Nuovo Campagnolo Chorus EPS

Nuovo Campagnolo Chorus EPS

03/06/2014
Whatsapp
03/06/2014

[Comunicato stampa]

Schermata 2014-06-03 alle 10.09.49

Per la gioia dei fan e dei proprietari del gruppo Campagnolo Chorus, ormai famoso fra i gruppi meccanici per le sue caratteristiche di qualita? e performance, ecco ora l’alternativa elettronica dotata della stessa eccezionale funzionalita? della versione meccanica. Campagnolo e? lieta di presentare il Chorus EPS, il nuovissimo gruppo elettronico prodotto dall’azienda, fondata da Tullio Campagnolo, che rappresenta l’icona italiana del ciclismo nel mondo.

Campagnolo e? da sempre impegnata nella realizzazione delle soluzioni piu? brillanti e performanti per le esigenze di tutte le tipologie di ciclisti. L’obiettivo di Campagnolo non e? infatti quello di indurre un determinato atleta a scegliere un cambio meccanico oppure uno elettronico, ne? quello di prendere posizione nel dibattito che contrappone tecnologia meccanica e tecnologia elettronica. Infatti le trasmissioni EPS e quelle meccaniche non sono altro che due strade dif- ferenti per raggiungere la stessa meta: prestazioni da vittoria, grazie a una cambiata eccezionale. Detto cio?, diventa allora importante mettere un gruppo di successo come il Chorus a disposizione anche di tutti coloro che scelgono di utilizzare trasmissioni elettroniche. Il gruppo Chorus EPS di Campagnolo deve buona parte del proprio DNA alla sua versione meccanica: infatti costituisce un esempio assolutamente accessibile delle prestazioni, della qualita? e della cura per i dettagli tipici di Campagnolo, che tuttavia esprime con l’infallibile precisione che caratterizza le trasmissioni EPS.

Schermata 2014-06-03 alle 10.09.24

I clienti abituati ad apprezzare le eccezionali caratteristiche ergonomiche degli Ergopower nella versione meccanica, ritroveranno le stesse condizioni anche nella versione elttronica, ma si innamoreranno anche della nuova e migliorata posizione scelta per la leva cambio, azionabile con il pollice… ancora piu? accessibile da qualsiasi posizione delle mani. Le leve freno in carbonio si presentano con un aspetto sofisticato, la massima rigidita? e il minor peso possibili, proprio come per la versione meccanica.

Schermata 2014-06-03 alle 10.11.43

Il gruppo Chorus EPS dispone di unita? di potenza interna EPS V2, che gli conferisce tutti i vantaggi del cambio elettronico, ma senza meccanismi esterni o in qualche modo visibili. La presenza dell’unita? di potenza interna migliora anche il sistema nel suo complesso, grazie al fatto che processore e unita? di potenza EPS sono al ri- paro da possibili urti e protetti dalla contaminazione da parte di agenti esterni.

Schermata 2014-06-03 alle 10.09.43

Le prestazioni di cambiata del gruppo Chorus EPS sono esattamente le stesse dei suoi fratelli di peso inferiore, Record e Super Record, e rendono questa trasmissione adatta anche alle corse professionistiche. I suoi motori estremamente potenti sono in grado di produrre livelli di coppia senza rivali nel campo dei cambi elettronici, con la massima garanzia di cambiate precise ed efficaci a prescindere dalle condizioni atmosferiche o dalle circostanze. La cambiata anche in condizioni di carichi pesanti non rappresenta alcun problema per le trasmissioni Chorus EPS e il fango, la sporcizia e la polvere hanno finalmente trovato in questi potenti motori un degno avversario. La certificazione IP67 di resistenza all’acqua rende l’equipaggiamento da pioggia necessario soltanto per il ciclista, non certo per questo gruppo.

Schermata 2014-06-03 alle 10.09.36

Ma probabilmente l’aspetto che piu? colpisce il neofita della linea EPS e? la vista di una guarnitura completamente nuova. Con il suo design completamente rinnovato, infatti, la guarnitura Chorus EPS offre maggior rigidezza cosi? come un’estetica all’insegna della freschezza e della tecnologia d’avanguardia. La nuova guarnitura utilizza un design a 4 razze che rende le pedivelle adatte a tutti i tipi di ingranaggio, grazie alla stessa disposizione delle viti. Sono ormai tramontati i tempi in cui esisteva una posizione precisa delle viti per gli ingranaggi di tipo standard e una disposizione diversa invece per gli ingranaggi compact; e il passaggio dal sistema tradizionale a quello compact, o vice versa, non richiedera? piu? obbligatoriamente l’acquisto di una guarnitura nuova. La nuova disposizione delle viti consente infatti di montare tutte e tre le combinazioni di ingranaggi – da 53/39, 52/36 e 50/34 – sulla stessa guarnitura. E per passare da Compact a Standard da oggi bastera? togliere 8 viti e sostituire due ingranaggi. Mentre la nuova disposizione delle viti su 4 razze rende il design molto piu? pratico e offre ai ciclisti componenti di ricambio assolutamente piu? versatili, il Campy Tech Lab si e? dedicato principalmente al miglioramento delle caratteristiche di performance. Il nuovo design integra una disposizione a 8 viti con razze che non hanno sol- tanto la funzione di mantenere l’ingranaggio in sede grazie alla presenza delle viti, ma che hanno soprattutto la funzione di sostenerlo e in tal modo contribuiscono anche alla rigidita? del sistema. Oltre a disegnare in modo completamente nuovo le razze, gli ingegneri Campagnolo hanno dedicato tutto l’impegno a progettare una pedivella assolutamente rinnovata e che rispetto alle versioni precedenti si presenta con caratteristiche di maggior rigidezza. Aggiungiamo questa pedivella estremamente rigida al nuovo design con quattro razze e otteniamo una guarnitura completa che rispetto alle versioni precedenti non solo eccelle nello sviluppare maggior potenza, ma svolge anche una funzione piu? versatile nell’accoppiamento con gli ingranaggi. La nuovissima versione della guarnitura Chorus sara? disponibile con pedivelle di lunghezza pari a 170, 172,5 e 175 mm, oltre che con ingranaggi in tre combinazioni, rispettivamente da 50/34, 52/36 e 53/39.

Schermata 2014-06-03 alle 10.10.02

 

POTRESTI ESSERTI PERSO