Roglic torna alla vittoria con tappa e maglia rossa alla Vuelta

4

Primoz Roglic torna alla vittoria ed i corridori della Jumbo-Visma continuano a passarsi la maglia rossa,  ma questa volta probabilmente per restare sulle spalle del loro leader, il quale  ha vinto in cima alla rampa finale (900 m all’8,6%) alla 4a tappa della Vuelta. Lo sloveno ha preceduto il danese Mads Pedersen (Trek-Segafredo), secondo per la terza volta consecutiva, e lo spagnolo Enric Mas (Movistar). Quarto e quinto posto rispettivamente per i francesi Quentin Pacher (Groupama-FDJ) e Pavel Sivakov (Ineos Grenadiers).

Una fuga di sei corridori, tra cui un attivo Alexey Lutsenko (Astana) aveva dato fuoco alle prime polveri, poi ripresa al secondo sprint intermedio a 35 chilometri dal traguardo. Quindi si sono presentati ancora in una sessantina ai piedi della rampa finale (900 m all’8,4%) per giocarsi la vittoria. Lo sprint finale è stato vinto agevolmente da un esplosivo Roglic.

Roglic che ha compiuto un’ottima operazione: con i bonus ed un piccolo distacco creato sul traguardo il corridore 32enne ha guadagnato 13” su Remco Evenepoel, Ben O’Connor e Jai Hindley, e 20” su Simon Yates, Richard Carapaz e Joao Almeida. Il primo concorrente per la classifica generale è Pavel Sivakov (Ineos) quarto a 26″.

Commenti

  1. Ho visto olo gli highlights della 4 Tappa, Ma Mads Pedersen fa paura, sopratutto in prospettiva Mondiale.
    Poi bisognerà vedere se è così bravo da mantenere questa condizione ancora per un mese...
Articolo precedente

9 medaglie per l’Italia ai campionati europei

Articolo successivo

Daan Hoole (Trek) è il primo corridore positivo al covid alla Vuelta 2022

Gli ultimi articoli in News