Nuove Zipp 303 Firecrest

Nuove Zipp 303 Firecrest

28/05/2020
Whatsapp
28/05/2020

[Comunicato stampa]Le ruote Zipp 303 Firecrest Tubeless per freni a disco sono progettate per il mondo reale, un mondo fatto di condizioni imperfette, di superfici le più varie, di elementi per i quali la parola d’ordine è una sola: efficienza = velocità.

Le ruote Zipp Firecrest Tubeless per freni a disco sono progettate per il mondo reale, un mondo fatto di condizioni imperfette, di superfici le più varie, di elementi per i quali la parola d’ordine è una sola: efficienza = velocità. Sono più veloci, più leggere di 300 grammi e più adatte a vari tipi di terreno, con qualsiasi condizione della superficie dell’asfalto in, oppure anche senza asfalto… Profondamente radicate nell’obiettivo di Zipp di conquistare le Classiche di Primavera, le nuove 303 Firecrest sono state rimodellate per soddisfare le richieste delle bici da strada di oggi. Sono le prime ruote Zipp che sfruttano la tecnologia TSE™, Total System Efficiency. L’accurata realizzazione del cerchio 303 Firecrest permette un’efficienza in tutte le situazioni, con un incremento della velocità attraverso la riduzione di:

– Resistenza al vento

– Resistenza al rotolamento

– Gravità (peso + durata)

– Vibrazioni

Le 303 Firecrest Tubeless per freno a disco sono state progettate utilizzando esperienze di misurazione dirette in condizioni reali (contro soprattutto i test in galleria del vento o le simulazioni computerizzate), e il progetto prevede la nuova tecnologia Zipp RollingRoad™ Protocollo dei test. I risultati sono stati strabilianti. Il cerchio è un po’ più bombato rispetto al precedente, con una sezione esterna di 32mm e una gola di 25mm, con un’altezza di 40mm. Il profilo ha un basso attrito e una transizione più fluida tra cerchio e copertura, con il miglioramento dell’efficienza aerodinamica su strada. La sezione larga del cerchio permette inoltre una minore deformazione della copertura, che porta ad una inferiore resistenza al rotolamento. La combinazione di una gomma più larga, di un volume superiore della copertura e di una pressione inferiore aiuta a diminuire la fatica di chi pedala ammorbidendo la strada sotto le ruote, su asfalto e sulle strade in condizioni non perfette: sono la ruota e la gomma – e non il ciclista – che assorbono le vibrazioni. Al centro delle 303 Firecrest Tubeless per freni a disco c’è una nuova coppia di mozzi, versatile e resistente, gli ZR1 DB, ingegnerizzati in Germania: questi mozzi presentano una ruota libera con 66 punti di ingaggio per una risposta immediata.

Le ruote 303 Firecrest tubeless per freni a disco sono pensate per chi ricerca una maggiore efficienza e velocità superiori. La ricompensa è una risposta più veloce e fluida.

CARATTERISTICHE

  • Nuove grafiche Zipp e aspetto estetico che richiama la velocità
  • Una coppia di ruote versatile per pedalare a lungo, fatta per le bici di oggi, con la forma del cerchio tubeless e senza riscontro per il tallone della copertura
  • Il peso inferiore, 300 grammi in meno rispetto al precedente, lo rende agile e veloce. 
  • Tubeless Made Easy: la forma ottimizzata della gola del cerchio permette il montaggio e lo smontaggio della copertura senza fare uso di cacciagomme e senza bisogno di un compressore per tallonare la gomma.
  • La gola da 25mm cra una migliore interfaccia con la copertura per una superiore velocità su strada e fuori strada
  • La nuova altezza di 40mm rende la ruota leggera e aerodinamica in qualsiasi situazione
  • I nuovi mozzi ZR1 DB, ingegnerizzati in Germania, hanno migliori guarnizioni per una durata superiore nel tempo e una risposta più immediata, con 66 punti di ingaggio della ruota libera
  • Le ruote vengono consegnate con le boccole anteriori e posteriori da 12mm
  • Rotore con interfaccia Center Lock; l’anello di chiusura è compreso con le ruote
  • Corpo ruota libera XDR oppure Shimano/SRAM
  • Corpo ruota libera Campagnolo venduto separatamente
  • Garanzia a vita

