News

Giro 2021: Joe Dombrowski vince la 4^ tappa, Alessandro De Marchi è la nuova Maglia Rosa

Giro 2021: Joe Dombrowski vince la 4^ tappa, Alessandro De Marchi è la nuova Maglia Rosa

Piergiorgio Sbrissa, 11/05/2021

Sestola, 11 maggio 2021 – Joseph Dombrowski (UAE Team Emirates) ha vinto la quarta tappa del centoquattresimo Giro d’Italia, la Piacenza – Sestola di 187 km. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente i compagni di fuga Alessandro De Marchi (Israel Start-Up Nation) e Filippo Fiorelli (Bardiani CSF Faizane’).

Alessandro De Marchi (Israel Start-Up Nation) è il nuovo leader della classifica generale e indossa la Maglia Rosa.

RISULTATO DI TAPPA
1 – Joseph Dombrowski (UAE Team Emirates) – 187 km in 4h58’38”, media 37.571 km/h
2 – Alessandro De Marchi (Israel Start-Up Nation) a 13″
3 – Filippo Fiorelli (Bardiani CSF Faizane’) a 27”

CLASSIFICA GENERALE
1 – Alessandro De Marchi (Israel Start-Up Nation)
2 – Joseph Dombrowski (UAE Team Emirates) a 22”
3 – Louis Vervaeke (Alpecin-Fenix) a 42”

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel – Alessandro De Marchi (Israel Start-Up Nation)
  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo Zanetti – Tim Merlier (Alpecin-Fenix)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Joseph Dombrowski (UAE Team Emirates)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Intimissimi Uomo – Attila Valter (Groupama – FDJ)

Il vincitore di tappa Joseph Dombrowski, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “Una giornata dura, non ero sicuro la fuga potesse arrivare ma quando ho visto che avevamo 6-7 minuti di vantaggio sul gruppo ho iniziato a crederci. Negli ultimi km della salita mi sentivo bene, allora ho deciso di allungare ed è andata bene!”.

La Maglia Rosa Alessandro De Marchi, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “Ho iniziato a pensare di provare a prendere la Maglia Rosa due giorni fa ma non l’ho detto a nessuno. Oggi sapevo di dover attaccare al momento giusto e che non sarebbe stato facile. Un po’ di fortuna ci ha aiutato e adesso eccoci qui, in Rosa. Sono senza parole. Questa Maglia è il sogno d’infanzia di ogni corridore.”

Commenti

  1. L'inizio del Giro non poteva essere dei migliori. Sono molto contento per De Marchi. Mi fa piacere, inoltre, aver rivisto scattare Ciccone. Spero che faccia un grande Giro.
  2. samuelgol:

    A che fine far sprecare energie a qualche altro, magari più utile in altre tappe e non a lui? Le squadre agiscono in funzione del risultato, di tappa o della generale, non di quello che piace a tizio piuttosto che a caio.
    Risultato di tappa parliamone... fossero arrivati a 4 minuti per gli obiettivi Ineos cosa cambiava?
    Non metto in dubbio la tattica, ma ci sono almeno altre 5-6 tappe in cui sarà chiamato legittimamente a farlo. Vedere la maglia rosa che alla 4a tappa si mette (aggiungo io, senza alcun fine) a tirare senza un cambio mi è parso irrispettoso.
    Sicuramente il suo "aziendalismo" gli verrà in qualche modo riconosciuto, ma quanti lo avrebbero fatto?
 

POTRESTI ESSERTI PERSO