Secondo Cyclingnews il Giro d’Italia 2018 si aprirà con una cronometro individuale nella città vecchia di Gerusalemme, seguita da altre due tappe in Israele.

Dome of the Rock and the Western Wall, Jerusalem, Israel, Middle East

Il governo israeliano dovrebbe garantire la sicurezza e gran parte dei costi per ospitare la carovana rosa. Il prossimo anno Israele festeggerà i 70 anni di esistenza e la presenza del Giro d’Italia sarebbe un messaggio simbolico oltre che politico della “normalizzazione” della vita in Israele.

Il Giro dovrebbe poi trasferirsi in Sicilia per affrontare l’ascesa all’Etna, e poi concludersi a Roma, altra capitale religiosa. L’ultimo arrivo del Giro nella capitale risale al 2009.

Il percorso verrà ufficialmente svelato il 18 settembre.