TdF2019: Quintana vince nella tappa delle strategie bizzarre

TdF2019: Quintana vince nella tappa delle strategie bizzarre

25/07/2019
Whatsapp
25/07/2019

Nairo Quintana (Movistar) si è imposto nella prima tappa alpina del Tour, con arrivo a La Valloire. Secondo Romain Bardet (AG2R) che ha conquistato la maglia a pois a detrimento di Tim Wellens (Lotto-Soudal). Terzo Alexey Lutsenko (Astana).

L’attacco decisivo di Quintana è stato portato ai -7,4km. E da li si sono susseguiti gli assalti degli altri corridori. In particolare Egan Bernal (Ineos) partito ai -3km, il quale è uscito a recuperare 35″ sul compagno Geraint Thomas, sul quale hanno fatto la corsa Thibaut Pinot (Groupama) e Julian Alaphilippe (Deceuninck) che conserva la maglia gialla, ma con soli 1’30” su Bernal, ora 2° in generale dopo aver conquistato due posizioni proprio a pese di Thomas e Steven Kruijswijk (Jumbo-Visma).

La tappa regina del Tour si è conclusa quindi dopo una giornata durissima per i corridori, corsa dall’inizio ad un ritmo infernale. Simon Yates (Mitchelton-Scott) ha dichiarato di “aver dovuto fare una cronometro per prendere la buona fuga”. 37,4km/h di media per una velocità media tra le più elevate tra quelle di alta montagna.

Difficile (o facile, dipende dai punti di vista) però giudicare le tattiche di Movistar ed Ineos, che hanno rincorso i loro uomini in fuga (Quintana e Bernal) forse impedendogli di prendere maggior vantaggio cronometrico in generale.

24
Rispondi

Devi fare il Login per commentare
22 Comment threads
2 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
15 Comment authors
rebusShinkansenvattuon5Adanieletesta79 Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
Shadowplay
Member

La strategia della Movistar è indipendente dalla presenza di Quintana, fanno come se non ci fosse.
Quella della Ineos non l'ho capita, ma penso siamo in tanti: probabilmente non era pianificata e Thomas ha difeso il 2° posto; se invece è stata decisa dall'ammiraglia penso preferiscano che vinca un inglese invece di un colombiano, ma siamo nel campo delle speculazioni.

bastianella31
Member
bastianella31

Con cosa si è macchiato la maglietta Quintana?

jan80
Member

la Movistar ha sbagliato tutto….certo che anche Quintana,quando lavorano per lui si stacca,quando sta' bene vano a riprenderlo……se parlasse il colombiano…..

Kaiser Jan
Member
bastianella31

Con cosa si è macchiato la maglietta Quintana?

Sangue,probabilmente uscito dal naso.

O
Member
okrim01

Gel alla fragola.
Così ho letto, mi pare, sulla gazzetta

maxtor70
Member
maxtor70

Francamente anch’io ci ho capito poco, soprattutto della tattica Ineos, la Movistar ci sta, è Landa l’uomo-classifica ed ha cercato di fare la corsa dura, poi, probabilmente, non aveva le gambe che si aspettava di avere…..Quintana oramai è fuori classifica e poco cambiava se arrivata con un paio di minuti in più…..l’attacco di Thomas??? poteva evitarlo, io la penso così…

Joe_T
Member

A voler abbozzare o almeno provare a fare un ragionamento tattico basato sulla gestione della gara di ieri da parte di ineos e movistar… mi viene solo da pensare al gioco delle tre carte, o tre campane che è uguale. :==
mi riesce difficile pensare comunque a ostruzionismo interno ai team o contro quintana o contro bernal.
Piccola parentesi personale: Un sentito quanto affettuoso Vaffa a Nairo che dopo avergli puntato su per ben 4 tappe… va a prendersi la tappa quando punto su Landa.
..chi dal Gioco spera aver soccorso, mette il pelo lungo come un orso!

