POC presenta Propel: occhiali aerodinamici

47

Nell’ambito della sua iniziativa Aero, POC è lieta di presentare Propel, i suoi nuovissimi occhiali da ciclismo progettati per migliorare l’aerodinamica e le prestazioni di ogni ciclista [comunicato stampa].

Sviluppati per le gare ad alte prestazioni e per essere gli occhiali da ciclismo più aerodinamici che POC abbia mai prodotto, Propel è leggero, con una lente grande e un campo visivo unico. Ma ciò che distingue il Propel dalla massa è il vantaggio aerodinamico.

Frutto di meticolosi test fluidodinamici computazionali (CFD) Propel presenta un design unico delle lenti e delle aste per ridurre la resistenza aerodinamica e consentire al flusso d’aria di interagire con il ciclista e la sua posizione corporea.

Il Propel è stato progettato per essere più vicino al viso, con una sensazione avvolgente e carenature laterali precise che guidano l’aria lontano dalle orecchie del ciclista. Questa gestione precisa del flusso d’aria porta vantaggi aerodinamici, in quanto l’aria viene guidata sopra le spalle, invece di permettere alle orecchie del ciclista di causare turbolenze, creando un flusso d’aria meno turbolento e migliorandone il profilo aerodinamico.

Testati in CFD insieme a molti altri occhiali da sole ad alte prestazioni di POC, i Propel si sono sempre distinti risparmiando watt e con un nuovo design che si è rivelato il più aerodinamico. Inoltre, i Propel sono dotati di un’esclusiva lente Clarity che avvolge maggiormente la testa e offre un incredibile campo visivo, migliorando la visione periferica e la capacità di vedere e reagire prima ai pericoli.

DEBUTTO AL TOUR DOWN UNDER

Il Propel ha fatto il suo debutto professionale al Tour Down Under, con entrambe le squadre EF Education First che hanno utilizzato i nuovi occhiali.

Commentando i Propel, il direttore generale di EF Education-TIBCO-SVB, Rachel Hedderman, ha dichiarato:

“Le prestazioni sono fondamentali quando i margini sono così ridotti. È essenziale che il kit che utilizziamo possa contribuire al nostro successo e ci spinge a ricercare ancora più a fondo sapendo che tutto ciò che utilizziamo è così tecnico e progettato per supportare e migliorare il nostro sforzo”.

Il CEO di EF Education – EasyPost, Jonathan Vaughters, ha aggiunto:

“C’è un detto nel ciclismo: ‘se sembra veloce, è veloce’, e questo riassume Propel. Conosciamo tutti i test aerodinamici che hanno portato alla sua creazione, ma altrettanto importante è la forma della lente e l’ampio campo visivo, che è una incredibile fonte di fiducia quando ci si trova in un gruppo compatto”.

DETTAGLI DEL PRODOTTO

Frutto di test fluidodinamici computazionali, di prove in galleria del vento e del feedback dei ciclisti, gli occhiali da sole Propel introducono guadagni aerodinamici negli occhiali. Inoltre, gli occhiali da sole sono dotati di lenti avvolgenti Clarity finemente regolate per garantire una visione sempre nitida.

La montatura è in bio-grilamide e sono incluse tre misure di nasello, per consentire a ogni utente di trovare una vestibilità comoda e sicura. Le aste sono completamente regolabili in lunghezza e aderenza per un comfort assoluto.

Colori:

Bianco idrogeno / Viola – Argento a specchio

Nero Uranio / Viola – Argento a specchio

Grigio traslucido / Viola – Argento a specchio

Arancione fluorescente traslucido / Viola – Oro a specchio

Quarzo viola traslucido / Viola – Specchio d’argento

Rosa fluorescente/Nero uranio traslucido/Viola – Specchio d’oro

Viene fornito di serie con una lente trasparente di ricambio.

Altre lenti disponibili sono:

Marrone/argento chiaro a specchio; Marrone/argento a specchio; Marrone; Clear 90.0; Viola; Viola/oro a specchio; Viola/argento chiaro a specchio; Viola/argento a specchio

Prezo: 249eu

Disponibile a fine gennaio

 

Sito POC

Commenti

  1. Bertoglio:

    ...domanda secca... rispetto alla resistenza all'aria offerta dalla superfice corporea, quanto incide l'area degl'occhi ? Parliamo sicuramente di una percentuale minima se non irrisoria.... tenuto conto che in presa bassa sei anche piegato con la testa e il primo impatto con l'aria che stacca i flussi è del casco....Qualsiasi occhiale a mascherina migliora certamente l'aerodinamica...anche se non costa 249 euri e mi sembra un'evidenza scientifica assoluta data dalla fisica di un profilo curvo rispetto ad uno piatto. Parliamo certamente non di un "marginal gain" ma di uno spot commerciale. Normalmente quando un'attrezzattura da guadagni concreti su una prestazione, ci si cura di dare ampia pubblicità ai dati (watt...secondi su km guadagnati....) Qui si deve giustificare un mega prezzo, ma la matematica non è un'opinione e la fisica ancora di meno.... Intelligenti pauca...
    sei tu l'esperto di aerodinamica a quanto pare
  2. hoopes:

    Design in netta contraddizione con il modello precedente ... decidetevi POC ...
    Non sei aggiornato sulle nuove strabilianti scoperte scientifiche...i vortici dietro le orecchie! :shock: :shock:
Articolo precedente

Il ritiro (?) di Quintana e lo strano momento del ciclismo colombiano

Articolo successivo

Quintana non si ritira

Gli ultimi articoli in News