Sella Fi’zi:k Antares Versus Evo 00 Adaptive

Sella Fi’zi:k Antares Versus Evo 00 Adaptive

#3D

18/04/2020
Whatsapp
18/04/2020

Fi’zi:k ci ha fornito una sella della nuova serie Adaptive, la Antares Versus Evo 00 Adaptive, una sella costruita con la nuova tecnologia Digital Light Synthesis technology (DLS), un processo costruttivo di stampa tridimensionale brevettato dalla americana Carbon3D.

Questa tecnologia permette di costruire delle strutture cristalline di resine liquide e carbonio che offrono molteplici vantaggi, tra cui produrre parti molto leggere, completamente personalizzabili nelle caratteristiche di assorbimento e rigidità, e di poterlo fare in tempi di sviluppo molto rapidi.

La Antares Adaptive (per brevità) è una sella dal peso molto contenuto, 152gr sulla nostra bilancia (nella misura 139mm), che ricalca il design della già nota Antares Versus, con un largo e marcato canale centrale per evitare pressioni in zona perianale. La struttura dello scafo è completamente in carbonio alto modulo, cosi come le rotaie di fissaggio costruite in un unico pezzo, il noto Moebius Rail, della casa veneta.

Sullo scafo è appunto incollata la doppia struttura Adaptive, dall’impatto visivo notevole. Premendo con le dita nei vari punti di queste tecnologica “imbottitura” è subito evidente come la stessa struttura sia più o meno cedevole lungo il suo asse. Con la parte più morbida nei punti di contatto delle ossa ischiatiche, e più dura mano a mano che si va verso la punta della sella.

Per ora la Antares Versus è l’unico modello disponibile nella serie Adaptive, ma presumibilmente beneficieranno di questa tecnologia anche altri modelli della casa. E forse saranno disponibili altri colori per la parte superiore, mentre al momento esiste solo nella colorazione che vedete nelle foto: un giallo-verdolino che mette in risalto la struttura Adaptive, ma che si abbina con difficoltà alle livree delle bici, per chi è attento all’estetica (ed i ciclisti lo sono).

Dal punto di vista dell’efficacia in sella, si può affermare senza dubbio che si tratta di una tecnologia davvero promettente. Sotto il profilo del rapporto comodità/peso la Antares Adaptive è tra le migliori provate. L’effetto “imbottitura” è decisamente superiore a qualunque altra sella di questa classe di peso. E le selle più leggere sono solo quelle praticamente prive di ogni imbottitura.

La differenza di rigidità della struttura nei vari punti è una cosa già ottenuta anche con le selle con imbottitura classica, grazie a schiume di densità differente, e personalmente non ne ho mai apprezzato i vantaggi, in quanto trovo che fondamentalmente le occasioni di spostarsi sulla sella apprezzando le varie densità sono poche e comunque per periodi limitati. Di fatto mi è sempre parso una caratteristica dai vantaggi più teorici che altro. Nel caso della Adaptive però il comfort dato da questa tecnologica imbottitura è apprezzabile, in particolare nello smorzare gli asfalti più ruvidi e rovinati, e, ripeto, per un peso davvero basso.

La componente che ritengo personalmente più importante nel definire la comodità di una sella è la sua forma però, e spero quindi che la serie Adaptive sia ampliata anche agli altri modelli di Fi’zi:k, in particolare nel modello Aliante, che è il mio preferito. La possibilità di personalizzare la durezza/morbidezza di singole parti della struttura in base alla forma e dimensione della sella sono sicuramente promettenti.

La Antares Versus Evo 00 Adaptive è disponibile in due larghezze: 139 e 143mm. Per una lunghezza di 274mm. Al momento si tratta di una sella che fa da vetrina per tutto il know-how tecnologico di Fi’zi:k in termini di costruzione e materiali e quindi il prezzo la fa stare sul lato esclusivo della gamma: 390eu.

Sito Fi’zi:k

 

Commenti

  1. Il vantaggio della stampa 3d sta nella possibilita' di personalizzare. Con un piccolo sovrapprezzo, se gli mandate una foto del vostro deretano, vi mandano la sella su misura :roll:
  2. Qui sta diventando veramente tutto folle, 400€ una sella, 3000€ le ruote.. ma ragazzi, ci rendiamo conto dove stiamo arrivando?
    Biciclette che costano più di in utilitaria, andando avanti così, si andrà in banca per chiedere un finanziamento per comprare una bicicletta.. FOLLE
  3. Ser pecora:

    Si, fossero gli unici componenti in commercio sarebbe una follia, ma siccome sono solo una minima parte a fronte di un infinità di offerta di ogni prezzo sarebbe anche il caso di finirla con sta manfrina....
    Come se uno si lamentasse della follia del prezzo delle auto perché le Lamborghini costano 300.000eu....
    Permettimi di dissentire, una cosa è una Lamborghini, una cosa è una bicicletta..
    Una bici che costa più di una panda base è qualcosa di oggettivamente folle..
    Che dopo ci siano prezzi e prezzi è assolutamente Vero.. come è assolutamente vero che sono una follia Questi prezzi