Talansky si da al triathlon

Talansky si da al triathlon

13/10/2017
Whatsapp
13/10/2017

Due mesi dopo aver annunciato il suo ritiro dal ciclismo professionistico ad appena 28 anni, Andrew Talansky, ex Cannondale-Drapac con nel palmares le vittorie di Tour de l’Ain, Dauphiné, campionati nazionali a cronometro , oltre ad un 10° posto al Tour de France 2013 ed un 7° ed un 5° posto alla Vuelta España, ha dichiarato di volersi dare al Triathlon, sua “vera passione”.

gf-andrew-talansky

Cresciuto in Florida, ha praticato il nuoto a livello agonistico prima di passare al ciclismo, ed ora si è dato l’obiettivo dell’ Ironman di Kona nel 2018, che secondo le sue parole è il “test definitivo per il corpo, la testa e lo spirito”.

Le intenzioni di Talanksy non sono quelle di chi vuole praticare un hobby, ma sono molto serie, tanto che ha raccolto numerosi sponsor che lo seguiranno in questa sua nuova avventura.

Schermata 2017-10-13 alle 09.18.37

Dopo i bollenti dibattiti se Peter Sagan sarebbe stato competitivo in mountainbike alle ultime olimpiadi (si è ritirato per foratura nelle gara xc), ora sono cominciati quelli sulle possibilità di un ex ciclista di primo piano di poter competere contro i professionisti del triathlon.

Le qualità in bici di Talansky sono difficili da mettere in discussione, in particolare a cronometro, seppur non abbia mai corso una distanza di 180km come nel caso di un Ironman. Le sue qualità di nuotatore sembrano di buon livello: prima di passare al ciclismo era allenato da l’ex nazionale cubano Boris Fernandez e dall’ex pro di triathlon Carlos Dolabella (che pronostica 55′ per la frazione nuoto di Talansky a Kona). Sconosciute sono invece le sue qualità di runner.

 

POTRESTI ESSERTI PERSO