Due positivi alla Campagnolo Granfondo New York

Due positivi alla Campagnolo Granfondo New York

18/06/2019
Whatsapp
18/06/2019
Felipe Mendez (Colombia) e Gabriel Raff (Argentina) sono stati controllati positivi fuori competizione per EPO in occasione del Campagnolo GFNY World Championship a New York il 19 maggio scorso.
Durante il controllo Mendez ha cercato di farsi passare per il proprio gemello, anche lui iscritto alla gara, ma che non avrebbe partecipato. La mattina della gara si è presentato alla partenza con un braccialetto rotto (quelli di stoffa per l’assegnazione della griglia di merito) in un altro tentativo di nascondere la propria identità. Mendez è finito 71° in 4h51’39”.
Raff ha terminto 25° in 4h31’10”. Raff è un ex Ironman professionista, con un personale di 8h40’27”.
Entrambe, positivi all’EPO ricombinante, sono stati squalificati a vita da ogni evento GFNY, come da regolamento. Ed entrambe sono stati selezionati per controlli a caso su 60 corridori con alte probabilità di terminare nella top 10.
Mendez e RAff sono il 6° ed il 7° positivo all’antidoping in 9 anni di eventi GFNY.
L’organizzatore della corsa, Uli Fluhme, ha dichiarato: “Questi risultati mostrano come i test antidoping siano necessari e funzionano. Sfortunatamente molti eventi con partecipazione di massa non svolgono controlli, mandando un segnalo chiaro e terribile: qui il doping è permesso. Noi non permettiamo tagli di percorso alle nostre gare, quindi perché dovremmo permettere il doping? Gli atleti GFNY si allenano duramente per le nostre gare, quindi meritano una competizione equa. Noi gli dobbiamo dei controlli antidoping, anche se il loro costo è superiore ai 15.000$ annui. Non controllare gli atleti è egoista, una decisione che permette agli organizzatori di risparmiare e guadagnare, ma che obbliga tutti a doparsi per competere ad armi pari“.

13
Rispondi

Devi fare il Login per commentare
13 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
9 Comment authors
maxmsgjacknipperbastianella31CLICK17GRM Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
faberfortunae
Member
faberfortunae

…Alla faccia di chi sostiene che all’estero, siccome si pedala senza classifica, non si carica la pipa.

T
Member

Io credo che se non ci fossero più gare, proibite le uscite in compagnia, tolte tutte le app tipo strava, obbligati i ciclisti ad uscite solitarie senza incontrare nessuno, proibito parlare dei tempi personali su qualsiasi percorso… beh, qualcuno che si dopa lo si troverebbe lo stesso…

Sent from my honor 9 using BDC-Forum mobile app

faberfortunae
Member
faberfortunae
Ser pecora

Alla GFNY la classifica c'é eccome.

certo che c'è.
diversi però sostengono che il doping amatoriale sia un fenomeno tutto italiano perchè le grandi granfondo che si corrono all'estero con partenza alla francese e classifica solo alfabetico nominativa siano le chiavi per raffreddare la proclività a caricare.
Due atleti scoperti a NY, due stranieri. Entrambi ben lontani dal podio.

Gamba_tri
Member
Gamba_tri

Solo per essere precisi, il termine Granfondo è usato in italiano anche all’estero e definisce gare di fondo con classifica. Esiste anche un circuito mondiale con tanto di campionato del mondo, snobbato in Italia fino all’anno scorso quando si è svolto a Varese. Le altre manifestazioni sono chiamate nel mondo anglossasone Century perchè si svolgono sui cento chilometri o le 1OO miglia e non sono competitive.

CLICK17
Member

Teo66 Io credo che se non ci fossero più gare, proibite le uscite in compagnia, tolte tutte le app tipo strava, obbligati i ciclisti ad uscite solitarie senza incontrare nessuno, proibito parlare dei tempi personali su qualsiasi percorso… beh, qualcuno che si dopa lo si troverebbe lo stesso… Sent from my honor 9 using BDC-Forum mobile app Non ci sarebbero. Perché il tempo fatto per qualche persona è una soddisfazione personale , ma poi il tempo fatto è condividere e quindi non ci sarebbe doping . Ma visto che comunque i tanti dopati sono minoranza è come se per prendere… Read more »

GRM
Member

CLICK17 Non ci sarebbero. Perché il tempo fatto per qualche persona è una soddisfazione personale , ma poi il tempo fatto è condividere e quindi non ci sarebbe doping . Ma visto che comunque i tanti dopati sono minoranza è come se per prendere un delinquente nascosto nella folla si facesse una strage per ottenere il risultato. Veramente il dopato ci sarebbe lo stesso , sarebbe Tizio che va in bici per combattere l'ipertensione e prende varie pillole , con il logo doping. Direte non è dopato . Ma avevano fatto dei controlli anche a una gf turistica per intendersi… Read more »

CLICK17
Member
GRM

Se assumi farmaci li devi dichiarare , se non lo fai trovo giusto che tu venga squalificato iperteso o meno .

OT Io ho citato questo caso , era una cicloturistica tipo gf "Mangialonga" , fosse un'agonistica posso capire , perché sicuramente è uno che va alla visita medica già dopato ma un cicloturista con la pancia ?

bastianella31
Member
bastianella31

Questo Mendez non ci sta con la “chepa”…

jacknipper
Member
jacknipper

c’è gente che taglia percorsi alle GF per arrivare comunque merdesimo-1 … non mi stupisco di nulla

maxmsg
Member

Doparsi per arrivare uno 25° e l'altro 71° la dice tutta sul cervello di chi frequenta queste pratiche. Non dico che sarebbe valsa la pena farlo se fossero arrivati 1° e 2°, è proprio l'attitudine e l'approccio che sono tutti sballati. Ci lamentiamo che le radioline e i watt e poi ci facciamo le punture… L'è tutto sbagliato! L'è tutto da rifare!

Sent from my ifive mini 4S using BDC-Forum mobile app