Mark Cavendish torna alla Deceuninck-Quick Step

Mark Cavendish torna alla Deceuninck-Quick Step

05/12/2020
Whatsapp
05/12/2020

Dopo 5 anni Mark Cavendish (37 anni) torna alla Deceuninck-Quick Step per la stagione 2021. Mossa inaspettata da parte del Wolfpack di Patrick Lefévère, il quale motiva la decisione di metterlo sotto contratto: “…è un leader e porterà dell’esperienza che potrà condividere con i nostri corridori più giovani, ma allo stesso tempo siamo sicuri che abbia ancora qualcosa da dare alla squadra“.

Cavendish si è detto “estasiato, dal tornare a casa”.

 

Commenti

  1. Tempo fa ne abbiamo parlato qui sul forum. Ribadisco che se punta alle gare di un giorno abituandosi alla corsa dura, può vincere ancora. E secondo me un volpone come lefevere punta proprio a quello.
  2. bianco222:

    Io credo che possa fare ancora bene, così come Aru.
    Ma al di là delle mie considerazioni personali che potrebbero rivelarsi completamente errate, credo che quelli che tu chiami "misteri del ciclomercato 2021" si possano facilmente spiegare.
    Mentre noi appasionati di ciclismo sognamo di vedere dei giovani talenti sbocciare e attaccare a 200 km dall'arrivo e poi vincere a braccia alzate, gli sponsor che pagano gli stipendi "sognano" di incrementare i loro introiti. Ad Assos non interessa che Aru vinca o perda. Ad Assos interessa vendere più pantaloncini e Deceunink vuole vendere più finestre. La visibilità che uno come Cav ti dà è infinitamente maggiore che la visibilità che ti può dare un giovane promettente che poi magari non vince nulla (non guardare a Remco o WVA, ti parlo di un neo-professionista medio o medio buono, non del mega-fenomeno). Già solo i video su Youtube che tu stesso dici di aver guardato non li guarderesti mai se li facesse Edoardo Affini o Jacopo Mosca. I mille mila follower che Cav ha su instagram o twitter un giovane promettente se li sogna. Finisce una tappa del giro e al processo ci va la maglia rosa, il vincitore di tappa e poi intervistano Nibali e Cav. E il giovane bravo corridore che è arrivato decimo non se lo fila nessuno. Il principio è lo stesso per cui uno come Pozzato aveva ottimi contratti anche quando ormai non andava nemmeno a spinta...
    Potrebbe essere cosi ma anche no, di cavendish non si parla da anni, infatti pensavo si fosse ritirato già da tempo...i video che ho visto era normale pubblicità in cui ho scoperto che c'era anche lui (con sorpresa visto che pensavo al ritiro).

    Gli sponsor vogliono vedere il marchio inquadrato dalla TV, ma chi riprende uno che sta in mezzo al gruppo? o si stacca alla prima salita quando le moto e l'elicottero sono con quelli davanti a riprendere, o si ritira?

    ps.
    era un mistero del mercato anche Pozzato (degli ultimi anni), ha vinto un classica e ha campato di rendita per un decennio.