Tour de France 2017 in pillole

Tour de France 2017 in pillole

30/06/2017
Whatsapp
30/06/2017

Domani partirà il Tour de France numero 104, che come sempre calamiterà l’attenzione del mondo sul ciclismo per tre settimane. Chris Froome (Sky) contro Nairo Quintana (Movistar) pare essere il duello più prevedibile per la vittoria finale, ma le incognite sono molte, a cominciare dall’accoppiata Giro-Tour del colombiano, alla stagione partita con molte incertezze del britannico, che per la prima volta arriva al Grand Départ senza alcuna vittoria stagionale. Alberto Contador (Trek-Segafredo), Romain Bardet (AG2R), Richie Porte (BMC), Alejandro Valverde (Movistar), Fabio Aru (Astana) e Bauke Mollema (Trek-Segafredo) gli altri protagonisti probabili per la classifica finale. Vari i franchi tiratori che potrebbero portare sorprese: Jakob Fuglsang (Astana), Louis Mentjes (UAE -Emirates), Dan Martin (Quick-Step Floors), Andrew Talansky e Rigoberto Uràn (Cannondale-Drapac), Rafal Majka (Bora-Hansgrohe) ed Esteban Chaves e Simon Yates (Orica-Scott).

CvCrZ2TW8AAq0hK

Riassumiamo alcune pillole statistiche:

-3540km in 21 tappe

-22 squadre per 198 corridori

-9 tappe per sprinter, 23 salite di montagna e 2 cronometro

-Partecipanti : 39 corridori francesi, 18 italiani, 16 Belgi, 16 tedeschi, 15 olandesi, 13 spagnoli, 9 australiani, 9 britannici, 7 colombiani, 6 svizzeri, etc. Per la prima volta negli ultimi 20 anni non ci sono corridori russi.

-29 anni l’età media. In linea con quella delle ultime 15 edizioni. Elie Gesbert (Fortuno-Vital Concept) il più giovane (22 anni), Haimar Zubeldia (Trek-Segafredo) il più anziano (40 anni). Dimension Data la squadra con l’età media più alta: 32 anni. La Cannondale-Drapac la più giovane: 27 anni (e mezzo) di media.

-Haimar Zubeldia è anche il veterano con il maggior numero di partecipazioni a grandi giri (28). Seguito da Adam Hansen (Lotto-Soudal) con 24 e Daniele Bennati (Movistar) con 22. Per Adam Hansen si tratterà del 18° grande giro consecutivo (tutti terminati), record assoluto nella storia del ciclismo. Il corridore con più partecipazioni al Tour de France è Sylvain Chavanel (Direct Energie) con 17 edizioni. Altro record. Nessun corridore della Wanty-Gobert ha mai partecipato ad un Tour de France prima d’ora.

680943075f549af0a5f112aa5fae63c0

-49 i debuttanti al Tour, tra cui: Sonny Colbrelli (Bahrain-Merida), Esteban Chaves (Orica-Scott) e Dario Cataldo (Astana).

-Solo 2 i corridori già vincitori di un tour in gara: Chris Froome e Alberto Contador. Se Contador vincesse eguaglierebbe il record di Gino Bartali, unico corridore ad aver vinto due edizioni del Tour de France a 10 anni di distanza una dall’altra (1938-1948; 2007-2017).

46885-ginobartali

-9121km per Vassil Kiryienka (Sky) alla partenza del Tour ne fanno il corridore con più kilometri di corse nelle gambe. Al secondo posto Pierre Rolland (Cannondale) con 8032 e terzo Thibaut Pinot (FdJ) con 7070km. Ultimo, Stephen Cummings (Dimension Data) con 2201km.

-30 vittorie di tappa al Tour per Mark Cavendish. “Solo” 4 dal record assoluto di Eddie Merckx. (48 se combinate con quelle a Giro -15- e Vuelta -3-)

0746cd89b890d86772bc9b76f3591d900d9496cf

-53 i piazzamenti nei primi 10 di Peter Sagan (51 Cavendish). Sagan ha vinto 5 maglie verdi, una in meno del recordman assoluto Erik Zabel.

-Se Nairo Quintana vincesse entrerebbe nel ristrettissimo club dei corridori ad aver vinto tutti e tre i grandi giri, composto da: Jacques Anquetil, Eddie Merckx, Felice Gimondi, Bernard Hinault, Alberto Contador e Vincenzo Nibali.

-Se vincesse Chris Froome si porterebbe a 4 Tour vinti, lasciando la compagnia di Philippe Thys, Greg Lemond e Louison Bobet con 3 Tour vinti. E si avvicinerebbe a Jacques Anquetil, Eddie Merckx, Bernard Hinault e Miguel Indurain con 5 vittorie (i 7 ritirati di Lance Armstrong non fanno più testo).

-Eddie Merckx conta 7 partecipazioni al Tour de France, con 5 vittorie (1969, 1970, 1971, 1972, 1974), un secondo posto (1975) ed un 6° posto (1977, anno del ritiro).

-1969, l’unico anno in cui il vincitore della maglia gialla vinse anche la classifica a punti e quella scalatori. Eddie Merckx alla sua prima partecipazione (vinse anche il premio combattività…).

merckx_1969_ofs

-Il più grande distacco tra il vincitore ed il secondo è stato di 1h48’21”. Nicolas Frantz su Maurice De Waele nel 1927.

frantz_n9

-253km la fuga vincente più lunga, quella di Albert Bourlon nella tappa Carcassonne-Luchon nel 1947.

-22’50” è il massimo distacco dato in una tappa al secondo arrivato. Exploit di José-Luis Viejon nella tappa Montgenèvre-Manosque nel 1976. E’ anche l’ultima volta che si è verificato un distacco di più di 20 minuti.

-41,654km/h è la media più alta registrata al Tour, edizione 2005, vinta da Lance Armstrong davanti Ivan Basso e Jan Ullrich.

-24,056 km/h è la media più bassa registrata al Tour, edizione 1919, vinta da Firmin Lambot, davanti Jean Alavoine e Eugène Christophe.

-50,4km/h è la media più alta registrata in una singola tappa, edizione 1999, tra Laval e Blois (194,5 km), vincitore allo sprint Mario Cipollini.

cipo_sapa990710729910_600

-55,446 km/h è la media più alta registrata in una cronometro individuale, edizione 2015, ad Utrecht (13,8km), vincitore Rohan Dennis.

-57,7 km/h è la media più alta registrata in una cronometro a squadre, edizione 2013, a Nizza (25km), vincitrice la Orica-GreenEdge.

Overall_Speed_Tour_de_France

-Solo 3 corridori hanno portato la maglia gialla dalla prima all’ultima tappa: Maurice Garin (1903), Ottavio Bottecchia (1924) e Nicolas Frantz (1928).

-Solo 2 corridori hanno vinto il Tour non indossando mai la maglia gialla: Jean Robic nel 1947 (vincitore dell’ultima tappa di 257km in cui recuperò 3′ di svantaggio) e Jan Janssen nel 1968 che riuscì a recuperare lo svantaggio in classifica nella cronometro dell’ultima tappa.

-Solo 5 corridori hanno portato a termine una fuga nell’ultima tappa sugli Champs-Elysées: Alain Meslet 1977, Bernard Hinault 1979, Eddie Seigneur 1994 e Alexandre Vinokourov (2005). Fino al 1975 il Tour terminava al velodromo della Cipàle a Parigi.

61a59