Giro 2014: Rogers vince a Savona

Giro 2014: Rogers vince a Savona

21/05/2014
Whatsapp
21/05/2014

4189aa81-84d7-4059-afbf-85e45d9fc005

Savona, 21 maggio 2014 – L’undicesima tappa del Giro d’Italia, Collecchio – Savona (249 km) si conclude con l’arrivo solitario e a braccia alzate dell’australiano Michael Rogers (Tinkoff Saxo). Alle sue spalle il tedesco Geschke ha regolato il gruppo dei migliori.

Invariate le posizioni in classifica generale, con l’australiano Cadel Evans in Maglia Rosa.

 

Maglia Rosa – Balocco: Cadel Evans (BMC)

Maglia Rossa – Algida: Nacer Bouhanni (FDJ.fr)

Maglia Bianca – F.lli Orsero: Rafal Majka (Tinkoff Saxo)

Maglia Azzurra – Banca Mediolanum: Julian Arredondo (Trek Factory Racing)

 

Alcune dichiarazioni dalla conferenza stampa.

Cadel Evans (BMC) – Maglia Rosa

La polemica con il Team Androni.

“C’è stata un caduta e io sono andato davanti ed ho chiesto di rallentare per aspettare chi era caduto. Mancavano tanti km all’arrivo, la fuga era a 2 minuti quindi mi sembrava normale aspettare. Quando non influenza il risultato, credo sia giusto anche pensare anche al lato umano e rallentare per attendere chi ha avuto la sfortuna di cadere.”

La cronometro di domani.

“Domani è una crono adatta alla mie caratteristiche, uno che temo o per lo meno non so quanto possa andare è Rafal Majka. Uran sembra forte e sta migliorando di giorno in giorno.”

Quintana.

“Nairo Quintana vediamo domani dopo il traguardo… non lo abbiamo visto molto fino ad ora ma domani è una cronometro individuale quindi dovremo “vederlo” per forza.”

3e734804-ea56-48e9-81c7-c53cc7a18082

Michael Rogers (Tinkoff Saxo) – Vincitore di tappa

Evans.

“Conosco bene Cadel, siamo cresciuti quasi insieme da dilettanti, è sempre stato un fuoriclasse, veniva in squadra e noi eravamo molto contenti perchè lui vinceva e noi guadagnavamo tanti soldi. E’ un ragazzo molto forte con la testa e con il cuore.”

La vittoria odierna.

“Oggi è stata davvero una vittoria speciale per me, dopo un periodo davvero difficile a livello umano e professionale. Rimarrà per sempre nella mia memoria e nel mio cuore.”

Il pronostico per il Giro.

“Cadel Evans ha un’ottima squadra, un grande ds come Piva e lui stesso è molto intelligente. Vedo che la squadra lo gestisce e lo protegge molto bene e Cadel ha l’esperienza sulle tre settimane che quasi nessun tra i suoi avversari ha… Bisogna anche dire però che fino ad ora non ci sono state le tappe di vera montagna, l’ultima settimana è molto impegnativa credo che Quintana verrà fuori.”

Schermata 2014-05-21 alle 21.03.53