Colnago celebra la partenza del Tour de France da Firenze con la Fleur-de-Lys

28

Per la prima volta, il Tour de France partirà dall’Italia. Firenze, la città di Dante Alighieri, la culla del Rinascimento, ospiterà le Grand Départ della 111ª edizione. Colnago, bici ufficiale del Tour de France, celebra questo evento con una bicicletta unica: la Colnago Fleur-de-Lys, un’edizione speciale di una Colnago C68 prodotta in 111 esemplari numerati. 23000eu il prezzo.

[Comunicato stampa]

Colnago, bicicletta ufficiale del Tour de France, è lieta di presentare la Colnago Fleur-de-Lys, un’opera d’arte prodotta in 111 esemplari numerati come omaggio a Firenze, la culla del Rinascimento, che ospiterà le Grand Départ della 111ª edizione del prestigioso Tour de France. Al centro del progetto troviamo il simbolo del giglio, l’emblema araldico che collega la storia della città di Dante Alighieri alla nazione francese

La Colnago Fleur-de-Lys è l’ultima opera d’arte creata nel laboratorio di Cambiago. Ogni Colnago è una bicicletta meravigliosa da guidare, ma su alcuni progetti speciali ci riserviamo di dar libero sfogo alla nostra creatività e alla nostra vena artistica.

La Colnago Fleur-de-Lys è un esempio di questo tipo di progetto, essendo una bicicletta in edizione limitata basata sul telaio di una C Series, la C68, realizzata in pochi esemplari.

Pertanto,come tutte le biciclette della serie C nel nostro assortimento, è realizzata a mano in Italia e si basa su un telaio modulare, il che significa che il triangolo della bicicletta è composto da tubi in fibra di carbonio e giunzioni incollati insieme grazie a una tecnica speciale che abbiamo perfezionato nel corso degli anni. Sebbene questa caratteristica conferisca un’esperienza di guida molto piacevole, aggiunge anche un tocco di “tradizione” e prestigio alla bicicletta, poiché oggi questa tecnica di costruzione sta diventando sempre più rara.

Incollare insieme i pezzi – per ottenere un risultato come quello della C68 – richiede tempo, pazienza e un unico savoir-faire, una tradizione che, come Colnago, siamo impegnati a difendere e continuare.

Finitura foglia metallica Bleu-de-France

A prima vista, ciò che fa risaltare queste biciclette è la finitura in foglia metallica color Bleu de France sul telaio, che brilla e sprigiona riflessi affascinanti.

Per ottenere questo effetto, la finitura in foglia viene applicata ogni volta a mano, con il risultato che la texture cambia da un telaio all’altro, rendendo ogni esemplare dei 111 semplicemente unico.

Applicato su questo prezioso sfondo blu, ritroviamo sul tubo orizzontale un motivo composto da 15 piccoli fiori di giglio applicati in foglia d’oro, che introduce l’elemento chiave di design della bicicletta, da cui deriva anche il suo nome: il giglio francese, il Fleur-de-Lys.

Un elemento che spicca nel design della Fleur-de-Lys è il portaborraccia, modellato e stampato in 3D, che prende la forma del trofeo del Tour.

La Colnago Fleur-de-Lys monta una speciale edizione limitata del manubrio Colnago CC.01, che presenta un’incisione sul tappo del tubo di sterzo, vale a dire l’iconico logo del Tour de France.

Sulla punta della forcella è possibile apprezzare il logo Colnago x TdF, così come l’indicazione del numero, su 111, di questa bicicletta in edizione limitata

Le edizioni limitate di Colnago sono ormai universalmente riconosciute e apprezzate dai collezionisti di tutto il mondo. La Colnago Fleur-de-Lys, disponibile in soli 111 esemplari, non fa eccezione e rappresenta un vero gioiello, vista la sua livrea particolarmente raffinata e regale.

Ogni bicicletta è singolarmente numerata, con il numero evidenziato sulla forcella, e viene consegnata con un volume speciale che racconta la storia e il background culturale che hanno ispirato la Colnago Fleur-de-Lys

Il portone d’ingresso di Palazzo Vecchio è sormontato da una targa decorativa in marmo con due leoni e il Giglio Francese.

La Presentazione delle squadre del Tour de France 2024 partirà proprio da Palazzo Vecchio, sede del Comune di Firenze, fino a raggiungere Piazzale Michelangelo.

E’ stato concordato con ASO e con l’UAE Team Emirates che Tadej Pogačar pedalerà con la Colnago Fleur-de-Lys numero 1 di 111 durante la presentazione delle squadre del 27 giugno. La parata inizierà proprio uscendo dalla porta d’ingresso di Palazzo Vecchio rappresentata qui nella foto.

La bici numero 1 sarà messa all’asta da Sotheby’s durante il Tour de France 2024 (l’asta inizierà il primo giorno di riposo e terminerà il secondo giorno di riposo, durante la seconda settimana di gare).

Commenti

  1. bicilook:

    Sarebbe stato bello se l'avessero usata per il tour
    Direi di si ma i PRO puntano alla leggerezza e per Colnago il modello Race resta il V4
  2. el bradipo:

    Mi vesto come Lorenzo dè Medici e vado a conprarmela... spero di poterla pagare in fiorini...poi la appenderò in salotto senza usarla così tra 10 anni sarà solo una bicicletta vecchia e mai usata...non è neanche un cimelio... capisco di più uno che compra una bici tutta massacrata ex pro ( come vendeva la canyon sul suo sito )di cui è fan e che magari ogni tanto se la usa anche..costano anche meno e te le danno tutte sudate
    View attachment
Articolo precedente

Le nuove ruote Specialized Roval Rapide CLX II Team

Articolo successivo

Wilier Supersonica SLR è qui

Gli ultimi articoli in News