Mathieu Van der Poel non correrà le Olimpiadi 2020 su strada

Mathieu Van der Poel non correrà le Olimpiadi 2020 su strada

05/09/2019
Whatsapp
05/09/2019

Mathieu Van der Poel (Corendon Circus), il prodigio 24enne, capace di vincere sempre e ovunque, ha escluso che parteciperà alla corsa su strada in linea alle olimpiadi di Tokyo 2020.

 (Photo by Dan Istitene/Getty Images)

Reso noto il calendario, la corsa su strada si correrà solo due giorni dopo la prova Mtb-xc, e pertanto MVDP correrà solamente quest’ultima.

Resta atteso invece ai prossimi campionati del mondo in Yorkshire su strada, dove è dato come uno dei favoriti assoluti, assieme a Julian Alaphilippe. Il percorso inglese, molto simile a quello dell’Amstel Gold Race, con salite corte e non troppo ripide, è molto favorevole al campione olandese.

26
Rispondi

Devi fare il Login per commentare
24 Comment threads
2 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
14 Comment authors
sembolaDogmafpxbicilookjan80S Recent comment authors
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
marco
Admin

Pronto, Nino Schurter?

maxtor70
Member
marco

Pronto, Nino Schurter?

penso sarà un duello "epico" tra due autentici FUORICLASSE…

M
Member

Non si limita ad umiliare il resto dei pro con wattaggi mai visti, ma lo fa pure se e quando gli avanza tempo.

faberfortunae
Member
martin_galante

Non si limita ad umiliare il resto dei pro con wattaggi mai visti, ma lo fa pure se e quando gli avanza tempo.

Non esageriamo, al Giro di Norvegia ha vinto la prima tappa poi si è eclissato nonostante il parterre fosse tutt'altro che irresistibile. Dipenderà molto dal calendario e dalla pianificazione della stagione: troppi impegni alla fine logorano anche lui. E poi chissà che non debba affrontare la prossima stagione con una maglia "diversa"…

S
Member
starlaFR

Si è ammalato dopo il primo giorno, semplicemente.

andry96
Member
faberfortunae

Non esageriamo, al Giro di Norvegia ha vinto la prima tappa poi si è eclissato nonostante il parterre fosse tutt'altro che irresistibile. Dipenderà molto dal calendario e dalla pianificazione della stagione: troppi impegni alla fine logorano anche lui. E poi chissà che non debba affrontare la prossima stagione con una maglia "diversa"…

Ha già detto no pure alla quick step…
Non cambia fino alle Olimpiadi e vuole continuare a giocare con mtb e ciclocross
Comunque il suo obiettivo ora sono i mondiali al giro di Norvegia è andato come preparazione

TheLordofBike
Member
andry96

Ha già detto no pure alla quick step…
Non cambia fino alle Olimpiadi e vuole continuare a giocare con mtb e ciclocross
Comunque il suo obiettivo ora sono i mondiali al giro di Norvegia è andato come preparazione

Ma, al mondiale di MTB che è successo?

andry96
Member
TheLordofBike

Ma, al mondiale di MTB che è successo?

Non c’era e n1no ha fatto quello che voleva

faberfortunae
Member
andry96

Ha già detto no pure alla quick step…
Non cambia fino alle Olimpiadi e vuole continuare a giocare con mtb e ciclocross
Comunque il suo obiettivo ora sono i mondiali al giro di Norvegia è andato come preparazione

La maglia a cui mi riferisco io non puoi rifiutare di indossarla…:==

andry96
Member
faberfortunae

La maglia a cui mi riferisco io non puoi rifiutare di indossarla…:==

Dopo che lefevre gli ha buttato il portafoglio sul tavolo e mvdp non ha nemmeno iniziato a trattare?

Gzaf
Member
Gzaf

Intende il mondiale su strada a cui VDP parteciperà quest’anno (ragione per cui ha saltato il mondiale mtb).

TheLordofBike
Member
andry96

Non c’era e n1no ha fatto quello che voleva

La domanda è perché??

andry96
Member
TheLordofBike

La domanda è perché??

