Dove provare il gruppo FSA K-Force WE Disc

Dove provare il gruppo FSA K-Force WE Disc

marco, 03/08/2020
marco, 03/08/2020

[Comunicato stampa]  Vieni a provare il gruppo K-Force WE Disc! Abbiamo selezionato alcuni dei top dealer Full Speed Ahead sul territorio italiano, che hanno messo a disposizione una bicicletta test dandovi l’occasione di provare il gruppo di persona.
K-Force WE Disc, già vincitore della 5° tappa alla Vuelta di Spagna 2019 col team BH-Burgos, è un gruppo di elevata tecnologia e dal design elegante. Un prodotto unico che ti farà cambiare il modo di guidare la bici!

K-Force WE è un architettura mista che prende il meglio dell’alimentazione a cavo e wireless. Le due leve comunicano mediante trasmissione senza fili, e dunque non ci sono problemi di passaggio cavi sotto questo punto di vista. La batteria invece è inserita nel cannotto reggisella e alimenta i due deragliatori tramite dei cablaggi interni, garantendo maggior durata per una singola carica.

Per maggiori dettagli, ecco il test su BDC Mag.

Scopri il negozio più vicino a te:

Commenti

  1. Il numero di commenti sull'articolo del MAG col test linkato (zero dopo oltre un anno), la dice lunga sull'interesse conquistato da questo gruppo. Diverse sono le ragioni (ritardi nella disponibilita', marketing concorrente molto piu' moderno), tra cui la piu' ovvia e' il prezzo. Si perche' FSA comunque e' un nome noto, ha un'ampia catena di distributori. Ma nel mondo dei gruppi non e' nessuno: se vuole affermarsi non lo puo' fare proponendo un gruppo simile a quelli disponibili da marchi piu' blasonati, a prezzi pure comparabili. O si ha un prodotto nettamente migliore/diverso, o per entrare in un mercato del genere si deve proporre un prezzo decisamente piu' basso. Questo implica per la casa investire tanti tanti soldi, FSA avra' fatto le sue considerazionei... pero' a prima vista e col senno di poi, sembra che le abbia fatte male.

    Molti saranno piu' curiosi di sapere se nelle prime gare dei pro si avvistera' un nuovo gruppo shimano, che di provare l'FSA.
  2. Più che altro chi si compra un cambio fsa rischia di auto-ghettizzarsi. Già si fa fatica a trovare meccanici che lavorano sul campagnolo (a me è capitato addirittura di non essere servito "non lavoriamo con campagnolo") o che ne tengono i pezzi di ricambio. Figuriamoci questo!
  3. Dalle mie parti c'è un rivenditore Cipollini, ma al di là di questo dettaglio in giro ne ho sempre viste abbastanza.

    Non ho invece mai visto un gruppo FSA. Sarei molto contento di vedere più competizione nel mercato, che è sempre un bene. Ma concordo pienamente che il modo per fare questo dev'essere partire con una politica di prezzo un po' aggressiva. All'epoca del lancio mi aveva interessato molto la cosa (così come del gruppo Rotor UNO), ma poi guardando i prezzi passa sempre la poesia.

    Per quel che mi riguarda per lasciare Shimano/SRAM (che sono tendenzialmente una certezza sia sotto il profilo tecnico, che di assistibilità, che di commerciabilità) voglio vedere un convincentissimo vantaggio di prezzo (a parità di specifiche). Altrimenti con quello che costa questa roba non ho nessuna voglia di prendermi dei rischi........