maurocip
Member

una tappa in cui sembra che si siano improvvisamente rotte tutte le trasmittenti e quindi in preda al caos…
Invece, poichè le trasmittenti funzionavano benissimo, ho trovato irriconoscibile la Ineos, mentre la moviestar anche peggio… demenziale

maurocip
Member
maxtor70

Quintana oramai è fuori classifica e poco cambiava se arrivata con un paio di minuti in più…..

mica tanto, con un paio di minuti in più stava lì con Thomas e Bernal….

maxtor70
Member
maxtor70
maurocip

mica tanto, con un paio di minuti in più stava lì con Thomas e Bernal….

maurocip

mica tanto, con un paio di minuti in più stava lì con Thomas e Bernal….

probabilmente non lo avrebbero fatto andare comunque a 7/8 minuti, comunque concordo che sono anni che la Movistar, tatticamente, lascia a desiderare e mi pare che oramai Quintana ne sia un corpo estraneo…

Doppiomisto
Member
maxtor70

probabilmente non lo avrebbero fatto andare comunque a 7/8 minuti, comunque concordo che sono anni che la Movistar, tatticamente, lascia a desiderare e mi pare che oramai Quintana ne sia un corpo estraneo…

Chi non lo avrebbe fatto andare a 7/8 minuti?

vattuon5
Member
vattuon5

Nairo non lo hanno lasciato andare per niente……… se n’ è andato, non lo avrebbero tenuto nemmeno con le catene e ,forse, senza la “tattica” moviestar avrebbe guadagnato ancora qualcosa facendo “saltare il banco” ……. spero abbia recuperato e ci riprovi oggi……. sogno un alleanza colombiana con Bernal, tanto mi pare che nè Ineos nè Moviestar abbiano una tattica di “squadra “ 😁

K
Member
Kaiser Jan

Sangue,probabilmente uscito dal naso.

Considerando che ha un bel cerottone nel gomito destro propendo per l'ipotesi che la perdita di sangue venga da li 😉

danieletesta79
Member
Shadowplay

La strategia della Movistar è indipendente dalla presenza di Quintana, fanno come se non ci fosse.
Quella della Ineos non l'ho capita, ma penso siamo in tanti: probabilmente non era pianificata e Thomas ha difeso il 2° posto; se invece è stata decisa dall'ammiraglia penso preferiscano che vinca un inglese invece di un colombiano, ma siamo nel campo delle speculazioni.

La cosa strana è che al Giro hanno azzeccato tutto, al Tour non ne azzeccano una

A
Member
Airone del Chianti

Veramente nella tappa di Foix alla Movistar le hanno azzeccate tutte. Sarebbero stati perfetti se Quintana, una volta raggiunto da Landa, si fosse speso per quest’ultimo. Invece si è sfilato per salvare il salvabile senza aiutare il compagno verso cui nutre odio profondo. Ieri la Movistar e Landa stavano facendo la lora tattica (con 3 uomini in fuga) che sarebbe stata impeccabile se a Landa non fossero mancate le gambe al momento di fare l’attacco decisivo ai -5 del Col d’Izoard. Bisogna sempre fare i conti con la situazione del momento che può far saltare una tattica sulla carta impeccabile.… Read more »

Shinkansen
Member

Vedendo la tappa di ieri mi chiedo perché non hanno licenziato Quintana.
Prima tirano sul Tourmalet e lo fanno fuori, sull'Izoard gli prendono 3 minuti.

In quanto alla Ineos… boh… giudico azzardato (e sono molto generoso) l'attacco di Thomas.
Alaphilipe sta dimostrando grandissimo carattere, ma con una tattica diversa ha dei limiti enormi in salita. Se vogliono vincere il Tour (chiunque voglia staccarlo) deve agire di conseguenza.

