[Test] Completo Bontrager RXXXL corto

[Test] Completo Bontrager RXXXL corto

18/09/2015
Whatsapp
18/09/2015

Bontrager, marchio componenti, abbigliamento ed accessori di Trek, sta sempre piu’ ampliando la propria offerta anche con capi tecnici piuttosto ricercati. E’ il caso del completo maglia a maniche corte  e pantaloncini corti RXXXL oggetto di questo test.

IMG_5354

La maglia, con zip intera, è realizzata in un tessuto denominato Profila Dry che garantisce il blocco dei raggi solari grazie ad una tecnologia chiamata coldblack. Il taglio è molto “race” ed aderente e la maglia presenta delle piccole aperture per la traspirazione tagliate al laser. Tre le tasche posteriori sul dorso, con una tasca impermeabile con chiusura zip per gli strumenti elettronici o portafogli.

IMG_5352

I pantaloncini riprendono gli stessi concetti e materiali, con bretelle senza cuciture, la combinazione di tessuti coldblack  e Profila Power per tenere lontano il calore e asciugare rapidamente. L’orlo delle gambe è elastico, tagliato al laser e saldato, e presenta una banda anti-scivolo in silicone stampato.

IMG_5351

Il fondello é denominato inForm RXXXL ed é senza cuciture, antibatterico e a densità variabile.

IMG_0961-1

Prova

Il completo é stato utilizzato circa una ventina di volte con altrettanti lavaggi. Le foto che vedete mostrano le condizioni del completo dopo questo utilizzo.

I tessuti tecnici da cui é composto il completo danno abbastanza “sostegno” avendo un taglio molto aderente, anche se non sciancrato, ma piuttosto “dritto”. In effetti sia la maglia che il pantaloncino hanno taglie abbastanza strane. La maglia in prova era taglia XL, mentre i pantaloncini addirittura 2XL, quando chi scrive normalmente usa taglie rispettivamente M/L e L/XL a dipendenza dei fabbricanti. Quindi attenzione che questo completo Bontrager veste molto molto stretto.

Molto particolare il taglio dei pantaloncini, che sono piuttosto lunghi di cavallo e coprono molto bene la pancia. A livello della gamba hanno pero’ un taglio che definirei “a clessidra”, ovvero più larghi sull’orlo, poi stretti dove vi è la fascia siliconica antiscivolo e quindi ancora un po’ più larghi sulla parte alta della gamba.

A mio parere molto apprezzabili le fasce siliconiche stampate su gambe e maniche. Soluzione che fortunatamente sta prendendo sempre più piede ed evita elastici troppo stretti o quei piccoli inserti in gel/silicone che dopo tante ore in sella a volte causano irritazioni se non proprio delle piaghette (i randonneur capiranno meglio).

Il taglio comunque è perfetto una volta seduti in posizione di pedalata e c’è nulla che sfreghi o stringa.

Ottimo anche il fondello. Spesso é anche questione di gusti personali, ma io ho trovato il fondello di questi pantaloncini imbottito “il giusto”, a metà tra fondelli più minimali (Mavic, Gore ad es.) e quelli molto imbottiti (Assos su tutti). Un fondello che consente di stare molte ore in sella senza problemi.

La traspirabilità è ottima ed il colore nero non è un problema. Unico appunto è che questo tessuto non asciuga poi cosi’ velocemente se non indossato. Con clima umido mi è capitato di trovarlo ancora bagnaticcio anche dopo una notte. Indossato invece, probabilmente con la combinazione di vento e calore corporeo, asciuga abbastanza in fretta.

Vista la consistenza del tessuto è buona la protezione dall’aria (chiaramente non sostituisce un antivento). L’altezza notevole dei pantaloncini sulla pancia consente anche un “raddoppio” di tessuto su questa parte critica.

Nel complesso un ottimo completo che pero’ consiglio assolutamente di provare prima dell’acquisto per verificare taglia e vestibilità.

Prezzi: maglia 159.99€, bibshort 169.99€