin_galante:




    Considerato il lavoro totale dichiarato di 0.021 kwh, segue che ha tenuto i 700watt per 108 secondi. A me non sembra niente di che, specie per un pistard. Il video pero' nel suo insieme ha il suo perche'.
    Quasi 2 minuti a 700 watt è abbastanza impressionante
  2. turo91:

    Quasi 2 minuti a 700 watt è abbastanza impressionante
    Evito di riportare i miei (vecchi) numeri altrimenti si inizia il totoforum. Ma per quello che e' stato uno dei piu' forti pistard tedeschi, per me non tornano proprio i conti.

    Stiamo parlando 7.75 watt/kg, fatti indoor (che su uno sforzo breve e' un indubbio vantaggio in quanto non ci si surriscalda, la bici stazionaria e' un blocco stabilissimo, e soprattutto non si deve stare attenti alla posizione come su pista). Sul Coggan finiresti piuttosto in basso, nonostante siano dati vecchiotti e ad oggi considerati bassi.

    Ma ok, si puo' dire che a 90kg i watt prokilo sono un po' meno indicativi poiche' si scala sublinearmente col peso (anche se questa sublinearita' e' meno rilevante su sforzi brevi): prendendo un grafico a caso online trovo che la performance sta nel top 3% come watt assoluti. Ma attenzione, questi sono dati di ciclisti, ossia atleti di endurance. Lui e' un pistard, un altro mondo rispetto ai ciclisti su strada; questa la foto del confronto delle gambe di Forsterman con Greipel, uno dei pro piu' anaerobici del gruppo
    https://www.nydailynews.com/resizer/f8wXqEKIPmSWV4j0Ag7-G7N_QVM=/800x0/filters:format(jpg):quality(70)/arc-anglerfish-arc2-prod-tronc.s3.amazonaws.com/public/JK3OBSLGCKI2TK643LPF55PKXQ.jpg
    Andre' sembra una fotomodella a confronto.

    E' come se un ottocentometrista olimpico finisca distrutto a terra per aver chiuso un ottocento metri nel top 3% dei runner (non pro) che corrono la maratona. Volendo rimanere nell'ambito corsa a piedi, il tempo di 1:48 e' esattamente quello che un olimpico degli 800 chiude con molta fatica, magari non in un momento di forma top. Ma correre 2:15 al km (per fare 1:48) e' ben piu' duro che fare 700watt su una bici, IMHO.
  3. martin_galante:

    Evito di riportare i miei (vecchi) numeri altrimenti si inizia il totoforum. Ma per quello che e' stato uno dei piu' forti pistard tedeschi, per me non tornano proprio i conti.

    Stiamo parlando 7.75 watt/kg, fatti indoor (che su uno sforzo breve e' un indubbio vantaggio in quanto non ci si surriscalda, la bici stazionaria e' un blocco stabilissimo, e soprattutto non si deve stare attenti alla posizione come su pista). Sul Coggan finiresti piuttosto in basso, nonostante siano dati vecchiotti e ad oggi considerati bassi.

    Ma ok, si puo' dire che a 90kg i watt prokilo sono un po' meno indicativi poiche' si scala sublinearmente col peso (anche se questa sublinearita' e' meno rilevante su sforzi brevi): prendendo un grafico a caso online trovo che la performance sta nel top 3% come watt assoluti. Ma attenzione, questi sono dati di ciclisti, ossia atleti di endurance. Lui e' un pistard, un altro mondo rispetto ai ciclisti su strada; questa la foto del confronto delle gambe di Forsterman con Greipel, uno dei pro piu' anaerobici del gruppo
    https://www.nydailynews.com/resizer/f8wXqEKIPmSWV4j0Ag7-G7N_QVM=/800x0/filters:format(jpg):quality(70)/arc-anglerfish-arc2-prod-tronc.s3.amazonaws.com/public/JK3OBSLGCKI2TK643LPF55PKXQ.jpg
    Andre' sembra una fotomodella a confronto.

    E' come se un ottocentometrista olimpico finisca distrutto a terra per aver chiuso un ottocento metri nel top 3% dei runner (non pro) che corrono la maratona. Volendo rimanere nell'ambito corsa a piedi, il tempo di 1:48 e' esattamente quello che un olimpico degli 800 chiude con molta fatica, magari non in un momento di forma top. Ma correre 2:15 al km (per fare 1:48) e' ben piu' duro che fare 700watt su una bici, IMHO.
    Sì, avrebbe avuto più senso se fatto su 30" al massimo. Li sì che i valori sono stratosferici per i velocisti!
    Per dire, Lavreesen si dice abbia un picco di 2600W
Articolo precedente

MvdP soffre ancora di mal di schiena

Articolo successivo

I campioni nazionali australiani 2023

Gli ultimi articoli in Magazine