Perché non può correre tutto il calendario mtb cx e strada… sta preparando il mondiale su strada

TheLordofBike
Member
andry96

Perché non può correre tutto il calendario mtb cx e strada… sta preparando il mondiale su strada

Una gara da 1h fatta 4 settimane prima del mondiale non credo possa sfalsare di così tanto la preparazione

Andrea Sicilia
Editor
faberfortunae

La maglia a cui mi riferisco io non puoi rifiutare di indossarla…:==

andry96

Dopo che lefevre gli ha buttato il portafoglio sul tavolo e mvdp non ha nemmeno iniziato a trattare?

Sta parlando della maglia iridatawhisp

andry96
Member
TheLordofBike

Una gara da 1h fatta 4 settimane prima del mondiale non credo possa sfalsare di così tanto la preparazione

Un picco di forma non dura un mese

dave_and_roll
Member
andry96

Un picco di forma non dura un mese

Difatti…il suo dura da oltre 9 mesi 😀 😀 😀

jan80
Member

io comunque non credo vinca i mondiali…..

andry96
Member
dave_and_roll

Difatti…il suo dura da oltre 9 mesi 😀 😀 😀

Non è un picco solo, ha corso tanto e con corse intervallate, per battere n1no doveva presentarsi perfettamente in forma un mese prima del mondiale su strada e poi ripetersi per competere con alaphilippe gilbert ecc un mese dopo

faberfortunae
Member

MTB e strada sono due mondi diversi, pedalate diverse, sforzi diversi che richiedono preparazioni specifiche differenti se si vuole essere al top. Poi chiaro che uno come lui, con la sua classe può correre in entrambe le discipline senza problemi, ma per primeggiare non puo' lasciare nulla al caso.

Andrea Sicilia
Editor

faberfortunae …….uno come lui, con la sua classe può correre in entrambe le discipline senza problemi,…. anche io con la mia classe alternavo le 2 discipline senza problemi:== faberfortunae MTB e strada sono due mondi diversi, pedalate diverse, sforzi diversi che richiedono preparazioni specifiche differenti se si vuole essere al top……. In realtà secondo me, le 2 discipline, pur molto diverse, sono ben complementari e puoi aver al limite problemi se fai troppa bdc quando vai in mtb, non il contrario. Credo che la sua scelta, più che x un problema di disciplina sia x una questione di condizione. X… Read more »

bicilook
Member
Ser pecora

Mathieu Van der Poel non correrà le Olimpiadi 2020 su strada
[​IMG]

Continua la lettura….

Pensa alla felicità degli avversari su strada…e alla tristezza nel cuore di Nino Schurter x la mtb…

bicilook
Member
faberfortunae

MTB e strada sono due mondi diversi, pedalate diverse, sforzi diversi che richiedono preparazioni specifiche differenti se si vuole essere al top. Poi chiaro che uno come lui, con la sua classe può correre in entrambe le discipline senza problemi, ma per primeggiare non puo' lasciare nulla al caso.

Bisogna anche tener conto che il Mondiale qst anno è 285km nello Yorkshire,che non è proprio pianeggiante come zona…è molto ondulata e ventilata,quindi ci vuole una preparazione a doc,anche e soprattutto a livello di fondo…

TheLordofBike
Member

andry96 Non è un picco solo, ha corso tanto e con corse intervallate, per battere n1no doveva presentarsi perfettamente in forma un mese prima del mondiale su strada e poi ripetersi per competere con alaphilippe gilbert ecc un mese dopo In MTB quest’anno ha battuto n1no praticamente sempre, anche senza essere al top della forma. Al posto suo un tentativo lo avrei fatto. Magari non vinceva (perché non lo ha preparato al meglio) ma sul podio ci finiva di sicuro. Le probabilità che vinca il mondiale su strada sono comunque poche (purtroppo vince uno sola ed in gara può succedere… Read more »

Dogmafpx
Member

Il motivo principale perche' VDP ha rinunciato al Mondiale e' perche' si svolgevano in Canata e a livello logistico era un po' complicato conciliare viaggi e allenamenti,se si svolgevano in Europa partecipava eccome!Questo lo ha dichiarato lui quando annuncio' che non avrebbe partecipato.

sembola
Member
bicilook

Pensa alla felicità degli avversari su strada…e alla tristezza nel cuore di Nino Schurter x la mtb…

Si consolerà con le tre medaglie olimpiche che ha appeso in salotto… 😡