Fuglsang e Lutsenko legati al Dott. Ferrari?

Fuglsang e Lutsenko legati al Dott. Ferrari?

03/02/2020
Whatsapp
03/02/2020

La notizia è stata lanciata dal quotidiano danese Politiken: Jakob Fuglsang e Alexei Lutsenko, due capitani della squadra kazaka Astana, sarebbero legati al dottor Michele Ferrari in quello che viene definito un programma di doping. Ferrari, celebre medico implicato in svariati casi di doping è bandito a vita da ogni attività nel mondo sportivo dal 2012.

fotomontaggio: Politiken

Politiken indica come fonte un’inchiesta ufficiale di 24 pagine della fondazione antidoping del ciclismo (CADF) secondo la quale Ferrari avrebbe viaggiato a più riprese a Monaco, dove risiede Fuglsang, per incontrare i due corridori della Astana. In particolare viene indicato un viaggio nel marzo 2019 al Tour di Catalunya, dove Ferrari avrebbe fatto visita alla squadra kazaka.

L’inchiesta si basa principalmente su informatori e testimoni, come molto spesso in tempi recenti. Fuglsang sarebbe stato visto fare dietro motore nella zona Nizza/Monaco con uno scooter guidato da Ferrari. I due sarebbero stati visti assieme in altre occasioni.

Al momento l’UCI afferma di non aver ricevuto comunicazioni in merito dal CADF, mentre Fuglsang non ha commentato, trincerandosi dietro un “non ci è pervenuto nessun messaggio da parte di UCI o CADF”. Anche Ferrari non ha commentato.

Fuglsang, 34 anni, ha avuto la migliore stagione della sua carriera nel 2019, con la vittoria alla Liège-Bastogne-Liège, al Dauphiné e Vuelta Andalucia, ma anche con svariati piazzamenti di rilievo in gare importanti (Strade Bianche, Freccia Vallone, Amstel).

 

Commenti

  1. pedalatalenta:

    Quello che non riesco a capire è come certe persone si ostinino a dire che dietro a prestazioni monstre venute dal nulla, non ci sia dietro qualcosa di sospetto..
    per carità bisogna sempre avere le prove, ma quando vedo certe cose lampanti mi viene da chiedermi se certa gente ha il prosciutto sugli occhi..
    Onestamente non vedrei quelle di Fuglsang come prestazioni monstre... è sempre stato un ottimo corridore e quest'anno aveva quel qualcosina in più in primavera. Ma alla Liegi ha staccato Formolo (con tutto il rispetto, Formolo, non Eddy Merkx) a 200m dalla fine dell'ultima salita. Non mi sembra abbia fatto nulla di sproporzionato rispetto a quello che ha fatto vedere in passato (secondo a Rio, top10 al Tour, per esempio). Per me prestazioni monstre non in linea con la carriera passata sono quelle tipo Landis al tour...
  2. bianco222:

    Onestamente non vedrei quelle di Fuglsang come prestazioni monstre... è sempre stato un ottimo corridore e quest'anno aveva quel qualcosina in più in primavera. Ma alla Liegi ha staccato Formolo (con tutto il rispetto, Formolo, non Eddy Merkx) a 200m dalla fine dell'ultima salita. Non mi sembra abbia fatto nulla di sproporzionato rispetto a quello che ha fatto vedere in passato (secondo a Rio, top10 al Tour, per esempio). Per me prestazioni monstre non in linea con la carriera passata sono quelle tipo Landis al tour...
    mah diciamo che comunque una primavera di quel livello non era proprio nei suooi standard,poi che sia sempre stato un bel corridore si.....ma non per la vittoria della Liegi( che puo' starci) ma per come pedalava in primavera era diverso dal solito.......comunque vediamo come andra' in questo 2020,sempre che non capiti nulla.