Giro d'Italia 2024 - 107th Edition - Day -1 held on 3/05/2024_ITALIA,Torino. (Photo by Alessandro Volders / @cyclingmedia_agency).

Le nuove ruote Newmen Streem VONOA

61

NEWMEN presenta le ruote Streem in versione superleggera e con raggi in carbonio, le VONOA Aero. Ruote adatte ad ogni terreno, ed a qualsiasi velocità. La nuova famiglia Streem non solo raggiunge valori aerodinamici eccellenti nella galleria del vento, ma è anche una delle più leggere nel gruppo dei professionisti. Dal set di ruote Climbing, dal peso 1035 grammi, con altezza del profilo di 35/38 mm, al set Sprint, molto rigido, con altezza di 60/66 mm.

[Comunicato stampa] Gli ingredienti migliori da soli non garantiscono un menu stellare, sono la giusta preparazione e l’esatta miscela a fare la differenza. Per le nuove ruote da strada Streem VONOA non solo combiniamo i nostri migliori ingredienti, ma utilizziamo anche tecnologie uniche, dal mozzo ai raggi. Il risultato è un compromesso insuperabile tra costruzione leggera e aerodinamica. Abbastanza leggera per le tappe di montagna più lunghe, abbastanza veloce per gli sprint più duri.
Il concetto si basa sui nostri mozzi Fade R, collaudati e minimalisti, che abbiniamo a cerchi in carbonio larghi e ottimizzati dal punto di vista aerodinamico con profili di altezza diversi sulle ruote anteriori e posteriori. Il collegamento è assicurato dai raggi in carbonio VONOA Aerowide.

 

 

 

Non solo pesano il 40% in meno rispetto ai raggi in acciaio, ma sono anche molto più rigidi. Di conseguenza, le ruote anteriori hanno bisogno di soli 15 raggi, mentre 18 raggi in carbonio aerodinamico creano una ruota stabile nella parte posteriore. Nonostante il design sicuro del cerchio, con gancio e larghezza interna di 22-24 millimetri, i set Streem VONOA sono tra i più leggeri della categoria. Allo stesso tempo i profili larghi offrono i migliori risultati aerodinamici in combinazione con pneumatici moderni e confortevoli di 28-30 mm di larghezza, come hanno dimostrato i nostri test nella galleria del vento GST di Immenstaad.

Test di resistenza al Giro d’Italia:
Intermarché-Wanty utilizza i modelli Streem VONOA con la leggera Streem Climbing da 1035 g per le dure tappe di montagna, la rigida Streem Sprint S.60/S.66 per gli arrivi in volata o il modello Aallround A.49/A.54 su terreni variegati: Il Team Intermarché-Wanty si affida per la prima volta al Giro d’Italia alla nuova linea Streem VONOA, con successo, come dimostrano i risultati di Lilian Calmejane nella prima settimana del Giro. “I cerchi larghi formano un’unità perfetta con i pneumatici più larghi e sono un vero game-changer. La sensazione generale di guida è molto morbida, la stabilità con vento laterale ispira fiducia”, afferma il capo meccanico Mikey van Kruiningen, riassumendo il feedback dei corridori.

Per ridurre la turbolenza dell’aria, ci affidiamo anche alla valvola aerodinamica integrata di Streem VONOA, che scompare completamente nel cerchio. Il risultato: migliore aerodinamica, aspetto più pulito. Con le nuove ruote da strada Streem VONOA, non è più necessario decidere tra un modello da montagna e uno aerodinamico. Le ruote Streem VONOA combinano entrambe le cose in un unico prodotto. Sono le ruote che battono tutti. Su qualsiasi terreno e a qualsiasi velocità.
Le nuove ruote Streem sono disponibili anche con raggi Sapim CX-Ray (21 anteriore/24 posteriore). Sono più pesanti di circa 140 grammi rispetto alla versione VONOA e costano 1390 euro al set.

 

NEWMEN Streem VONOA Caratteristiche principali
Prezzo: Peso:
Ruota libera: Attacco disco: Dimensioni mozzo: Peso massimo del sistema Peso del sistema:
€1690 per set di ruote (anteriore: €777 / posteriore: €913) 1035 g (Climbing) / 1300 g (Allround) /
1355 g (Sprint)
Sram XDR, Shimano HG
Blocco centrale
12×100 / 12×142 mm
130 kg

– Cerchio in carbonio aerodinamicamente ottimizzato con finitura a gancio e grezzo (compatibile con i tubeless)
– Ottimizzato per pneumatici di larghezza compresa tra 28 e 32 millimetri
– Migliore aerodinamica con pneumatici da 28 e 30 mm
– Compatibile con la valvola interna STREEM Aero Valve
– Mozzi FADE R CS leggeri e silenziosi con raggi in carbonio VONOA 15/18
– Adatto all’uso su e-bike (60 Nm)

Sito Newmen

Commenti

  1. golias:

    Fattibile certo.. ma meno pratico che togliere il frutto valvola e rabboccare, stallonare dopo tot tempo che hai inserito il lattice e ritallonare specialmente un sol pezzo col lattice rappreso sui bordi non la vedo una gran trovata.

    E anche il continuo metti e rimetti per controllare la pressione non la trovo una genialata.. ma come hai scritto, al più si opta per la classica valvola tubeless.
    Certo, l'ho scritto più su, è uno sbatti per chi vuole la figata/novità distintiva.
    A livello di praticità la valvola classica è il top, difatti l'ho lì pronta nel sacchetto.....
    Diciamo che stallonare/ritallonare è per il primo inserimento, poi conviene farlo con la prolunga, avendo cura di lavare tutto facendo passare un minimo di acqua(o per lo meno io faccio così) per evitare intasamenti(la shrader ha il frutto interno che non viene rimosso).
  2. Peccato che queste ruote non si trovino da nessuna parte. Ho aperto una discussione ad hoc su un upgrade ruote della mia bici da gara, al momento montata con Spada tubolare 33mm, peso ruote nude sotto il kg. Ma certo che i 300 gr in più influiranno il nulla in salita, sono altrettanto convinto che una ruota aero e più larga mi possa dare maggiore garanzia in pianura e discesa.
    Resto tuttavia indeciso se proseguire con Spada, che ha un ottimo modello da 50mm di profilo, sia in versione TLR che tubolare, i cui mozzi sono incredibilmente scorrevoli, o provare queste nuove Newmen. Le Spada sono disponibili, le Streem Vonoa 50 no.
  3. golias:

    C'è qualcosa che non combina:

    View attachment

    Non combina no, quelle di quest'articolo sono le nuove a canale largo e differenziato, quelle nel link sono le vecchie. Le nuove è stato scritto che ancora non si trovano. Se uno le vuole trova le vecchie, sennò o aspetta o ordina le nuove ed aspetta. Io non lo sapevo dell'imminente uscita e tempo una settimana dall'ordine le avevo montate.
Articolo precedente

Ciclista sospettato di doping meccanico fugge investendo in auto il direttore di corsa

Articolo successivo

Comunicato RCS sulla 16^ tappa del Giro

Gli ultimi articoli in News