Tour de France: perquisito l’hotel della Bahrain-Victorious

Tour de France: perquisito l’hotel della Bahrain-Victorious

Piergiorgio Sbrissa, 15/07/2021

Membri dell’ufficio centrale per la lotta ai crimini contro l’ambiente e la salute pubblica (OCLAESP) della Gendarmerie Nationale francese in borghese ha perquisito nella serata di ieri le camere d’hotel dei corridori e dello staff della Bahrain-Victorious, oltre che tutti i veicoli della squadra. La perquisizione è finita verso le 2 del mattino.

Vari computer dei membri della squadra sono stati perquisiti ed alcuni documenti sequestrati. Cosa confermata dal Team Manager Milan Erzen.

Il quotidiano francese Sud-Ouest parla di 50 poliziotti coinvolti. E che l’operazione è stata promossa dal prefetto di Marsiglia.

Erzen della Bahrain dice che i gendarmi non avevano un mandato, ma che loro si sono offerti di collaborare in ogni caso, non avendo niente da nascondere. Quindi tecnicamente i documenti non sarebbero stati “sequestrati”, ma ceduti volontariamente.

L’anno scorso un’operazione simile era stata condotta dallo stesso ufficio nei riguardi della Arkéa-Samsic, ma senza che ci sia stato alcun seguito.

Commenti

  1. Sto cercando nella sezione " Ciao a Tutti mi presento" "AlèAla" da Marsiglia, professione "dipendente Amministrazione", 3500 km anno, bici Lapierre, che firma "Voi Shakiri, noi Mbappe" ma non lo trovo più...
    L'avevo visto qualche settimana fa giuro allorquando si discuteva della scialappa dei Merida... :mrgreen:
  2. cezar23:

    Ogni mattina in Francia (durante il Tour), come sorge il sole , un Prefetto si sveglia e sa che dovrà mandare 50 (dico cinquanta!) gendarmi a controllare un team del Tour per mettersi in mostra.
    passata la moda dei camion sulla folla incombono nuove minacce all'incolumità pubblica, in fondo sempre di mediorientali si parla