Canyon ed Erik Zabel

Canyon ed Erik Zabel

02/08/2013
Whatsapp
02/08/2013

[img]http://foto.bdc-forum.it/image.php?id=90655&s=576&uid=1850[/img]

[Comunicato stampa]

Coblenza, 02.Agosto 2013 – Canyon è sinonimo di pure cycling. Come ciclisti appassionati, il nostro obiettivo è fornire ai ciclisti di tutto il mondo le tecnologie più innovative, i migliori materiali e promuovere l’equità nello sport del ciclismo.

Non accettiamo il doping in nessun caso e siamo rimasti profondamente delusi nel sentire parlare Erik durante la sue ultime dichiarazioni. La conseguenza di ciò è che Erik non sarà più in grado di rappresentare la funzione di ambasciatore del marchio Canyon, né continuerà ad essere il mentore del Young Heroes Team,

Abbiamo raggiunto un sacco di traguardi assieme ad Erik nel corso degli ultimi anni e abbiamo imparato a conoscerlo non solo come uno sportivo eccezionale, ma anche come una grande persona. Ha anche svolto un ruolo importante nello sviluppo di Canyon e abbiamo capito che nessuno soffre più di lui a causa di queste recenti rivelazioni sul suo passato.

Crediamo che la nostra industria non stia attualmente trattando con atleti che ammettono di aver fatto uso del doping. Noi tutti abbiamo beneficiato immensamente dell’entusiasmo generato da questo sport e abbiamo sempre preso le distanze dai “casi isolati”. Ma comunuque i casi isolati non ci sono. Qui stiamo parlando di persone reali e le persone non possono essere ridotte a meri “utilizzatori di doping”. Non vogliamo però seguire il classico comportamento che si tiene nel mondo del ciclismo solo per renderci la vita più facile.

I nostri valori ci impongono di non applicare sanzioni “a tavolo” con persone con cui abbiamo intrattenuto rapporti basati sulla reciproca fiducia. Condanniamo le azioni di Erik, ma noi non condanniamo la persona. È per questo che ora vogliamo trovare un nuovo modo di lavorare insieme a Erik in futuro.

Inizieremo quindi nelle prossime settimane un nuovo progetto che abbiamo considerato per qualche tempo e precisamente coinvolge il nostro atteggiamento generale di ciclisti. Chiederemo ad Erik di aiutarci con questo nuovo progetto e vi terremo aggiornati su ulteriori sviluppi a breve.

I migliori Saluti,

Roman Arnold
CEO di Canyon Bicycles GmbH