[Tour de France] Puntine sulla strada, i big si rialzano

[Tour de France] Puntine sulla strada, i big si rialzano

15/07/2012
Whatsapp
15/07/2012

Una sequenza veramente incredibile di forature ha caratterizzato la 14a tappa del Tour de France, forature causate a quanto pare da chiodi sparsi sulla sede stradale.
Il tutto è iniziato dopo che il gruppo dei migliori ha raggiunto l’ ultimo gpm di giornata.
Il primo a farne le spese è stato Cadel Evans, che si è trovato da solo e senza alcuna assistenza meccanica.
Incredibilmente anche il suo compagno Cummings che si è fermato per passargli la ruota aveva forato, quindi i due hanno dovuto aspettare altri compagni che gli passassero la ruota.
Dopo aver finalmente cambiato la ruota è riuscito a ripartire, ma è stato costretto a fermarsi altre 2 volte per altrettante forature.
Il gruppo di testa però si è però fermato ad aspettarlo, con anche la maglia gialla Wiggins costretto ad un cambio di bici.
L’ unico che ha tentato l’ attacco è stato Pierre Rolland che ha guadagnato fino a 2 minuti, venendo poi ripreso a circa 10km dal traguardo.
Il gruppo dei migliori ha poi tagliato il traguardo compatto a 18 minuti dal vincitore Luis Leon Sanchez, che dopo aver staccato i compagni di fuga è andato a vincere in solitaria.

 

POTRESTI ESSERTI PERSO