SPECIFICHE

Diametro (ruota) 700c

Materiale cerchio Carbonio

Compatibilità pneumatico Copertoncino Tubeless Ready

Compatibilità freno Disco (Center Lock)

Peso totale del gruppo ruota 1.355g

Cerchio – larghezza interna 25mm

Profilo del cerchio Simmetrico

Finitura del cerchio Fibra UD / Decal incollate

Materiale nipple Alluminio

Tipologia raggi CX-Sprint

Numero raggi 24

Incrocio raggi In seconda

Corpo ruota libera n/a, SRAM XDR, SRAM/Shimano Road

Assi (Ruote) Passante 12×100, Passante 12×142

Ruotismi Cuscinetti – Acciaio inox

Meccanismo ruota libera 6 Cricchetti a molla

FAQ

Qual è il prezzo suggerito al pubblico per la coppia di ruote 303 Firecrest Tubeless per freni a disco?
Il prezzo suggerito al pubblico della coppia di ruote 303 Firecrest Tubeless per freni a disco è di /€1800 EUR.
Quali sono le differenze delle nuove ruote Zipp 303 Firecrest Tubeless MY21 rispetto alla generazione precedente delle ruote 303 Firecrest Tubeless?
Le nuove ruote Zipp 303 Firecrest Tubeless MY21 presentano un nuovo profilo tubeless del cerchio con la parete interna liscia (senza uncino di ritenzione), un’altezza inferiore (40mm) e una larghezza esterna superiore (30mm). Anche la gola del cerchio della versione MY21 è più larga, 25mm.

Cosa significa TSE e perché è così importante?

Le nuove 303 Firecrest sono state riprogettate con uno specifico approccio che va incontro alle richieste delle attuali bici da strada. Si tratta della prima ruota Zipp che sfrutta la tecnologia TSE, Total System Efficiency. La particolare realizzazione del cerchio porta a una migliore efficienza generale per raggiungere velocità superiori attraverso la diminuzione di:– Resistenza al vento– Resistenza al rotolamento– Gravità (peso + durata nel tempo)– Vibrazioni. Il nuovo profilo del cerchio permette una minore resistenza aerodinamica e migliora la transizione tra cerchio e copertura, con una superiore efficienza aero quando si pedala. La maggiore larghezza del cerchio consente inoltre una inferiore deformazione della copertura, con una minore resistenza al rotolamento. Lo sviluppo della nuova conformazione del cerchio e la nuova versione dei mozzi hanno poi permesso un risparmio di peso di circa 300g nei confronti della precedente generazione delle 303 Firecrest. La somma di una copertura più larga, di un maggiore volume d’aria e della pressione inferiore delle gomme aiuta a diminuire la fatica in sella addolcendo la pedalata su strade dal fondo non omogeneo e nelle più svariate condizioni: sono le gomme e le ruote ad assorbire le vibrazioni, non il ciclista.

