Grande Kwiatkowski sul Grand Colombier

21

Michal Kwiatkowski (Ineos Grenadiers) ha vinto una tappa prestigiosa del Tour de France in cima al Grand Colombier, dopo un attacco perfettamente controllato. Membro della fuga di giornata, il 33enne polacco è poi sceso per prendere il comando a 12 chilometri dall’arrivo, prima di volare verso la vittoria.

Ottimo il belga Maxim Van Gils (Lotto-Dstny), membro della fuga, che ha concluso al secondo posto, a 47 secondi dal polacco. Nel gruppo dei favoriti Tadej Pogacar ha chiesto ai suoi compagni di squadra della UAE di impostare un ritmo sostenuto sulla salita, prima di attaccare il leader della maglia gialla Jonas Vingegaard negli ultimi ettometri con uno sprint esplosivo. Lo sloveno è riuscito a staccare il danese e a recuperare otto secondi, di cui quattro di abbuono grazie al terzo posto nella tappa.

Seconda vittoria in carriera al Tour per Michal Kwiatkowski. La sua prima vittoria è arrivata nella 18^tappa tra Méribel e La Roche-sur-Foron nell’edizione 2020.

Commenti

  1. motogpdesmo16:

    Pensieri più che condivisibili.
    Alla lista dei deludenti mi permetto di aggiungere Ciccone, che una certa stampa italiana aveva un po' pompato fino al 1 luglio, poi scioltosi come neve al sole dopo 2-3 tappe. Peccato, lo avrei visto bene nelle fughe di ieri ed oggi.
    La cosa bella è che,visto saltato il podio,puntava a vincere le tappe! :doh:
    Ma mi faccia il piacere!
  2. Kaiser Jan:

    La cosa bella è che,visto saltato il podio,puntava a vincere le tappe! :doh:
    Ma mi faccia il piacere!
    Anche di Bettiol si dice tutti i gg che ha una gran gamba….x caritá oggi era anche nella fuga ma nn si è visto molto…
Articolo precedente

L’UCI vieta ai corridori transgender la partecipazione alle gare femminili

Articolo successivo

Parole dure della Lotto su Ewan

Gli ultimi articoli in News