[First Ride] SRAM Force AXS

[First Ride] SRAM Force AXS

03/04/2019
Whatsapp
03/04/2019

Dopo l’uscita del gruppo wireless SRAM Red eTap AXS, logica conseguenza è la presentazione del fratello minore, il Force AXS.

Abbiamo avuto la possibilità di vederlo e provarlo su strada, ma innanzitutto riportiamo le considerazioni del product manager che ne è stato responsabile dello sviluppo. Sviluppo che è durato ben 5 anni, per poter offrire un gruppo  he avesse le stesse caratteristiche a livello tecnologico del Red AXS, ma ad un prezzo più accessibile.

Il concetto di base che ha portato a presentare questo prodotto é l’offrire ai consumatori delle rapportature più “realistiche” nell’uso, offrendo range maggiori, in particolare con il crescente utilizzo di coperture sempre più grosse.

SRAM ha introdotto il concetto del monocorona su strada, e pensa che sia il futuro, ma nel corso degli ultimi anni ha concentrato i propri sforzi nel concepire non singoli prodotti, ma una piattaforma comune inter-gamma, quindi lasciando ampia possibilità di scelta, in particolare pensando alla fascia media, coperta appunto dal Force, dove la doppia corona è una soluzione apprezzata. Quindi il gruppo è stato progettato principalmente per utilizzo doppia corona, con la monocorona come opzione.

Vediamo le caratteristiche tecniche. Innanzitutto anche il Force AXS è a 12V ovviamente. Come il Red diventa Bluetooth compatibile. Anche se la centralina elettronica è ANT+ oltre a comunicare coi deragliato tramite il protocollo proprietario. Come per il Red. Particolare attenzione è stata posta nell’integrazione coi misuratori di potenza, cosa che è stata facilmente realizzabile in house grazie a Quarq. Questa attenzione è dovuta alla convinzione che il misuratore di potenza sia ormai non più un accessorio, ma parte integrante della trasmissione. Quindi l’integrazione e l’offerta è stata sviluppata soprattutto in ottica OEM, primo montaggio, con cui SRAM vuole proporre bici già montate con i misuratore di potenza già presente. La novità che ha richiesto maggior investimento sono state la nuova catena, più stretta, in modo da lasciare sufficiente spazio trai pignoni per non rendere più rumorosa e difficile da regolare la trasmissione.

Nel dettaglio, il deragliatore anteriore:

Ha un corpo più stretto di quello del vecchio eTap, e soprattutto ha un servomotore più veloce, che in combinazione con un nuovo algoritmo implementato nel protocollo di trasmissione rende la cambiata più veloce nel complesso.

Stesse considerazioni per il deragliatore posteriore:

Sparisce il concetto WiFli come per il Red, in favore del X-Range, quindi un’unica lunghezza di gabbia per gestire le varie cassette, sia in versione 2x che 1x. Le batterie sono compatibili con quelle del vecchio eTap. Da subito però è meglio mettere in chiaro che questo è l’unico componente compatibile con la vecchia versione 11V. È possibile quella con i componenti AXS da Mtb però, in ottica gravel. Tutto il resto funziona solo tra componenti 12V. Come per il Red anche qui è proposta la frizione a fluido Orbit, in modo da rendere il cambio meno sensibile alle sollecitazioni, in particolare per utilizzo gravel. Le pulegge hanno un numero maggiore di denti per compensare il diametro ridotto del 10. Resta la modalità Sequential e Compensating presenti nel vecchio eTap.

Come detto, grandi sforzi sono stati fatti nella progettazione della catena Flat-Top, più stretta della 11V, e con le maglie lavorate solo da un lato per lasciare l’altro piatto, in modo da renderla ugualmente resistente al carico e all’usura. Richiede il powerlink Flat-Top per chiuderla.

I comandi sono molto molto simili a quelli del Red, sia in versione disco che rim.

I Blips invece rimangono invariati.

Cuore del sistema sono anche le cassette. Che partono dal 10 e sono quindi compatibili solo con corpetti XDR. In ogni configurazione hanno un salto di 1 dente per i primi 5 rapporti. Le combinazioni disponibili sono 10-26, 10-28 e 10-33.

Le guarniture sono disponibili 1x, 2x con o senza PM. Le doppie disponibili sono 48-35 e 46-33. Le mono sono da 36 sino al 48 (Aero) con salti di 2 denti. Ovviamente le guarniture hanno i denti con il nuovo profilo adatto all’utilizzo con monocorona.

