Giro e niente Tour per Bardet

Giro e niente Tour per Bardet

14/11/2019
Whatsapp
14/11/2019

Romain Bardet per la prima volta dal 2012 non correrà il Tour deFrance nella prossima stagione. Questo il programma del francese, che dopo la grossa delusione dello scorso anno (15° e maglia a pois) ha deciso di rinnovare completamente il proprio calendario, affrontando per la prima volta in carriera le strade del Giro d’Italia.

(Photo by Chris Graythen/Getty Images)

Bardet ha scelto questa soluzione per poter correre sia i giochi olimpici che i mondiali, ambedue con percorsi a lui adatti. I giochi olimpici però si tengono solo una settimana dopo la fine del Tour, quindi la scelta di indirizzarsi al Giro per poi concentrarsi sulle due competizioni olimpiche e mondiali. Il suo obiettivo al Giro d’Italia è dichiaratamente un podio.

Se sulla carta il percorso del Tour sembrava più adatto a lui che quello del Giro, Bardet ha dichiarato: “non dimentichiamoci le tappe con lo Stelvio, l’Izoard, e il colle dell’agnello. Tappe da 200km e 5000mt di dislivello. Ci sono dinamiche che non si limitano allo studio delle carte e dei percorsi“.

Bardet ha recentemente dichiarato che ha molto sofferto di stanchezza mentale dopo anni in cui ha inanellato sempre le stesse gare e sempre la stessa routine, e che a 29 anni ha bisogno di stimoli nuovi.

 

Commenti

  1. I credo che la vittoria olimpica di Bettini ad Atene sia stata forse la gara più bella della sua carriera, anche superiore ai due mondiali vinti.....
  2. samuelgol:

    Le sue vittorie più belle sono il 2 mondiale di Stoccarda dopo la bufera doping che lo aveva investito pochi giorni prima e il Lombardia da dedicare a suo fratello Sauro morto pochi giorni prima. Altro che Olimpiade di Atene.
    Per me è l'olimpiade ad Atene mi spiace ma nn tutti la pensano sempre come te....e credo che anche a Paolo sia molto cara....cmq glielo posso chiedere volendo...e vi faccio sapere qualcosa....
  3. grimpeur75:

    Per me è l'olimpiade ad Atene mi spiace ma nn tutti la pensano sempre come te....e credo che anche a Paolo sia molto cara....cmq glielo posso chiedere volendo...e vi faccio sapere qualcosa....
    Guarda che hai risposto non a una mia opinione (peraltro chiaramente espressa nei post precedenti).
    Quel che ho riportato è proprio il pensiero di Bettini così come lo espresse in una intervista.....con le motivazioni già dette. Le polemiche doping (Stoccarda) e la recente scomparsa del fratello (Lombardia).