Nils Eekhoff vuole fare ricorso

Nils Eekhoff vuole fare ricorso

21/10/2019
Whatsapp
21/10/2019

Sul recente caso dei mondiali su strada U23 in Yorkshire, per cui l’olandese Nils Eekhoff, dopo aver tagliato il traguardo per primo è stato squalificato per essere rientrato sul gruppo dietro un’auto non è stata ancora scritta la parola fine.

Eekoff, supportato dalla propria federazione, ha ora deciso di fare ricorso al TAS di Losanna. Il motivo è la diversa applicazione delle norme da corsa a corsa.

Per Eekohff non si tratta di far valere il principio per cui “lo fanno tutti”, ma di far valere un’applicazione consistente delle regole. Nel caso il ricorso sia accolto sulla base del principio che un organo direttivo sia obbligato ad implementare una regola in modo consistente il precedente potrebbe avere delle implicazioni notevoli nel ciclismo, sport in cui le eventuali “prove” a supporto di un’infrazione o meno non sono facilmente, o sempre, reperibili vista la natura “itinerante” dello sport. Oltre al fatto che Samuele Battistella si vedrebbe privato del titolo mondiale a mesi di distanza.

Commenti

  1. Shadowplay:

    basterebbe squalificarli in corsa
    Quando è possibile, ma per la natura stessa del ciclismo non è facile avere sotto controllo tutto il gruppo per 6-7h. Alcune immagini tv passano in diretta altre no e vengono recuperate dopo la fine della corsa.
  2. Ser pecora:

    Non è che altri l'hanno fatta franca. È che la normalità è farlo. Le sanzioni sono le eccezioni.
    È un po' la solita scusa: lo fanno tutti, perché devo pagare solo io? Nessuno è colpevole.
    Nessuno ruba, nessuno evade, nessuno ha responsabilità.
    Tutto il mondo è paese.
  3. Un po' come se nella vita reale facessi ricorso quando vengo pizzicato in eccesso di velocità.
    "Eh ma erano solo 2kmh di troppo, eh ma la strada era larga e vuota, eh ma nessuno mi aveva mai fermato, eh ma perché proprio di mercoledì mattina, eh ma lo fanno tutti".

    Solo a me sembra che sia il ricorso ad essere allucinante piuttosto che la (per carità, pesante) squalifica?
 

POTRESTI ESSERTI PERSO