Tutte le guarniture possono accogliere l’upgrade al powermeter grazie allo spider compatibile con il Quarq DZero, che ha una precisione dichiarata di +-1,5% e misurazione Dx/Sx.

Il Force AXS è disponibile sia disco che Rim. Nel caso della versione disco i rotori sono gli stessi del Red, mentre i corpi delle pinze sono in due pezzi invece che monoblocco. La restante componentistica è identica. Secondo SRAM ormai il mercato dei Rim è praticamente relegato al solo aftermarket (dove è ancora apprezzato al 50%), ma nel primo montaggio i freni a disco sono la larghissima maggioranza. I rotori sono disponibili Centerlock e 6 viti.

Infine, anche il Force AXS utilizza il nuovo movimento centrale DUB, compatibile con la maggioranza dei sistemi in commercio. A breve arriverà anche la versione con cuscinetti ceramici.

Ora è disponibile la programmazione dei comandi, come per il Red, tramite la apposita App.

I pesi:

Ed i prezzi:

Versione freni a disco 2X: 2548 euro

Versione freni rim 2X:  2408 euro

Versione freni a disco 1X: 2148 euro

Versione freni rim 1X:  2058 euro

Questi sono i prezzi senza misuratore di potenza.

La disponibilità sia OEM che aftermarket è immediata.

 

 

Prima prova:

Abbiamo avuto la possibilità di provare il nuovo gruppo per 3 giorni. Il primo giorno in configurazione strada, il secondo montato su una bici gravel. Il terzo giorno abbiamo potuto utilizzare il Red AXS in versione monocorona su strada per un confronto.

Devo dire che se non avessi fatto mente locale al fatto di avere una rapportatura diversa non mi sarei praticamente accorto di averla. Perlomeno per il giro che ho fatto il primo giorno, in cui ho affrontato un percorso vallonato ed una salita di 6km al 6% medio. La doppia 48-35 col 10-28 dietro mi ha dato le stesse sensazioni di una compact normale. La cambiata mi è parsa non particolarmente più veloce rispetto al vecchio eTap, anche se questo è un gruppo che non utilizzo da un po’ di tempo e potrei non avere la percezione della differenza. Forse la deragliata è più veloce. In ogni caso la differenza rispetto DI2 o EPS credo sia difficile da percepire ora se non utilizzando spesso i tre gruppi per fare una comparazione.

Ottima la silenziosità della trasmissione. Un po’ meno quella dei freni a disco, anche se nella norma per chi è abituato ai freni SRAM, in particolare da freddi. Freni a disco SRAM che restano i più aggressivi rispetto alla concorrenza.

Nel giro Gravel ho utilizzato la cassetta 10-33, sempre con la doppia, ma il percorso non presentava difficoltà, in particolare in salita, tali da poterlo provare per bene. Nel percorso, molto tortuoso in un bosco, ho potuto apprezzare la cambiata elettronica in questo contesto, cosa gradevole, vista l’assoluta mancanza di sforzo nello spingere le levette. Devo dire che la trasmissione è sempre stata precisa e non rumorosa anche cambiando continuamente.

Il terzo giorno, per confronto, ho potuto utilizzare il Red AXS in versione monocorona, con il 46. Devo dire che questa corona abbinata alle 12V mi è piaciuto molto di più del 44 che utilizzo in una mia personale bici col Force 11V per uso stradale. Non ho notato la presenza di “buchi” fastidiosi nella rapportatura come nella versione 11V. Forse tra il 15 ed il 17 (nella 10-33 montata), ma la cosa sarebbe facilmente risolvibile con le altre due cassette disponibili.

In compenso ho trovato la cambiata del Red più “secca” rispetto al Force e più simile a quella tipica SRAM anche dei gruppi meccanici. Una cambiata nel complesso più “racing”, se mi passate il termine.

 

 

148
Rispondi

Devi fare il Login per commentare
129 Comment threads
19 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
39 Comment authors
MNFAnewbie Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
M
Member
Mini4wdking

Buonissimo aver messo il 12° rapporto. Buona l’idea di ridurre la circonferenza di corone e pignoni lasciando invariato lo sviluppo metrico (potendo disporre del già presente corpetto xdr, anche se potrebbe limitarne un poco la retrocompatibilità). Inutile la monocorona, perché toglie qualcosa di utile: o l’ampia estensione di rapporti, o il pregio di rapporti ravvicinati. O l’uno o l’altro. Con la doppia si ha entrambi. Esulando un po’ dal discorso, ma traendo spunto dalla recensione, altre mie considerazioni… Inutile questa moda della gravel… che utilità avrebbero? C’è pieno di strade asfaltate… e per gli sterrati veri esistono da decenni le… Read more »

D
Member
doduz

Monocorona, bici leggere per qualunque tipo di strada (Gravel) e freni a disco sono tra le maggiori novità nel mondo bici degli ultimi anni.

