Le ruote in alluminio con piste frenanti nere sono state una novità apprezzata dalla loro introduzione per l’estetica “simil-carbonio”, ma hanno anche portato con se alcuni difetti come la “scoloritura” delle piste o fischi in frenata piuttosto fastidiosi, Mavic Exalith su tutte.

IMG_3101-5

DT Swiss ha introdotto le proprio ruote della categoria, le PR 1400 DiCut Oxic, puntando sulla soluzione di questi problemi, grazie ad un trattamento delle piste frenanti denominato Oxic. Questo trattamento è ottenuto tramite l’immersione dei cerchi in una soluzione elettrolitica con la quale si applica una tensione elettrica tra il cerchio ed il contenitore. La differenza decisiva tra una comune anodizzazione ed il procedimento OXiC risiede nei milioni di scariche plasmatiche che intervengono tra elettrolita e cerchio, applicando nel contempo alta temperatura e pressione sullo strato di ossido che si sviluppa nel procedimento. Come risultato lo strato ossidativo fonde, scorre sulla superficie e si solidifica nuovamente. Durante questo processo la struttura microscopica dell’ossido cristallizza raffreddandosi. Lo strato di ossido cristallizzato ha una migliore adesione all’alluminio dei trattamenti di anodizzazione tradizionali, garantendo un’adesione migliore su forme complesse.

IMG_3107-11

Questo dichiara DT Swiss, sottolineando che non si tratta quindi solo di un trattamento estetico, ma di una soluzione che consente una frenata estremamente potente e costante in ogni condizione. La superficie OXiC è così dura che l’usura delle piste frenanti è di gran lunga inferiore a quella possibile con ruote normali. Deformandosi assieme al cerchio il  trattamento OXiC mantiene le sue proprietà anche sotto carichi meccanici altissimi. Il trattamento OXIC non utilizza mescole organiche o metalli pesanti, rendendolo una tecnologia ecologicamente compatibile, ed infine l’OXIC non contiene alcun inchiostro, vernice o altro, pertanto è totalmente stabile sotto i raggi UV, non scolora e o sbiadisce al sole.

Caratteristiche tecniche

Le Oxic hanno un canale interno da 18mm (esterno 22mm) come vuole la tendenza attuale, per accoppiarsi al meglio con pneumatici di almeno 25mm. Pur con questi cerchi allargati il peso del set è di 1430gr, davvero ottimo, se si pensa anche che fanno uso di normali raggi DT aero comp, con nipples DT ProLock in alluminio, nel numero di 20 all’anteriore e 24 al posteriore.

IMG_3108-12

I raggi straight-pull si inseriscono nei mozzi radialmente. I mozzi sono i DiCut con meccaniche interne dei celebri 240s, con ruota libera con 36 cricchetti per un ingaggio immediato e sicuro.

IMG_3103-7

I cerchi sono Tubeless-Ready e vengono forniti con la valvola apposita, oltre che ovviamente con gli ottimi sganci rapidi RWS.

IMG_3102-6

Prova

Sulla qualità meccanica dei mozzi DT Swiss di questa serie non c’è molto da aggiungere essendo un punto di riferimento sul mercato da anni, utilizzati da un numero notevole di marchi di componenti.

IMG_5290

La grande incognita riguardava l’usura, i fischi e l’efficacia delle piste frenanti. Dopo l’utilizzo invernale con circa 16.000mt di dislivello con anche strade sporche di brecciolino, sale oltre che pioggia, non posso che dirne bene. La frenata è molto buona da subito, coi pattini blu in dotazione, senza essere molto aggressiva. Nessun fischio. Né da nuove né dopo rodaggio. Le Oxic si sono rivelate veramente silenziose, senza nemmeno produrre “suoni” propri, forse cosa dovuta anche al fatto che le piste frenanti presentano microscopiche righe longitudinali alla pista stessa.

IMG_3105-9

Per quanto riguarda l’usura, forse kilometraggio e durata non sono probanti, ma c’è da dire che a fine test le piste sono praticamente immacolate.

I cerchi non li ho mai montati tubeless, ma sempre utilizzati con vari copertoni. Il canale da 18mm, pur non essendo tra i più larghi in commercio, mi sembra essere un compromesso ideale. Ad esempio con copertoni Schwalbe One 25mm hanno una sezione effettiva di 26,8mm, mentre con i Michelin Power allSeason, sempre 25mm, sono 25,5mm.

IMG_3109-13

Nel complesso delle ruote in alluminio sono tra le migliori, se non le migliori, da me provate. Ottimo peso, robuste, ben costruite, frenata ottima in ogni circostanza ed estetica attuale. Ottimi anche gli sganci RWS, dall’utilizzo facile ed efficaci.

IMG_3110-14

Prezzo: 998eu

Sito DT Swiss