Europei 2021: Küng e Reusser doppio oro svizzero a cronometro

Europei 2021: Küng e Reusser doppio oro svizzero a cronometro

Piergiorgio Sbrissa, 09/09/2021

Marlen Reusser è la nuova campionessa europea a cronometro. La svizzera, 29enne, già vice-campione del mondo e olimpica della disciplina, ha battutola olandese  Ellen Van Dijk (+19″) e la tedesca Lisa Brennauer (+1’02”). Prima italina Vittoria bussi, 8^a +2’09”.

In assenza delle olandesi Van Vleuten e Van der Breggen la svizzera ha avuto vita abbastanza facile, permettendosi anche di riprendere la Bussi, partita 2 minuti prima e pure la Brennauer, poi bronzo.

Si conferma campione europeo della disciplina lo svizzero Stefan Küng, che si è ripreso dal duro colpo alle olimpiadi di Tokyo, dove aveva perso il podio per 4/10 di secondo. Alle olimpiadi Küng aveva battuto di 2″ l’italiano Filippo Ganna (5°), questa volta lo ha relegato al secondo posto per 8″. Terzo un ottimo Remco Evenepoel a +15″.

In ritardo di 3″ su Ganna a metà percorso lo svizzero ha poi ripreso 10″ sull’italiano. Küng ha anche ripreso Remy Cavagna, partito un minuto prima di lui.

Sul percorso tagliato a misura di Ganna (piatto) ha impressionato il belga Evenepoel, mentre è stato ridimensionato Tadej Pogačar, 12° a +1’21”. &° l’altro italiano in gara, Edoardo Affini, giunto a +39″.

Commenti

  1. Fill:

    Probabilmente in federazione contano più' i Giochi senza Frontiere di Ieri che un Oro europeo a Crono.

    Quello di ieri è un oro europeo. Per 6 corridori.

    Poi che Ganna abbia "perso" oggi per lo sforzo di ieri è possibile, ma nemmeno certo, direi.
  2. A mio modo di vedere, si poteva vincere L oro anche con Affini al posto di Ganna, risparmiare Pippo per oggi è puntare ad arrivare all appuntamento mondiale come bicampione (mondiale+europeo) in carica.. anche psicologicamente sarebbe stata una grossa spinta..
    Sempre se avesse vinto, ci mancherebbe
  3. golance:

    non sono io quello che ha scritto che ha perso perchè ha corso ieri, anzi ho scritto il contrario, che ha perso perchè non è imbattibile e kung è un gran cronoman. sulla gara di ieri penso che conti davvero poco o nulla e che dire oro vuol dire poco o nulla. una gara improvvisata e mal pensata così è cosa rara, mi piacerebbe sapere chi è la mente illuminata che sta dietro a certe trovate.
    Le cronometro sono da sempre fonte di esperimenti più o meno riusciti. Da quelle a coppie, a quartetti, a squadre di club, miste, di lunghezza smisurata, etc..
    Tendenzialmente non sono mai piaciute ed infatti le cambiano in continuazione. E credo che sia per il motivo che nel ciclismo, in particolare oggi, piace che vinca il singolo.

    Detto questo, la prova c'era, l'hanno pure vinta...poteva andare peggio.