Gzaf
Member
Gzaf

Mi sa che sei digiuno di mtb da un po’: “i bestioni biammortizzati con manubri da 60cm” sono roba dei primi anni ’90. Oggigiorno lo standard nel XC é circa 720-760mm, fino a 800 e oltre nel DH. Ed esistono mtb full nemmeno troppo esoteriche che vanno ampiamente sotto il peso di una buona bdc.
Sul resto non commento, basti dire che non tutti hanno il tuo stesso modo di intendere la bici e non si vede perché non debbano esistere prodotti per tutte le esigenze. E’ sempre la bici a doversi adattare al ciclista e non viceversa.

M
Member
m.buti

Dimmi quale sono le bici biammortizzate da 7,2 kg e ne compro subito una.

Gzaf
Member
Gzaf

A essere precisi l’ho trovata da 7.86kg. Ammetto che é esoterica però. Ti é andata bene, se no poi ti toccava comprarla sul serio. 😀

bastianella31
Member
bastianella31

Non sono pienamente d’accordo sul discorso Gravel (che poi io lo chiamo Ciclocross perché “odio” gli inglesismi). A me le Mtb non piacciono, non mi piacciono come forma e soprattutto il manubrio. Ho preso una Ciclocross (ok, Gravel), appena trasferitomi in Baviera. Ci pedalo le ciclabili sterrate, esco su asfalto umido/bagnato/con un po’ di neve, senza paura di cadere, al momento ci pedalo pure su alfalto asciutto perché la Bdc la devo ancora prendere. Non sono uno che farà mai tracciati da Mtb “duri e puri”, però so che con questa bici vado in pratica dappertutto o dove voglio, solo… Read more »

A
Member
Andreotto

Scusa ma con tutto il rispetto in un unico post hai concentrato una quantità di vaccate non indifferente! Senza offesa è..!

Z
Member

Ciao e grazie per la prova. Secondo te anche gli altri produttori seguiranno sulla strada del 10 o resterà una prerogativa SRAM? È la cosa che mi convince di meno dei nuovi gruppi .

Petgold969
Member
zerbion

Ciao e grazie per la prova. Secondo te anche gli altri produttori seguiranno sulla strada del 10 o resterà una prerogativa SRAM? È la cosa che mi convince di meno dei nuovi gruppi .

Campagnolo ha già deciso, Shimano non lo usa in MTB e non crede nemmeno nel monocorona, quindi non credo che su strada vada a cambiare la sua filosofia. o-o

C
Member
ChristianR

Mi sa che ti devi aggiornare.

C
Member
ChristianR

Era ora che il Force venisse rinnovato.
Impatto estetico iniziale a parte, ho visto che online è sui 2500 la versione completa disc senza pm…se deve combattere con l’Ultegra mi pare un pò troppo.

Petgold969
Member
ChristianR

Mi sa che ti devi aggiornare.

Si avevo sbagliato a scrivere ed infatti ho corretto anche se mi sembra che fino ad ora Shimano abbia sempre puntato sulla doppia piùttisto che sul mono. o-o

Fitzcarraldo
Member

Un po' deluso in verità.
E' solo una versione meno "premium" del Red AXS, con le stesse caratteristiche.

Speravo invece si approfondisse la direzione del monocorona intrapresa col Force1 / cx1, con cassette dedicate ed un deragliatore dedicato, con scalature e gabbia deragliatore intermedie tra queste e quelle da mtb che, parlando di 12v, sono oggettivamente inadatte ad uso road/gravel (diversamente dalle cassette 11v).

Ma quindi @Ser pecora ora questi AXS si aggiungono alla gamma precedente o sostituiscono qualcosa? e ci sono voci di gruppo 12v meccanici?

