Il successo di Zwift

Il successo di Zwift

20/12/2018
Whatsapp
20/12/2018

[et_pb_section fb_built=”1″ admin_label=”section” _builder_version=”3.0.47″][et_pb_row admin_label=”row” _builder_version=”3.0.47″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” custom_padding=”25px|0px|25.5938px|0px”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.0.47″ parallax=”off” parallax_method=”on”][et_pb_text admin_label=”Text” _builder_version=”3.0.47″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”]

Un comunicato stampa interessante rilasciato da Zwift, che fa capire lo stato attuale e fa prevedere quello futuro nello sviluppo di questa piattaforma e del mondo degli e-sports in generale:

Zwift, piattaforma online per l’allenamento e la competizione per ciclisti e corsa a piedi ha annunciato oggi un finanziamento di 120 milioni di dollari, che riflette l’impegno nella continua crescita sia nelle discipline trattate attualmente che nell’espansione in altri e-sports. Nata dal desiderio di creare un’opzione per l’allenamento indoor efficace, social e divertente, l’app Zwift consente agli sportivi di correre con amici in tutto il mondo, completare allenamenti strutturati e partecipare in eventi di gruppi in svariati mondi virtuali. 

Il finanziamento è stato condotto da Highland Europe, che investe già in eGym, Huel, WeTransfer e Malwarebytes, oltre a True, fondo di investimenti che supporta il marchio Ribble; Causeqay Media, investitore sia negli sport tradizionali che negli e-sports, ed una partecipazione dell’investitore londinese Novator.

Tony Zappala, socio di Highland Europe: “Zwift è una compagnia fantastica ed innovativa e siamo certi che guiderà il settore dell’allenamento indoor. È un business altamente scalabile, e siamo rimasti molto impressionati nel come sono già riusciti ad espandersi globalmente, con il 70% degli utenti registrati fuori dagli Stati Uniti. Le ricerche indicano un’audience di 40 milioni di ciclisti appassionati, e molti di loro risiedono nei paesi di grande tradizione ciclistica dell’Europa centrale, quindi anche solo in questo solo mercato c’è un grande potenziale”.

Birgir Már Ragnarsson, socio di Novator: “Siamo felici di continuare il nostro viaggio con Zwift, crediamo fermamente nell’enorme potenziale di Zwift ed è per questo che abbiamo scelto di investire ulteriormente”.

Eric Min, Co-fondatore e CEO di Zwift: “Con questo investimento importante Zwift è ora più che pronto a spingere in avanti l’innovativa offerta che sarà più estesa in qualità e quantità. Nel 2018 più di un terzo del gruppo professionistico che ha partecipato al Tour de France ha utilizzato Zwift. Con questo supporto già pronto siamo in una posizione unica per poter combinare allenamento fisico e tecnologia da videogiochi, preparandoci cosi ad essere il primo e-sport di questo tipo. Non siamo qui per competere con il ciclismo professionistico come lo conosciamo, ma siamo qui per fornire nuova energia, divertimento, utenti e partner commerciali al ciclismo professionistico. Noi vogliamo creare un nuovo sport dentro uno sport. Zwift sta diventando un campo di battaglia per le squadre professionistiche e fornire una vera esperienza di gioco  che potrà essere condivisa con i nostri utenti su base globale. Personalmente credo che Zwift giocherà un ruolo da protagonista nel futuro del ciclismo professionistico”.

Mark Cavendish (Dimension Data): “Zwift ha trasformato il modo in cui il gruppo professionistico si allena. Prima di Zwift non avrei mai scelto di allenarmi su un home trainer. Ora invece lo apprezzo veramente, perché soddisfa il videogiocatore che c’è in me. Corridori come me sono veramente più in forma oggi grazie a Zwift”.

Con già 660 milioni di chilometri percorsi virtualmente e più di un milione di account, Zwift punta ad espandersi su vari mercati nel futuro. Già quest’anno sono stati introdotti Zwift Run e Zwift RunPod, uno strumento Bluetooth che porta nuova vita sul Tapis-roulant, a casa o in palestra, sincronizzando perfettamente i dati trasmessi con Zwift. Quindi oltre alla crescita Zwift è anche pronto per innovare ancora l’esperienza del running indoor.

Paul Cocker, Co-fondatore di True: “Questo investimento permette a Zwift di presentare un’offerta ancora più avanzata ad una platea crescente di ciclisti e runner in cerca di nuovi metodi di allenamento e per rimanere attivi indoor. Come l’industria in generale, anche l’industria del fitness sta evolvendo rapidamente e siamo fermamente convinti che Zwift sia in prima linea in questa evoluzione”

Wyc Grousbeck, Socio di Causeway Media e proprietario dei Boston Celtics: “Zwift è emerso già come leader nel ciclismo a livello globale, e siamo entusiasti di accelerare l’espansione di questa azienda. Con la tecnologia ed il fitness nel suo DNA Causeway Media è un partner ideale per Zwift, in quanto stanno entrando nel prossimo stadio di crescita”.

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]