Qual è il miglior olio per catena?

149

Esistono due categorie di lubrificanti per la catena della bicicletta: gli olii e le cere. Siamo andati a vedere le differenze con una prova al banco che prende in considerazione uno dei diversi aspetti della lubrificazione. Assicuratevi di guardare tutto il video prima di trarre delle conclusioni, e iscrivetevi al canale se non l’avete ancora fatto.

YouTube video

 

Gli olii usati nel test sono:

Squirt
Muc-Off da bagnato
Muc-Off ceramico
Motorex dry
Finish Line Dry Teflon
Abolute Black Graphene Wax

Grazie ad Alberto di Effetto Mariposa per l’aiuto! Date un’occhiata ai suoi sigillanti e vari altri prodotti.

 

Commenti

  1. C'entra poco, ma io non sono ancora riuscito a trovare un modo per pulire a fondo ingranaggi e catena. A fondo intendo panno bianco che resta bianco. Per quanto insista sempre nero viene, quindi ho rinunciato: due gocce di Shimano PFTE lube ogni tanto e via, non voglio diventare matto. ;pirlùn^
  2. phanther68:

    a me non ha mai rovinato niente, poi ognuno fa come crede
    Io per esempio lo uso su catena moto due volte l’anno per fare pulizia profonda...comunque cerco di usarlo il meno possibile e soprattutto poi passo la catena con la lancia ad alta pressione e poi compressore aria per togliere ogni residuo...sulla catena bici non me la sono mai sentita
  3. doc88:

    lo squirt l'ho scartato proprio per questo motivo: ho catena dura-ace hg901 e avevo letto che non funzionava bene con questa catena, magari l'hai scritto sempre tu...inoltre sinceramente mi sembra un po' laborioso anche se in realtà sgrasso e pulisco tutto dopo 3 uscite massimo quindi alla fine come procedure si equivalgono più o meno
    Sgrassare la catena ogni 3 uscite mi sembra un esagerazione di manutenzione.Io ritengo di tenere bene la bici,ma così spesso mai fatto.
Articolo precedente

Van Aert, Pogačar: due mari, due re

Articolo successivo

Le pagelle della Tirreno-Adriatico 2021

Gli ultimi articoli in Test