Fitzcarraldo
Member
Ser pecora

Ad ogni modo mi hanno dato l'idea che ora non presentino più dei gruppi a se stante, ma delle piattaforme intercambiabili. Quindi presumibilmente le versioni 12V meccaniche potrebbero arrivare con il rinnovamento di Apex e Rival.

scusa ma non credo di afferrare questa cosa delle piattaforme intercambiabili… cosa si intende?

andry96
Member

Ser pecora Beh, Campagnolo non lo fa per le 12V, e credo non lo farà. Shimano, se seguirà la stessa strada di Sram, come in mtb, lo utilizzerà, come già fa nelle mtb appunto. In mtb non c’era obbiettivamente altra scelta, la doppia non la vuole nessuno ma per raggiungere il range del 500% o metti il 10 o fai un padellone improponibile da 55 Secondo me shimano resterà sul pignone da 11 però non si sa mai, più che altro bisogna vedere come prenderanno le nuove guarniture sram in un mondo in cui si è convinti che il 53… Read more »

Fitzcarraldo
Member

Quella verde che bici è? Open?

Angelnap
Member
Angelnap

Vedo altrove indicati dei prezzi notevolmente più bassi

andry96
Member
m.buti

Dimmi quale sono le bici biammortizzate da 7,2 kg e ne compro subito una.

Spendendo arrivi a 9kg, esagerando si può anche arrivare a 8 o qualcosa meno

Angelnap
Member
Angelnap

1.850 euro 2x Disc Brake, non sarebbe molto lontano da Ultegra

C
Member
ChristianR

Ma dove hai visto quel prezzo?

F
Member
fungopatogeno

Tanto di cappello a SRAM per le novità che ha “tirato fuori dal cilindro” in questi ultimi anni si ain MTB che BDC !!!!
complimenti da “Campagnolista convinto” (la mia bdc ha un super record 11v e sono contentissimo), ma poi mi chiedo che ca…o aspettano in Campagnolo a fare un gruppo strada wireless ????
continuano con un cambio concettualmente vecchio di almeno 10 anni con fili e batteria improponibile.
guardando in giro si vedono sempre più sram/shimano e sempre meno campagnolo sulle bdc, di questo passo tra qualche hanno chiuduno o li comprano i cinesi

Angelnap
Member
Angelnap
ChristianR

Ma dove hai visto quel prezzo?

E' il prezzo riportato in altri articoli sull'argomento. Ne parlano più o meno tutti . Se vai sul sito di rose o canyon vedi che le bici complete hanno il prezzo del di2 ultegra

Sent from my SM-G950F using BDC-Forum mobile app

C
Member
ChristianR

In effetti ho visto altri articoli con quel prezzo.
Bike24 comunque il gruppo completo senza pm lo ha in vendita a 2500. A questo punto non so cosa dire perché 1850 indicato come MSRP significherebbe trovarlo online agli stessi prezzi dell’Ultegra e allora avrebbe senso anche per l’aftermarket.

Angelnap
Member
Angelnap
ChristianR

In effetti ho visto altri articoli con quel prezzo.
Bike24 comunque il gruppo completo senza pm lo ha in vendita a 2500. A questo punto non so cosa dire perché 1850 indicato come MSRP significherebbe trovarlo online agli stessi prezzi dell'Ultegra e allora avrebbe senso anche per l'aftermarket.

Al prezzo dell'ultegra secondo me farebbe una strage

Sent from my SM-G950F using BDC-Forum mobile app

D
Member
fungopatogeno

guardando in giro si vedono sempre più sram/shimano e sempre meno campagnolo sulle bdc, di questo passo tra qualche hanno chiuduno o li comprano i cinesi

E' più di trent'anni che si sente 'sta storia… e alla fine sono ancora lì.

A
Member
Alias

Ser, quando dici che, a parte la batteria, non c’è compatibilità con il 11v, intendi proprio tutto? cioè, io possessore di un 11v non potrò mai usare quella bellissima catena 12v ? la cosa della catena 11v su gruppi 10v mi ha fatto godere tanto!

bochic
Member
bochic

Io che ho un power meter srm potro’ continuare ad utilizzarlo con un force axs a 12 velocità magari cambiando solo le corone ammesso esistano a 12v? Ed il gruppo verra’ venduto senza guarnitura?

C
Member
ChristianR

Il gruppo senza guarnitura lo trovi già online come upgrade kit

A
Member
AndrewLupin

ma una domanda, i freni dual pivot sono previsti? grazie

C
Member
ChristianR

Dovrebbero essere gli S900 presentati tempo fa.

L
Member

[​IMG]

L
Member

se i prezzi sono questi non sarebbe male, anche perchè il fratello maggiore si trova già con un 20-25% di sconto.. quindi se applichiamo lo stesso sconto verrebbe forse leggermente meno di un ultrega.. a 2548 come riportato nell'articolo non avrebbe senso.. ci prendi un durace di2.. che è quasi 600 grammi in meno..

