Garmin offline a causa di un attacco hacker

Garmin offline a causa di un attacco hacker

24/07/2020
Whatsapp
24/07/2020

Come già notato da diversi utenti, da ieri mattina il sito Garmin.com non è raggiungibile e sembra essere stato vittima di un attacco hacker.

Questo significa che anche Garmin Connect è fuori uso, il sito usato per caricare le tracce in automatico dai GPS del marchio americano, per poi essere trasferiti a Strava, per esempio. Non solo, anche la produzione in Asia sembra essersi fermata, facendo pensare che anche il sistema di gestione aziendale (come SAP) sia stato attaccato.

Una vicenda che ricorda quella di Canyon ad inizio anno e che di solito è di difficile soluzione se non si paga il “riscatto” richiesto dai criminali.

Ricordiamo che, se siete soliti caricare su Strava le vostre tracce, potete farlo scaricandole dal GPS al computer e poi fare l’upload manuale.

In bocca al lupo a Garmin per una veloce risoluzione del problema.

 

Commenti

  1. samuelgol:

    Non serve salvarlo sul desktop. Puoi caricarlo direttamente dalla cartella Attività del Garmin su Strava. In questa maniera il caricamento su Strava è anche molto più veloce.
    Si, ovvio.
    La procedura è rivolta anche a chi non ama o conosce poco i comandi su pc.

    Infatti o scritto di trascinare sul desktop in modo che dopo per cercare il file non è necessario andare a cercare tra le unità del pc e poi nelle sotto cartelle.
  2. Ieri mattina volevo attivare il mio nuovo Garmin inReach mini nuovo di pacca... se il buon giorno si vede dal mattino... :))):
    Pazienza e in bocca al lupo ai ragazzi dell'IT di Garmin, che sicuramente stanno attraversando disagi maggiori dei nostri.
  3. Sottoli:

    Ma siamo sicuri si tratti di un attacco hacker? E' ufficiale? C'è stata una comunicazione da parte della società?
    Perchè se così fosse per il GDPR, in caso di data breach hanno 72 ore di tempo per comunicare la violazione al DPO e a seguire a tutti gli interessati (utenti finali). Qualora lo sforzo per poter notificare a tutti la violazione o probabile violazione sia sproporzionato (milioni di utenti) deve essere fatta comunicazione pubblica.

    Non vorrei in questo momento essere nei panni del responsbile IT della Garmin...
    Il GDPR vale per le aziende europee, non sono così certo che i tuoi dati siano custoditi in territorio europeo