Ganna, freccia tricolore alla Tirreno-Adriatico

6

Filippo Ganna (Ineos Grenadiers) si ripete conquistando, come nella passata edizione, la prima frazione della Tirreno-Adriatico Crédit Agricole, la Lido di Camaiore-Lido di Camaiore (Tudor ITT) di 11.5 km.

Nonostante l’asfalto umido, il Campione Nazionale italiano, nonchè detentore del Record dell’Ora, ha fermato le lancette del cronometro sul tempo di 12’28” a una media di 55.347 km/h, la seconda più alta nella storia della ‘Corsa dei Due Mari’. Ad accompagnare Ganna sul podio il Campione Nazionale tedesco Lennard Kämna (Bora – Hansgrohe), a 28″, e il giovane statunitense Magnus Sheffield (Ineos Grenadiers) che ha chiuso a 31″ dal suo compagno di squadra. Per Ganna arriva anche la soddisfazione della Maglia Azzurra, la sua quarta in carriera dopo le tre vestite nella scorsa edizione.

LE MAGLIE DELLA TIRRENO-ADRIATICO CRÉDIT AGRICOLE
Le maglie di leader della 58esima Tirreno-Adriatico Crédit Agricole sono prodotte con tessuti SITIP e disegnate da SPORTFUL

  • Maglia Azzurra, leader della Classifica Generale, sponsorizzata ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo – Filippo Ganna (Ineos Grenadiers)
  • Maglia Ciclamino, leader della Classifica a Punti, sponsorizzata madeinitaly.gov.it – Filippo Ganna (Ineos Grenadiers) – indossata da Lennard Kämna (Bora – Hansgrohe)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, nati dopo il 01/01/1998, sponsorizzata Crédit Agricole – Magnus Sheffield (Ineos Grenadiers)

STATISTICHE

  • Terza vittoria a cronometro alla Tirreno per Filippo Ganna dopo San Benedetto del Tronto 2020 e questa stessa tappa l’anno scorso
  • La media oraria di Ganna oggi è stata di 55,348 km/h, si tratta del 2° valore di tutti i tempi per la Tirreno dopo i 56,636 dello stesso Ganna nel 2020 a San Benedetto del Tronto
  • Ganna non vinceva su strada da 194 giorni (prologo del Deutschland Tour). 149 giorni fa mise a segno il record dell’Ora (8 ottobre 2022).

CONFERENZA STAMPA
Il vincitore di tappa e prima Maglia Azzurra Filippo Ganna ha dichiarato in conferenza stampa: “Quella di oggi è stata sicuramente una buona performance. Era da tanto tempo che cercavo la vittoria. Non ho visto molti corridori fare la ricognizione stamattina alle 9,30 e forse questo mi ha facilitato le cose. Quando sono partito l’asfalto era ancora bagnato ma ho deciso di non prendere rischi nelle tre curve del percorso. La Tirreno-Adriatico è ancora lunga e non so quale sarà il programma del team, potrei cercare di difendere la Maglia Azzurra fino al Sassotetto oppure lavorare per i nostri uomini di classifica. Sono comunque felice. Il mio obiettivo è fare bene anche nelle frazioni in linea e non solo a cronometro”. 

Commenti

  1. Nel mentre ringraziamo sentitamente la gazza per l’attenzione al dettaglio (degna di INEOS) con cui ha trattato l’argomento
  2. igor_ferro:

    Nel mentre ringraziamo sentitamente la gazza per l’attenzione al dettaglio (degna di INEOS) con cui ha trattato l’argomento
    Come nelle migliori tradizioni matematiche la X indica l'incognita
Articolo precedente

Thomas Pidcock ha vinto la 17^ Strade Bianche

Articolo successivo

Attila Valter si spiega dopo la Strade Bianche

Gli ultimi articoli in News