Una gomma più larga con una pressione più bassa è più veloce?
Con la creazione di una gola più ampia in relazione alla larghezza esterna del cerchio siamo stati in grado di offrire una transizione cerchio/copertura più aerodinamica. La gola più larga permette di utilizzare una copertura di sezione maggiore, che a sua volta permette una pressione di esercizio inferiore. Abbassando la pressione delle gomme si può migliorare l’efficienza generale del sistema, con una diminuzione della fatica del ciclista e con un controllo superiore della bici in condizioni difficili. Una forma del cerchio più ampia abbinata ad una copertura più larga permette una minore deformazione durante la rotazione, con il risultato di una minore resistenza al rotolamento.
Le ruote Zipp 303 Firecrest Tubeless MY21 sono tubeless compatibili?
Sì, tutte le ruote Zipp MY21 sono adesso tubeless compatibili, comprese le 454, le 858 e tutte le ruote per freni tradizionali.
Si può usare una camera d’aria su un cerchio Zipp Tubeless con una copertura tubeless?
Sì, ma bisogna in ogni caso utilizzare una copertura tubeless: si dovrà dunque usare una pressione dell’aria più alta, il peso sarà più elevato, con una potenziale maggiore fatica da parte del ciclista.
È possibile utilizzare una copertura normale con la camera d’aria sulle ruote Zipp 303 Firecrest?
No, con le ruote Zipp 303 Firecrest è possibile utilizzare solamente coperture tubeless oppure tubeless ready. Si possono montare le camere d’aria, per emergenza, ma la copertura deve disporre del tallone più robusto e specifico delle tubeless. Il tallone tradizionale delle coperture standard per camera d’aria non è fatto per essere utilizzato sui cerchi che hanno il fianco senza uncino, perché non riuscirebbe a trattenere in posizione la copertura senza l’aggancio ad uncino dei cerchi standard. Le nuove ruote Zipp 303 hanno il profilo tubeless del cerchio senza uncino, con le pareti lisce.
C’è un elenco di coperture compatibili?
No, non esiste un elenco. Le attuali coperture tubeless e tubeless ready sono compatibili con le ruote Zipp 303 Firecrest e Zipp 303 S. Al momento Zipp sta collaborando con l’organizzazione ISO, insieme ad altri produttori di cerchi e coperture, per spingere alla creazione di una nuova normativa per il sistema tubeless corsa strada, ad eliminare qualsiasi incertezza.
Qual è la misura minima delle coperture per le ruote Zipp 303 Firecrest?
La misura minima delle coperture per le ruote Zipp 303 Firecrest è quella da 28mm.
Qual è la misura massima raccomandata/consentita per le ruote Zipp 303 S e Zipp 303 Firecrest?
Zipp consiglia di montare come limite massimo le coperture che vengono indicate come 55mm.
Qual è il limite di peso del ciclista per le ruote Zipp 303 S e Zipp 303 Firecrest?
Il limite massimo raccomandato per il ciclista è lo stesso delle altre ruote Zipp 115kg.
Quanto pesa la coppia di ruote Zipp 303 Firecrest Tubeless? Sono più leggere della precedente generazione di ruote 303 Firecrest?
La nuova coppia di ruote Zipp 303 Firecrest Tubeless per freni a disco pesa 1355g. Sono più leggere di 300g rispetto alla precedente generazione di ruote Zipp 303 Firecrest.
Quali mozzi utilizza la coppia di ruote 303 Firecrest?
Le nuove ruote Zipp 303 Firecrest Tubeless utilizzano la nuova coppia di mozzi ZR1, ingegnerizzati in Germania.
Quanti punti di ingaggio presenta il nuovo mozzo posteriore Zipp ZR1?
Con la serie di 6 cricchetti, disposta su due gruppi di 3 cricchetti, e con l’anello di scorrimento a 33 denti, il mozzo Zipp ZR1 presenta 66 punti di ingaggio.
I mozzi Zipp ZR1 sono compatibili con i freni tradizionali o con i freni a disco?
I mozzi Zipp ZR1 sono disponibili sia per i freni tradizionali sia per i freni a disco.
I mozzi per freno a disco ZR1 hanno l’interfaccia per il rotore a sei fori oppure Center Lock?
I mozzi per freno a disco ZR1 hanno l’interfaccia per il rotore solo di tipo Center Lock.

Commenti

  1. io ho provato vari accoppiamenti e detto la mia esperienza che con un canale c17 + gomma da 25 mi sono trovato bene e che con le gomme da 28 in su la qualità della mia frenata è calata di tantissimo quindi per me è molto pericoloso.