L
Member

Ser pecora Domani verifico, ma mi hanno dato prima i prezzi coi powermeter, poi hanno corretto, ma lasciando gli stessi prezzi e dicendo che erano senza… Quindi credo che i prezzi nell'articolo e qui sopra siano con Pm, e gli altri senza. Anche se non capisco perché debbano variare cosi tanto tra una stessa versione (1x e 2x)… che poi le ultime due opzioni le chiama entrambe "1x con freni idraulici" cmq vedendo i prezzi su bike24 credo che la tua tabella sia il costo per il gruppo completo senza power meter.. mentre la tabella prezzi che pubblicano altri siti… Read more »

gasht
Member

complimenti a sram. pare esistano solo loro che fanno gruppi in questo momento.
leggi queste cose e ti guardi la tua bici che ha componenti del 2017 e pare di essere al paleolitico.
il rilancio del 50 (questa volta come rapportone massimo nel range offerto, mentre fino all'ottobre 2018 era visto dagli ingenui come il rapporto massimo della cadetteria) è semplicemente geniale.
la strategia è molto aggressiva e mi pare pure molto rischiosa.
d'altronde grande rischio grande guadagno.

A
Member

Se sulla mia bici ho un 52-36 11-28 cosa dovrei prendere di questo SRAM?

Poi se lo compro rim cosa dovrei prendere per tramutarlo in disk al netto dei freni stessi?

L
Member
AndrewLupin

Se sulla mia bici ho un 52-36 11-28 cosa dovrei prendere di questo SRAM?

Poi se lo compro rim cosa dovrei prendere per tramutarlo in disk al netto dei freni stessi?

Dovresti prendere il gruppo completo, perchè ne la guarnitura, ne la cassetta è compatibile con le 12v. Per passare al disco dovrai ricomprare comandi completi, pinze e dischi

A
Member
lore85fi

Dovresti prendere il gruppo completo, perchè ne la guarnitura, ne la cassetta è compatibile con le 12v. Per passare al disco dovrai ricomprare comandi completi, pinze e dischi

Quello sicuro. Ma che rapporto devo scegliere ?

gasht
Member
AndrewLupin

Quello sicuro. Ma che rapporto devo scegliere ?

ad occhio il 48 col pacco pignoni associato al 48

SoftMachine
Member
Angelnap

1.850 euro 2x Disc Brake, non sarebbe molto lontano da Ultegra

Ultegra Di2 disc si trova a 1429 euro completo
https://www.lordgunbicycles.com/gruppo-shimano-ultegra-r8070-di2-disc-11v

Force x2 si trova a 2570 euro
https://www.bike24.com/1.php?conten…70]=1;pgc[14316]=14318;pgc[8]=24192;orderby=2

A me sembra un prezzo folle.
Ultimamente noto un certo incremento dei prezzi in linea generale, ci siamo "assuefatti" a cifre assurde

E
Member
el bradipo

Ciao. Con la catena più stretta e il deragliatore elettronico non si può usare una guarnitura diversa? Io vorrei tenere la mia guarnitura 50/34 10v col powermeter…e chiaramente prendere il resto…

Petgold969
Member
lore85fi

Dovresti prendere il gruppo completo, perchè ne la guarnitura, ne la cassetta è compatibile con le 12v. Per passare al disco dovrai ricomprare comandi completi, pinze e dischi

Aggiungerei alla lista anche il corpetto se disponibile altrimenti le ruote complete o-o

gasht
Member

SoftMachine Ultegra Di2 disc si trova a 1429 euro completo https://www.lordgunbicycles.com/gruppo-shimano-ultegra-r8070-di2-disc-11v Force x2 si trova a 2570 euro https://www.bike24.com/1.php?content=8;product=325592;menu=1000,4,26;mid%5B70%5D=1;pgc%5B14316%5D=14318;pgc%5B8%5D=24192;orderby=2 A me sembra un prezzo folle. Ultimamente noto un certo incremento dei prezzi in linea generale, ci siamo "assuefatti" a cifre assurde shimano, parlo per shimano. cìè un certo incremento dei prezzi nell'abbigliamento. tipo wiggle hibike hanno alzato i prezzi portandoli a listino. poi bike24 che fa parte dello stesso gruppo di wiggle ha sul marchio in abbigliamento forti sconti. chainreaction non tratta più shimano abbigliamento. in generale vedo anche io un certo mantentimento dei prezzi sulla componentistica, anche uscita da… Read more »

gasht
Member
Andreotto

Scusa ma con tutto il rispetto in un unico post hai concentrato una quantità di vaccate non indifferente! Senza offesa è..!

ce l'ha con me?

zippx53
Member
zippx53

Peccato la limitazione al 48. Destinazione decisamente per la gravel. Per uno stradale troppo limitante.

andry96
Member
zippx53

Peccato la limitazione al 48. Destinazione decisamente per la gravel. Per uno stradale troppo limitante.

