il 22 luglio torna la leggendaria Charly Gaul

il 22 luglio torna la leggendaria Charly Gaul

18/02/2012
Whatsapp
18/02/2012


[COMUNICATO STAMPA]
Il 22 luglio torna la leggendaria Charly Gaul. Tre percorsi. Iscrizioni e novità

La Leggendaria Charly Gaul Trento Monte Bondone – Trofeo Wilier Triestina conferma i propri punti di forza e il prossimo 22 luglio, per la 7.a edizione, riproporrà una giornata all’insegna del Monte Bondone, la montagna di Trento tutta da scoprire e scalare.

Ma c’è di più, quest’anno gli organizzatori guidati da Elda Verones hanno introdotto delle novità interessanti per migliorare ancora di più i tre apprezzati percorsi della gara trentina. In particolare, queste novità sono legate al verbo “salire”, perché per tutti i concorrenti ci sarà in tabella di marcia un’ascesa in più con annesso traguardo volante.

Dopo la partenza dal centro di Trento e i passaggi per Gardolo e Lavis, identici allo scorso anno, si dirà immediatamente addio alla pianura, per salire alla volta della Val di Cembra, un tratto che movimenterà fin da subito la gara.

Sarà questa la caratteristica inedita dell’edizione 2012, una scalata che dalla pianura attorno a Trento, passando per Mosana, porterà i concorrenti a Giovo, immergendoli tra paesaggi, montagne e strade che hanno parecchia storia del pedale da raccontare. Proprio in queste zone sono nati e si sono allenati i grandi nomi del ciclismo trentino e italiano, come Gilberto Simoni ed i fratelli e nipoti Moser.

In Valle di Cembra sarà allestito un traguardo volante, precisamente a Palù di Giovo, la località natale dei citati campioni, con un ristoro curato e una degustazione dei vini e degli spumanti tipici della valle, da non perdere per chi il 22 luglio punterà più al divertimento che alla classifica finale.

Dopo l’escursione nelle zone natie di Simoni, Moser e compagnia, la Leggendaria Charly Gaul Trento Monte Bondone rientrerà a Pressano e nella piana di Lavis, riproponendo gli stessi percorsi dello scorso anno, puntando al cuore della gara, il Monte Bondone.

Nei pressi di Trento, la prima scrematura riguarderà i concorrenti del percorso Corto, i quali punteranno immediatamente alla storica salita Charly Gaul, un’ascesa che li condurrà al traguardo in “vetta” alla montagna trentina dopo 17,6 km, 38 tornanti e pendenze medie al 7,8%. Con le novità di quest’anno, il Corto proporrà in tutto 53 km e 2103 m/dsl, mentre il Lungo sarà di 138 km con 4057 m/dsl e il Medio di 69 km e 2246 m/dsl.

Anche i percorsi Lungo e Medio se la vedranno con sua maestà il Monte Bondone, salendo però dal versante di Garniga Terme, ascesa sempre e comunque tosta con pendenze dai picchi del 10%.

Al termine di questa impegnativa parentesi ci sarà la seconda e ultima divisione, in località Viote, superata la quale il percorso Medio proseguirà direttamente verso il traguardo affrontando ancora un tratto in salita di circa 5 km.

Ai concorrenti del Lungo spetterà invece un finale in crescendo, con un tuffo verso la suggestiva Valle dei Laghi e un secondo e finale attacco al Monte Bondone, questa volta dal versante di Cadine e Sopramonte che, all’altezza di Candriai, si ricollega alla parte finale della salita Charly Gaul.

Tre diverse versioni per un’unica grande soddisfazione finale, quella di riposare sulla “terrazza” del Monte Bondone festeggiando la propria impresa, immersi negli spettacolari panorami con le Dolomiti in back ground.

La Leggendaria Charly Gaul Trento Monte Bondone – Trofeo Wilier Triestina 2012 è inserita nei circuiti Nobili/Supernobili, ma soprattutto nell’UCI World Cycling Tour, nel Leon d’Oro ed Alpe Adria Tour.

Le iscrizioni: fino al 1° marzo la quota sarà particolarmente vantaggiosa (22 Euro) e offrirà anche la partenza in prima griglia e la partecipazione gratuita all’evento “Prova La Leggendaria Charly Gaul”, in compagnia dell’Elite Bike School Trentino guidata da Gilberto Simoni. Gli scaglioni di prezzo successivi saranno di 30 Euro dal 2 marzo al 31 marzo, 35 Euro dal 1° aprile al 31 maggio e di 40 Euro fino al 19 luglio.

 

POTRESTI ESSERTI PERSO