Italia oro mondiale nell’inseguimento a squadre

Italia oro mondiale nell’inseguimento a squadre

Piergiorgio Sbrissa, 21/10/2021

Dopo l’oro olimpico è arrivato anche quello mondiale per il quartetto italiano dell’inseguimento a squadre: Filippo Ganna, Jonathan Milan, Simone Consonni e Liam Bertazzo, il quale si è imposto nella finale contro la Francia.

Il quartetto francese, composto da Valentin Tabellion, Thomas Denis, Benjamin Thomas e Thomas Boudat è andato in vantaggio a metà gara di soli 3 millesimi di secondo, sino ai 3km, quando i francesi sono letteralmente esplosi lasciando via libera all’oro italiano. L’ultimo oro italiano nella specialità risaliva a ben 24 anni fa. Mentre sono 18 gli anni dall’ultima medaglia nella disciplina per i francesi, i quali tutto sommato si consolano con l’oro nello scratch maschile vinto da Donavan Grondin. Solo 9° Elia Viviani.

Commenti

  1. credo che lo sforzo sia uguale per tutti,sono tutti e 4 a limite........Milan per aver fatto il lavoro di Lamon ed essere arrivato assieme ha fatto un numerone,segno che voleva anche provare a vedere come andava su inseguimento come prova singola......praticamente allenamento test per i prossimi giorni
  2. bianco222:

    Beh ma che Tokio fosse particolarmente veloce lo hanno detto tutti. Hanno demolito un record dietro l'altro in quasi tutte le specialità.
    Secondo me i tempi di Tokio non saranno eguagliati prima che passi almeno un decennio: ignoro le caratteristiche specifiche della pista (e quelle ambientali, da non trascurare), ma secondo me l'hanno realizzata con le misure giapponesi, notoriamente inferiori a quelle del resto del mondo:mrgreen:
  3. Ah, dimenticavo di ribadire la mia personale disapprovazione per i genitori che battezzano i figli con nomi stranieri: due su 4 (Liam e Jonathan) è il 50%, se andiamo avanti così persino "Marco" tra qualche decennio si estinguerà.