Grave Fabio Jakobsen dopo caduta al giro di Polonia

Grave Fabio Jakobsen dopo caduta al giro di Polonia

05/08/2020
Whatsapp
05/08/2020

Sono molto gravi le condizioni di Fabio Jakobsen (Deceuninck-QuickStep) dopo la caduta occorsa alla 1^tappa del Giro di Polonia con arrivo a Katowice. Tappa da velocisti con arrivo in leggera discesa, con velocità al traguardo nell’ordine degli 80km/h.

A meno di 100mt dalla linea di arrivo in testa allo sprint vi era Dylan Groenewegen (Jumbo-Visma), ma il connazionale olandese Fabio Jakobsen gli era a ruota. Ai -50mt Jakobsen si era sposato sulla destra e stava rimontando Groenewegen lungo le transenne.

Poche decine di metri dopo Groenewegen ha iniziato a stringere sulla destra Jakobsen, non all’improvviso, ma costantemente, sino ad appoggiarsi a gomito largo con tutto il corpo addosso al rivale.

A questo punto Jakobsen si è sbilanciato andando addosso alle transenne, coperte da pannelli pubblicitari, ma non solidali tra loro, incastrandosi tra le stesse dopo averne divelto una, che peraltro va a toccare la ruota posteriore di Groenewegen che è caduto a traguardo tagliato. Aldilà della transenna Jakobsen ha urtato violentemente contro un commissario di gara, per fortuna senza gravi conseguenze per il commissario.

I pannelli pubblicitari e le transenne volate nella sede stradale hanno poi fatto cadere numerosi altri velocisti.

Il bilancio è di vari corridori in ospedale per accertamenti, tra cui Marc Sarreau (Groupama-FdJ-grave trauma alla spalla e lesioni multiple ai legamenti). Ma le condizioni peggiori sono quelle di Jakobsen, che ha riportato un grave trauma alla testa, la rottura del palato e ferite alle vie respiratorie che ne hanno imposto l’intubazione ed il coma farmacologico. Al momento viene operato da un team di chirurghi maxillofacciali e ortopedici ed è in pericolo di vita.

Commenti

  1. samuelgol:

    Quale messaggio ti sei creato nella tua testa che dovrei far passare?
    Che è normale chiudere.. lo stai dicendo e lo ribadisci anche qui.. NON è normale è da pirla o meglio da perdenti chiudere per vincere una volata.. perchè trattasi di comportamento scorretto !!
    [QUOTE]
    Ti sei scordato di Prost/Senna, Senna Prost, Schumacher/Villeneuve, Biaggi/Rossi, Rossi/Marquez ecc.ecc.ecc. sane sportellate fianco a fianco. A volte puniti entrambi, a volte uno solo, a volte nessuno dei 2.
    [/quote]Si e tu ti sei scordato che se ti tampono pago.. se invece mi chiudi sul fianco e strusci chi paga sei tu ;-)
  2. Bertoglio:

    ...é vero....ma questo depenalizzerebbe qualsiasi cambio di traiettoria....almeno chi é a un metro dalle transenne deve andare dritto e non può aver diritto a chiudere il varco verso le transenne....gandalfbella cumpa
    può essere, spesso la manovra è penalizzata spesso no, a seconda se viene chiuso o meno qualcuno, anche se la manovra è la stessa, fatta comunque da uno che in quel momento non si cura di vedere chi c è dietro ma pensa a pestare più forte che può
  3. 123lorka:

    Se non ci fosse di mezzo una caduta drammatica questa tua sequenza sarebbe comica. Prendi il 99,999%, anzi il 100% delle volate di gruppo degli ultimi 30-40-50 anni e vedrai che dritto dritto non va nessuno. Video sfocato ma guarda cosa fa Aboujaparov al minuto 1:24 [MEDIA=youtube]2Nt4x3nuzfQ[/MEDIA] E in maglia verde sui Campi Elisi (quindi non proprio un novellino in una corsa minore), velocista top da almeno 5-6 anni (con un sacco di vittorie e esperienza da vendere) eppure nel 1991 combina un patatrac tutto da solo!...perche???? Perche tra adrenalina e acido lattico non e lucido… poi possiamo analizzare questi fatti che si svolgono a 80km/h, ad agosto con un caldo torrido e in un finale di corsa concitato come se fosse un fumetto, fotogramma per fotogramma come al VAR…pero mi sembra distorcano molto la realta dei fatti…ma moooolllltttooooooo…..
    Scusa ma una domanda. Secondo te perché il regolamento vieta ad un corridore di cambiare traiettoria in una volata di gruppo?
    Non mi rispondere che lo fanno da sempre perché resta vietato lo stesso.