Tirreno-Adriatico 2013: grande vittoria di Nibali

Tirreno-Adriatico 2013: grande vittoria di Nibali

12/03/2013
Whatsapp
12/03/2013

San Benedetto del Tronto, 12 marzo 2013 – Vincenzo Nibali ha vinto la 48a edizione della Tirreno – Adriatico.

Sugli altri gradini del podio sono saliti rispettivamente: Christopher Froome e Alberto Contador.

[img]http://foto.bdc-forum.it/image.php?id=46039&s=576&uid=1850[/img]

L’ultima tappa, la cronometro individuale di 9,2 km di San Benedetto del Tronto, è andata al Campione del Mondo di specialità, Tony Martin.

Tirreno – Adriatico 2013 – Classifica Generale

1.    Vincenzo Nibali (Team Astana)

2.    Christopher Froome (Sky Pro Cycling) a 23”

3.    Alberto Contador (Team Saxo – Tinkoff) a 52”

Una grande vittoria di Nibali, corridore considerato spesso un “non campione”, ma che ha dimostrato in questa corsa di saper tener testa a Contador, e ad un Christopher Froome, che nonostante i vari sospetti sulla “corazzata Sky”, commette errori tutt’altro che da preparazione iperscientifica (vedere l’abbigliamento troppo leggero nella penultima tappa) e perde il gradino più alto del podio per pochi secondi.

Una Tirreno-Adriatico che è servita da banco di prova per quasi tutti i top riders, che quest’anno hanno snobbato la Parigi-Nizza in favore della corsa dei due mari che ha regalato un ottimo spettacolo agli spettatori.

Spettacolo apprezzato dagli spettatori meno da molti corridori, come ha dovuto ammettere il direttore della corsa, Michele Aquarone, che su twitter, a proposito delle 3 ascensioni della 6^ tappa al muro di S.Elpidio, con punte al 30%, ha scritto: “…molti spettatori hanno apprezzato, ma abbiamo esagerato. Abbiamo perso il giusto equilibrio. Quando si ritira metà del gruppo bisogna essere onesti ed imparare la lezione.”

[img]http://foto.bdc-forum.it/image.php?id=46005&s=576&uid=1850[/img]

photo credits: Sky

 

Alcune dichiarazioni dalla conferenza stampa di Nibali e Martin.

VINCENZO NIBALI

[img]http://foto.bdc-forum.it/image.php?id=46040&s=576&uid=1850[/img]

La mossa vincente: “Ieri sono riuscito a fare qualcosa di molto importante, di queste azioni ne ho gia fatte diverse in carriera ma non sempre hanno portato a grandi risultati. Nelle tappe come quella di ieri, contano le gambe e il coraggio, e la situazione può essere ribaltata.”

Podio regale: Ho già corso tante volte contro Froome e Contador che considero due atleti di livello altissimo. Questa mia seconda Tirreno consecutiva è una vittoria molto importante proprio per il valore degli avversari che sono riuscito a battere. È stata una grande soddisfazione personale.”

La Milano – Sanremo: “Posso dire di stare molto bene e alla Sanremo sarò lì a giocarmi le mie carte. Poi, lo sapete bene anche voi, è una delle corse più difficili da interpretare e non è molto adatta alle mie caratteristiche. Una cosa è certa il coraggio non mi manca.

[img]http://foto.bdc-forum.it/image.php?id=46041&s=576&uid=1850[/img]

TONY MARTIN

La vittoria: “È stata una cronometro molto bella, pensavo di dovermela giocare con Cancellara ma alla fine il mio avversario pi? forte è stato Malori. Sono molto felice per la condizione che ho dimostrato di avere e perché questa Tirreno si è aperta e si chiude con due vittorie di tappa per me e per la mia squadra.”

L’obiettivo stagionale: “Il terzo Mondiale di fila nella cronometro è il mio primo obiettivo stagionale. Volevo vedere come sarei andato anche nelle brevi corse a tappe e posso dire di essere soddisfatto del mio rendimento.”

Maglia Azzurra – Banca Mediolanum: Vincenzo Nibali

Maglia Bianca – Skoda: Michal Kwiatkowski

Maglia Rossa – Italo: Alberto Contador

Maglia Verde – SuisseGas: Damiano Cunego

Photo Credits LaPresse
 

POTRESTI ESSERTI PERSO