Shadowplay
Member
danieletesta79

La cosa strana è che al Giro hanno azzeccato tutto, al Tour non ne azzeccano una

C'era Sciandri in ammiraglia al Giro e non c'era Quintana che a fine anno cambia squadra, praticamente siamo a livelli di calciomercato.

danieletesta79
Member

Shadowplay C'era Sciandri in ammiraglia al Giro e non c'era Quintana che a fine anno cambia squadra, praticamente siamo a livelli di calciomercato. Sul fatto dell'ammiraglia ok, ma la squadra è diretta da Eusebio Unzue che nel ciclismo ha una bella esperienza e molti GT vinti. Dopo la tappa sui Pirenei, dove Quintana si è staccato, ho letto che lui non ha parlato alla radio, la cosa mi sembra davvero strana. Comunque, anche se il prossimo anno cambiasse squadra, di fronte alla possibilità di vittoria di un tour de france io non credo che le squadre si tirino indietro, anche… Read more »

Shadowplay
Member

danieletesta79 Sul fatto dell'ammiraglia ok, ma la squadra è diretta da Eusebio Unzue che nel ciclismo ha una bella esperienza e molti GT vinti. Dopo la tappa sui Pirenei, dove Quintana si è staccato, ho letto che lui non ha parlato alla radio, la cosa mi sembra davvero strana. Comunque, anche se il prossimo anno cambiasse squadra, di fronte alla possibilità di vittoria di un tour de france io non credo che le squadre si tirino indietro, anche perché ballano diversi soldi sia come premi che come sponsorizzazioni. Sì, esperienza ne ha, ma le strategie della Movistar sono alquanto oscure,… Read more »

jan80
Member

Shadowplay Sì, esperienza ne ha, ma le strategie della Movistar sono alquanto oscure, così come la Jumbo: a volte tirano per km e km e ti aspetti chissà quale attacco e poi non fanno nulla. Al Giro sicuramente meglio, ma – strategie a parte – secondo me Carapaz è più forte di quelli che sono al Tour. SECONDO ME NO……Carapaz non sarebbe arrivato nei primi 5 in questo Tour,non credo vada piu' forte di Bernal o Pinot ma neanche di Thomas ,Kruscotto e altri…….il Giro l'ha vinto perche' comunque si e' corso a piu' basso livello……poi se cresce ancora il… Read more »

rebus
Member
jan80

SECONDO ME NO……Carapaz non sarebbe arrivato nei primi 5 in questo Tour,non credo vada piu' forte di Bernal o Pinot ma neanche di Thomas ,Kruscotto e altri…….il Giro l'ha vinto perche' comunque si e' corso a piu' basso livello……poi se cresce ancora il prossimo anno vedremo,ma attualmente secondo me questo Tour non l'avrebbe vinto

Vinto forse no, ma anche secondo me avrebbe fatto meglio di Landa e Quintana.

Shadowplay
Member
jan80

SECONDO ME NO……Carapaz non sarebbe arrivato nei primi 5 in questo Tour,non credo vada piu' forte di Bernal o Pinot ma neanche di Thomas ,Kruscotto e altri…….il Giro l'ha vinto perche' comunque si e' corso a piu' basso livello……poi se cresce ancora il prossimo anno vedremo,ma attualmente secondo me questo Tour non l'avrebbe vinto

Intendevo di quelli che sono al Tour della Movistar, visto che l'argomento era quello.

PS non urlare.

danieletesta79
Member

Shadowplay Sì, esperienza ne ha, ma le strategie della Movistar sono alquanto oscure, così come la Jumbo: a volte tirano per km e km e ti aspetti chissà quale attacco e poi non fanno nulla. Al Giro sicuramente meglio, ma – strategie a parte – secondo me Carapaz è più forte di quelli che sono al Tour. Avendoci tanti possibili capitani, con Carapaz vincitore del giro hanno optato per altri al Tour, su questo la scelta mi sembra logica. Come gregari, Soler e Amador direi molto forti e in forma durante queste settimane; ovvio che con due capitani + Valverde,… Read more »

Shadowplay
Member
danieletesta79

Avendoci tanti possibili capitani, con Carapaz vincitore del giro hanno optato per altri al Tour, su questo la scelta mi sembra logica. Come gregari, Soler e Amador direi molto forti e in forma durante queste settimane; ovvio che con due capitani + Valverde, fare il gregario alla Movistar vuol dire farsi un bel mazzo quasi ogni tappa.

Certo, penso che Carapaz farà la Vuelta, una scelta del tutto logica e sensata.