Lusaka-London by bike per sostenere Sport2build

Lusaka-London by bike per sostenere Sport2build

20/06/2012
Whatsapp
20/06/2012

Il 2012 è un anno importantissimo per lo sport: è l’anno delle Olimpiadi e Paralimpiadi che si terranno a Londra; inoltre, la promessa britannica di raggiungere giovani di tutto il mondo e unirli grazie al potere di ispirazione dei Giochi, così che siano ispirati a scegliere lo sport, è molto vicina alla visione di Sport2build.

All’inizio di giugno 2012, Sport2build inizierà una traversata Africa-Europa in bicicletta da Lusaka a Londra. La traversata consisterà in una pedalata in solitaria di Matteo Sametti, co-fondatore di Sport2build, con una speciale bicicletta in bamboo assemblata a mano da un team specializzato Zambiano di Zambikes.

Matteo raggiungerà la capitale britannica in occasione dell’inizio delle Paralimpiadi: un arrivo simbolico che intende evidenziare il ruolo fondamentale dello sport per lo sviluppo sociale e per la promozione di integrazione e inclusione sociale. La traversata raccoglierà fondi per la costruzione di un’innovativa scuola in Zambia che assocerà lezioni in classe a sport, arte, danza e attività manuali per assicurare lo sviluppo olistico dei bambini. Come riconosciuto dalla United Nations Inter-Agency Taskforce on Sport for Development and Peace e dallo stesso Segretario Generale dell’ONU, si tratta di uno strumento fondamentale di sviluppo socio educativo.

La scuola porterà beneficio, soprattutto ma non esclusivamente, a quei bambini “lasciati indietro” dal sistema scolastico formale: bambini con bisogni particolari, con difficoltà di apprendimento, emarginati socialmente o economicamente, dando loro l’opportunità di svilupparsi, imparare e crescere in un ambiente sicuro, sano e protetto.

La traversata, con partenza a Lusaka, passerà per sei grandi stati africani (Zambia, Tanzania, Kenya, Etiopia, Sudan, Egitto) e alcuni stati europei. Più in dettaglio, Matteo attraverserà il confine Zambia-Tanzania presso Tunduma, procedendo in Tanzania attraverso Mbeya e Arusha. Raggiungerà il confine Tanzania-Kenya presso Namanga, procedendo attraverso Nairobi, Isiolo, Marsabit e raggingendo il confine Kenya-Etiopia presso Moyale. In Etiopia passerà per Yabelo, Hagere Maryam, Hawassa, Addis Ababa, Debre Markos, Gondar attraversando il confine Etiopia-Sudan presso Metema. In Sudan procederà verso Khartoum passando per Al Qadarif, Wad Madani e Rufaa, da Khartoum passerà per Korti, Dongola, Abri per raggiungere Wadi Halfa dove prenderà il traghetto fino ad Aswan arrivando in Egitto. In Egitto passerà Luxor, Asyut, Beni Suef, Cairo fino ad arrivare ad Alessandria dove prenderà un traghetto per l’Europa.

Chiunque volesse unirsi a Matteo in qualsiasi punto della traversata, anche per un breve tratto, sarà il benvenuto.

A questo Link potete trovare tutte le info per sostenere questa associazione
http://www.sport2build.org/wp/?page_id=1161

 

POTRESTI ESSERTI PERSO