    Poi se per compiacervi vi devo dire che avete ragione non ci sono problemi

    Se poi andiamo sul sito della enve mi pare che il canale c17 non esiste, ma avete ragione. Anche io posso portare una tavola ertro del 15-18
  2. bryan46619:

    Vedo tante chiacchere inutili perchè solo 1 o 2 persone che hanno commentato, hanno avuto ruote con canale interno ampio e stretto, quindi possono avere un giudizio a riguardo e trasmettere le proprie sensazioni per un confronto...

    Io ho provato ruote con canale interno da 17mm e da 23mm.

    Con le ruote da 17mm provate con gomme da 25, 28 o 30 mm piu' aumentavo la larghezza della gomma e meno superficie di appoggio avevo, risultato???
    Pericolossisimo!!! A volte in discesa con i 30mm ma anche con i 28mm la mia frenata, nonostate abbia i freni a disco, era bassissima... PER ME LE GOMME DA STRADA LARGHE 28 o 30 mm SU UN CERCHIO LARGO INTERNAMENTE 17mm SONO ILLEGALI!!! Vi fate male.... ma d'altro canto vi ammortizzerete il sedere rispetto ad un 25 o 23...

    Sempre sulle ruote con canale 17 + gomme da 25, invece, mi sono trovato molto bene e non aumenterei di 1 mm la larghezza della gomma, piuttosto ho deciso di usare pressioni nn altissime e sono stato sia veloce che in sicurezza.

    Per i dati e calcoli delle pressioni ho usato il programma online della sram/zipp molto dettagliato, il migliore attualmente, io personalmente con i numeri che mi ha dato mi sono trovato bene.
    Prima mettevo i 25mm con camera a 7.5atm mentre ora a poco piu' di 6atm e sto notevolmente meglio ora con pressioni piu' basse.



    Poi su un canale da 23mm e gomme da 28 o 30mm io mi sono trovato su un altro pianeta in senso positivo... non si puo' fare nemmeno un paragone con le 17mm perchè questa cosa mi ha fatto capire che le gomme larghe sono state introdotte in passato su cerchi e ruote progettate per misure molto piu' basse... non si puo' dire "è meglio un cerchio da 17 o da 19" ma devi parlare sempre in accoppiata con le gomme.

    Ora invece, grazie anche alla grande collaborazione negli ultimi anni delle aziende che producono gomme e ruote, hanno studiato e progettato ruote per queste misure larghe... ma qui mi incazzo perchè il 99% dei commenti parla solo male della cosa...

    E' come quando andate da un medico specializzato per farvi risolvere un problema ma voi gli dite: No caro, non è come dice lei perchè ho letto su google cosi e cosa'...

    Mai voi qui, tutti ingegneri... a quanto fareste larghi i cerchi? e perchè solo con hook e camera??? (almeno cosi' mi pare di capire... la maggioranza contro il tubeless, oppure perchè solo tubeless con freni a disco....)


    Almeno quando criticate spiegate tecnicamente il perchè o almeno se avete provato quella cosa e spiegare le vostre sensazioni paragonandolo con un qualcosa di vecchio (tipo un C17 o C15)

    Posso capire l'estetica, perchè effettivamente queste ruote mi fanno sghifo alla vista soprattutto per il prezzo alla quale si dovrebbero acquistare, ma scommetto tutto quello che ho... appena proverete un cerchio largo come questo 25 + una gomma da 28mm vi si aprira' un'altro mondo e non solo sarete piu' veloci ma la comodità di questa accoppiata 25+28 nn ha prezzo... ti invogliano ad uscire in bici, un confort mai visto... si fanno discese e pieghe con una goduria...vabbe'... per non parlare del tubeless... con gomme tubeless da allenamento e quando fori piu'... ci vogliono le bombe... io con le ruote C23 gia' mi sento alla grande ma in futuro perche' non acquistare un qualcosa come queste C25 progettate proprio per le gomme da 28???

