9^ tappa: Assolo di Belkov

9^ tappa: Assolo di Belkov

12/05/2013
Whatsapp
12/05/2013

Firenze, 12 maggio 2013 – Il russo del team Katusha è riuscito a coronare con una vittoria una lunga fuga di 149 km vincendo a braccia alzate sul traguardo della nona tappa, nel cuore di Firenze. Alle sue spalle sono giunti i due colombiani Betancur e Pantano.

Vincenzo Nibali ha mantenuto la Maglia Rosa. Domani primo giorni di risposo del Giro d’Italia 2013.

 

Alcune dichiarazioni dalla conferenza stampa.

[img]http://foto.bdc-forum.it/image.php?id=65444&s=576&uid=1850[/img]

Maxim Belkov (Team Katusha) – Vincitore di tappa

La vittoria.

“È la mia prima vittoria in solitario. Ho già vinto 3 cronometro a squadre ma questa è davvero una soddisfazione diversa, sono molto contento.”

La strategia.

“Io sono un cronoman ma ho pensato che sarebbe stato meglio arrivare oggi primo che quindicesimo ieri. Per questo, nonostante ieri la cronometro, nonostante sia una mia specialità, mi sono risparmiato e non ho dato tutto, pensando alla possibilità di andare in fuga e giocarmi tutto oggi. È andata bene.”

Gli ultimi km.

“Non sono mai stato sicuro di vincere perchè sapevo che dietro stavano andando “a blocco” e quindi non si sa mai quando ti riprendono o se ti riprendono. Ci tengo a ringraziare Mister Makarov per l’aiuto che ci da e per stare sempre vicino al nostro progetto: questo è molto importante per me.”

 

Vincenzo Nibali (Team Astana) – Maglia Rosa

La tappa di oggi.

“È stata una tappa importante e delicata nel finale. I miei compagni hanno lavorato molto bene per me e Kangert mi eè sempre stato vicino. È andato tutto molto bene.”

Wiggins.

“Quando Wiggins si è staccato, noi stavamo tirandon in discesa a buona andatura. Poi è caduto un mio compagno. Inoltre avevamo l’ammiraglia in ultima posizione per una multa presa ieri… ho visto che altre squadre si sono messe a tirare e a quel punto mi sono accorto che Wiggins si era staccato, ma poi lui e la sua squadra sono riusciti a rientrare.”

La condizione.

“Per ora posso dire che sto bene, la condizione è buona, oggi siamo partiti con il sole e arrivati con la pioggia, devo dire che comunque non ho avuto alcun problema.”

Gli avversari.

“Oggi Hesjedal è andato in difficoltà, ieri Wiggins non benissimo nella crono… I miei avversari restano loro con Evans e Scarponi. Il giro è lungo, una giornata no può capitare a tutti. E comunque rivisti bene i tempi, ieri Wiggins a cronometro è andato forte.”

 

1.    Maxim Belkov (Team Katusha) in 4h31’31” media 38,008 km/h

2.    Carlos Betancur (AG2R LaMondiale) a 44”

3.    Jarlinson Pantano (Colombia) a 46”

 

Classifica generale (Maglia Rosa)

1.    Vincenzo Nibali (Astana Pro Team)

2.    Cadel Evans (BMC) a 29”

3.    Robert Gesink (Blanco Pro Cycling) a 1’15”

 

Maglia Rossa (Punti): Cadel Evans (BMC)

Maglia Azzurra (Montagna): Stefano Pirazzi (Bardiani Valvole CSF Inox)

Maglia Bianca (Giovani): Kelderman Wilco (Blanco Pro Cycling)