Il 48×10 è lungo quanto un 52.5×11 se è limitante puoi iscriverti al prossimo giro d’italia

zippx53
Member
zippx53

Mi sa che tu pedali gran poco con le gambe ma molto,troppo, coi dati. Ma Hai mai provato a pedalare a oltre 50 allora anche in scia, cn un 53 e poi cn un 50? Secondo me no.
Ancora vanti co sta storia dei sviluppi metrici. All ultima milano sanremo hanno montato addirittura il 54 molti velocisti. Ahh che stupidi, potevano tirare il 50×10.

A
Member
andry96

Il 48×10 è lungo quanto un 52.5×11 se è limitante puoi iscriverti al prossimo giro d’italia

puoi dare delle delucidazioni a @Maceio ? ha dei dubbi sulla scelta del suo rapporto partendo dallo Shimano suo attuale

andry96
Member
AndrewLupin

puoi dare delle delucidazioni a @Maceio ? ha dei dubbi sulla scelta del suo rapporto partendo dallo Shimano suo attuale

Sicuramente non senza sapere cosa monta ora

andry96
Member
AndrewLupin

Se sulla mia bici ho un 52-36 11-28 cosa dovrei prendere di questo SRAM?

Poi se lo compro rim cosa dovrei prendere per tramutarlo in disk al netto dei freni stessi?

Come nel grafico presente nell’articolo la soluzione più simile è 48-35 con cassetta 10-28

golias
Member
andry96

Come nel grafico presente nell’articolo la soluzione più simile è 48-35 con cassetta 10-28

Esatto con l'appunto che oltre ad essere la più simile lo sram ha anche un range più ampio.

Maceio
Member
andry96

Sicuramente non senza sapere cosa monta ora

andry96

Sicuramente non senza sapere cosa monta ora

Eccomi e grazie….
Allora monto 50/34 11/30
Non voglio peggiorare i rapporti in salita se metto un 50/37 10/33 sbaglio o addirittura miglioro?
Rapporto 1.13 vs 1.12
Vorrei evitare di star sotto il 50 in quanto esteticamente la vedo di più su una gravel dove monto 46/30

andry96
Member

Maceio Eccomi e grazie…. Allora monto 50/34 11/30 Non voglio peggiorare i rapporti in salita se metto un 50/37 10/33 sbaglio o addirittura miglioro? Rapporto 1.13 vs 1.12 Vorrei evitare di star sotto il 50 in quanto esteticamente la vedo di più su una gravel dove monto 46/30 Scelta per me senza senso, la 50-37 è l’equivalente della classica 53-39 quindi la guarnitura per chi di gamba ne ha tanta tanta Se ora pedali una compact non ha senso, le ragioni estetiche sono personali ma sarebbe una scelta sciocca, se non vuoi andare sotto la 50 non cambiare che non… Read more »

Ipercool
Member
Maceio

Eccomi e grazie….
Allora monto 50/34 11/30
Non voglio peggiorare i rapporti in salita se metto un 50/37 10/33 sbaglio o addirittura miglioro?
Rapporto 1.13 vs 1.12
Vorrei evitare di star sotto il 50 in quanto esteticamente la vedo di più su una gravel dove monto 46/30

Il 50×10 e ben più lungo di un 53×11 e mooolto più lungo di un 50×11.

Va bene l'estetica ma spendere un pacco di soldi per avere la cassetta a 12 e poi usarne 11, o forse 10 per me significa buttare il pacco nel cesso.

Però il pacco è tuo.

Sent from my SM-A320FL using BDC-Forum mobile app

golias
Member
andry96

Calcolatrice alla mano Hanno molto più senso le 48-35 o 46-33 con un pacco 10-28 o 10-33

E ribadisco.. un range maggiore nello sviluppo metrico il che vuol dire che se monto corone 46-33 con pacco 10-33 posso spaziare nello sviluppo metrico in misura maggiore che non il classico 50-34 > 11-30.

 

POTRESTI ESSERTI PERSO