    Poi se volete uscire ancora con i sassi da 23mm gonfi a 15atm su cerchi da 15mm interni vi faccio i miei auguri...

    Poi voglio giusto aggiungere un'altra mia osservazione... negli ultimi anni le ruote da strada top di gamma hanno iniziato ad avere un interno C19/ C20 e addirittura C20.5 o C21... ruote adatte per le gomme larghe 25mm... questi ingegneri si saranno scemuniti...

    Detto questo spero di aver fatto polemica utile XD :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :==bella cumpa
    perdona la franchezza ma ti presenti qua a bomba con il vangelo delle verità sottobraccio a predicare il verbo assoluto... Occhio che qualcuno prima di te l'ha fatto e gli é toccato andá in Croce (poi é risorto ma era raccomandato: era il figlio del capo !)
    qualche ruota l'ho provata e sono d'accordo con te che i vecchi c15 c17 siano inadeguati...
    C19 già bene c21 già meglio...
    Reputo la copertura da 25 su cerchi da 19/21 un ottimo compromesso gonfiata il giusto una gomma di buon volume (progettazione/costruzione recente) da il comfort adeguato a una bdc, sarei tentato anche di provare un 28 al posteriore...
    Se andiamo alla deriva credo che cerchi e gomme oversize snaturino una bdc (che NON è una gravel) personalmente mi piace anche sentire cosa passa sotto le ruote e un sistema ruota/copertura molto (troppo) filtrante e ovattato nn lo desidero...
    Ti pongo all'attenzione quanto già successo in mtb Fat, semifat, Fat+, alla fine questa deriva verso i canotti, ciambelle di salvataggio é miseramente fallita e caduta nel dimenticatoio: per ammortizzare le asperità esistono le sospensioni gomma e cerchio aiutano ma nn sono surrogati...
    TubeLess in bdc nn mi attira (in mtb indispensabile per carità) perché nn é un sistema monta e dimentica a zero manutenzione come lo è la camera/copertoncino, in bdc foreró una volta l'anno su 10000km...
    Voglio ridurre peso nella zona periferica del cerchio ? Monto una Tubolito da 28gr un copertoncino racing ultralight e sono li (una copertura TubeLess é strutturalmente piú pesante, 30/50ml lattice e valvola e siamo lì).
    Il tanto osannato hookless é un sistema che secondo me facilita la vita al costruttore eliminato il dentino nn vi é più bisogno del riporto di materiale IL PESO CALA, SI EVITANO PUNTI INNESCO CRICCHE/ROTTURE, IL COPERTONE TALLONA ANCHE CON UNA BUONA POMPA DA PAVIMENTO...
    Per contro da utilizzatore per anni di cerchi mavic con sistema ust nativo e coperture ust la tenacia dell'accoppiamento dente/tallone ust mi infonde sicurezza maggiore... Ora uso cerchi hookless e nell'uso spinto specialmente al posteriore qualche sbuffetto di lattice sul fianco della gomma lo trovo indice di microdistaccamenti con relative perdite pressione...
    Alla tanto osannata sinergia cerchio copertura Mavic c' è arrivata perlomeno un lustro prima, sono anni che vende i suoi WTS Wheel & Tyre Sistem: ruote con pneumatici dedicati venduti in accoppiata.
    Di queste zipp nn mi piace il terrorismo psicologico che pongono in atto: coperture SOLO da 28, Camera tollerata solo per emergenza...
    Estetica parliamone: hanno cambiato il font di un logo storico perdendo appeal e riconoscibilità ad una prima occhiata, grafiche adesive posticce mozzi DI ASPETTO molto economici... Parliamo di 1800 euro di ruote quindi medio alta gamma...
    Parli delle grandi pieghe che fai con i 28, i sono stato anche motociclista e per esperienza i piu scarsi piegatori del gruppo erano quelli che in moto nn andavano se nn con una 180/190 al posteriore e prendevano spesso la paga da quelli col Bmw Gs e le gomme da enduro stradale...